Nuova Discussione
Rispondi
 
Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

Le britannique sur "La Somme"

Ultimo Aggiornamento: 30/08/2015 00.02
13/02/2015 11.57
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 7.753
Registrato il: 21/11/2011
Città: TRIESTE
Età: 57

Ciao Alberto,

che bel diorama che stai facendo, molto belli i figurini, belle pose naturali... [SM=g2915783] [SM=g2915783] anche la trincea mi sembra molto ben fatta...bon dai procedi che vai bene... [SM=g2915736]

Ciao.
Marino
Mia Ceran alla RaiTELEGIORNALISTE FANS FORU...51 pt.21/10/2018 23.59 by Beppe(1979)
Il re del nordTestimoni di Geova Online...46 pt.22/10/2018 00.12 by barnabino
ATP World Tour 250: Anversa, Mosca & StoccolmaTUTTO TENNIS FORUM36 pt.21/10/2018 20.28 by giuseppe liucci
MONZA - Teramoblog191235 pt.21/10/2018 23.37 by muggiò.1912
05/03/2015 16.15
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 727
Registrato il: 31/03/2008
Città: ROMA
Età: 57
Finiti da montare e trasformre i fanti della scenetta partiamo con la pittura degli incarnati delle teste.
Le nuove teste della Hornet, come precedentemente indicato, le tengo staccate dal resto del figurino fino alla fine in modo da potere lavorare bene anche nei sotto squadri e nei punti di maggior ombra (es. sotto l'elemetto...).
Da sempre utilizzo una mia tecnica che consiste nel mescolare e sfumare in vari passaggi, tre colori acrilici Vallejo che riporto nella foto seguente :
Rosso Cuoio, Carne Media e Carne Dorata. In aggiunta utlizzo anche un inchiostro Flesh Wash della Cittadel per rifinire le ombre più estreme.



Parto sempre da un mix coprente di Rosso Cuoio e Carne Media, seguito da un lavaggino di Inchiostro Cittadel.
Asciugata benissimo la base (l'importante è che i colori siano sempre ben asciutti tra un passaggio e l'altro, gli acrilici non perdonano sul fresco....!!!!) continuo sfumando dallo scuro fino al più chiaro e passando delle velature di colore sempre molto diluito. In questa tecnica non ci si può aspettare un repentino avanzamento di ombre e luci, ma velatura dopo velatura e restringendo il campo d'azione del pennello alla fine il risultato esce fuori abbastanza velocemente.



Un consiglio; per dipingere bene suggerisco di non lesinare mai sulla qualità dei pennalli. Personalmente per gli incarnati utilizzo dei pennelli W&N serie 7 che costano un poco ma la resa finale è ottima.



Nella foto precedente ho cercato di mettere in evidenza varie fasi da Dx a Sx. La testa finita di sinistra è stata completata con l'ombra della barba (un color blu-avio extra diluito) e con il rossore delle gote (un rosso acrilico Maimeri in tubetto, applicato sempre molto diluito).
Ciao.


05/03/2015 19.23
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.037
Registrato il: 20/02/2011
Città: ROMA
Età: 51
[SM=g1865391] [SM=g1865391] [SM=g1865391]

Ottimo tutorial!



Ei fu siccome immobile, piovigginando sale, e sotto il melograno urla e biancheggia il mar


http://www.blitzonplastic.blogspot.it/
07/03/2015 22.29
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.969
Registrato il: 02/12/2009
Città: ROMA
Età: 25
Dioramista per sbaglio
Belli Alberto! Ci vediamo in giro per mostre a fine Marzo.. spero di vederlo dal vivo! [SM=g27811]

ciao

Lorenzo

--------------------------------------------------

"Egli (Tiepolo) è tanto operoso quanto veloce, sarebbe difficile contare le opere uscite dalle sue mani." P. J. Mariette

http://modellismoperpassione.blogspot.it
02/04/2015 14.00
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 727
Registrato il: 31/03/2008
Città: ROMA
Età: 57
Un'altro passettivo in avanti.......mamma come sono lento..:!!!!
Qui di seguito il primo dei fanti presentati e che popoleranno la sccenetta. Il figurino è stato primerizzato con il prodotto Tamiya Spray grigio chiaro, ottimo per far risaltare eventuali errori (es. colature di colla, base vi fusione non asportare, buchetti da stuccare, ecc.) ed omogenizzare tutti i materiali utilizzati per le modifiche. Una votla ben asciugato il primer parto con il colore di base Vallejo - Uniforme Inglese.
Poi velatura dopo velatura aggiungo del Kaki per enfatizzare le pieghe in luce e del Terra Bruciata (sempre Vallejo acrilico) per rinforzare le ombre delle pieghe dei vari panneggi. Infine lascio l'Uniforme Inglese e continuo con il kaki fino a schiarirlo con del German Camouffage ed arrivare alle massime luci con l'ultimo colore riportato (german camouffage). Passa a e ripassa il figurino è diventato lucido, ma una passata ad aerografo di Matt a smalto della Model Master sistemerà la faccenda.....di segutio una fotina...

Le buffetterie sono state iniziate con del German Camouffage e schiarite con del Beige (bordi e luci) e/o scurite con aggiungendo del Grigio Scuro (profilature e ombre).
Sperando di "avanzare" più celermente..... un saluto a tutti.
02/04/2015 16.11
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.354
Registrato il: 04/04/2013
Città: MONTEBELLO VICENTINO
Età: 48
belli,ma nella divisa a parte il lucido che hai gia' detto,le luci come colore non paiono del colore di base schiarito,come magari accentuare un pochino di piu' le ombre
03/04/2015 01.01
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 8.908
Registrato il: 15/02/2009
Città: GOLFO ARANCI
Età: 53
ops!
questo me lo stavo perdendo!
[SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775]
07/04/2015 15.43
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 727
Registrato il: 31/03/2008
Città: ROMA
Età: 57
Grazie Amechi, comunque per rispondere a Fabrizio 1969 : hai perfettamente ragione mi sa che ho fatto una bella schifezza e confido moooolto sull'opacizzante finale.
Comunque inserisco altre due foto di altri due figurazzi per un vostro gradito commento.
Un fuciliere in postazione ed il solito con la pipa, completato (foto fuori-fuoco porc....!!!) :



E di seguito un sergente (l'ex ciclista senza bicicletta...!!!!!) pronto a salire sulla scala :



Bene, a preve acnhe qualche foto del resto del diorama (la trincea) che pian piano procede.

Ciao e grazie ancora.
07/04/2015 15.59
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.354
Registrato il: 04/04/2013
Città: MONTEBELLO VICENTINO
Età: 48
comunque stanno venendo molto bene e ottima resa scultorea
07/04/2015 16.03
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.070
Registrato il: 07/05/2013
Città: VERONA
Età: 59
Bene..con le teste nuove..non sono male!!SEGUO
07/04/2015 16.52
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 727
Registrato il: 31/03/2008
Città: ROMA
Età: 57
Grazie......cercherò di tirar fuori il meglio da questi loschi fuguri.
Certo che come base di partenza non sono proprio il massimo e anche la pittura ne risente.
Questo sommato alla pippaggine personale...vabbè proseguo..!!!! [SM=g27829]
08/04/2015 14.08
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 727
Registrato il: 31/03/2008
Città: ROMA
Età: 57
In parallelo ai figurini, porto avanti anche la base del piccolo diorama. Come detto dovrebbe rappresentare una sezione di trincea e pertanto e consultando foto dell'epoca sui libri ed in rete sto continuando a costruire la scena. Dopo i primi lavori per la struttura e gli ingombri sono passato al riempimento degli spazi utilizzando del DAS pronto sia rosso mattone (mi avanzava dal presepio...!!!) che grigio tradizionale. Di solito lo impasto con un poco di colla Vinavil per farlo aderire meglio alle superfici e con l'aiuto di spatole e attrezzi vari ho steso ed appiccicato una generosa mano di pasta sulle forme abbozzate con il polistirolo ad alta densità. Prima che asciugasse definitivamente, la pasta è stata testurizzata con uno spazzolino ed in alcune parti esposte ricoperta da terriccio e sassolini naturali.
Dalla doc ho notato che l'interno della trincea inglese era protetto da lamiera ondulata (i bandoni), tavole di lagno, pali di legno ed altri materiali da costruzione. I bordi superiori invece erano protetti da file di sacchetti di sabbia dove venivano lasciate delle finestrelle per il tiro delle armi a loro volta chiuse e protette da lamiere in ferro abbastanza spesse. Durante questa guerra vennero scritti enormi manuali ed intere collane di normative per la realizzazione e l'utilizzo delle trincee da tutti gli eserciti belligeranti con dettagliati schemi e misure esatte. Come detto mi sono rifatto a questi schemi e alle foto di trincee inglesi trovate, ed ecco un vanzamento lavori :



Il fondo della trincea era ricoperto da assi di legno per cercare di isolare dal terreno e dall'inevitabile fango, i piedi dei soldati, ma sempre con scarzo successo....questi "paiolati" li ho riprodotti con una serie di piccole assi in legno di balsa, martoriate con uno spazzolino metallico.



I BANDONI (almeno qui a Roma la lamiera ondulata si così si chiama) sono stati riprodotti in alcuni punti con dell'alluminio delle teglie da forno lavorato ed in altri con il cartoncino delle confezioni dei biscotti ...costo Zero : Difficoltà Zero : resa....beh dite voi...



Incollato bene questo particolare e raccordato al terreno con altro DAS ancora più "liquido" (colla + acqua), ho di fatto rifinito la sommità dello scavo con i sacchetti di sabbia. Per questo particolare ho utlizzato il Milliput (stucco bicomponente eposidico), facendo delle salsiccette e posizionandole secondo gli schemi visti nelle foto. I sacchetti sono stati lavorati con degli strumenti da dentista per le pieghe e testurizzati con della stoffa per imprimere la trama della tela di iuta. Devo dire questo lavoro di "scultura" è stata fino ad adesso la parte più divertente......Un grosso saluto.
29/04/2015 13.57
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 727
Registrato il: 31/03/2008
Città: ROMA
Età: 57
Altro passetto in avanti.
Finito il grezzo della scena, mi sono accorto che il passaggio sopra alla trincea chiudeva il tutto facendo perdere alcune viste dei particolari. Ho eliminato questo ponte di assi spostandolo sopra al rifugio scavato nella roccia sul braccio laterale della trincea dove formerà una quinta (modello palcoscenico) chiudendo la scena verso sinistra e semza impallare il resto.
Oltre a questa modifica ho cominciato a recuperare tutti i particolari che verranno inseriti successivamente (vedi foto sotto)



In questa fase ho anche provato alcuni colori per i sacchi di sabbia.
Nelle foto successive la prima colorazione generale : Terreno dipinto ad aerografo con colori Tamiya Terra + Nero sbiaditi man mano con del Buff.



Le tavole dei caminamenti sono state aerografate con del nero Tamiya acrilico molto diluito per poi essere dipinte con il più energico dei Dry-Brushing con del Terra Bruciata (Vallejo) e completate con del Beige (Vallejo) sempre a pennello. I bandoni laterali di contenimento invece sono stati aerografati con del Grigio Nero (Vallejo) e lumeggiati, dopo varie prove di colore, con un mix di Acciaio Oleato e Bianco (Vallejo) a pennello. I sacchi di sabbia sono stati dipinti a pennello con il German Beige Caffouffage (Vallejo). Asciugati bene i colori acrilici, primo lavaggio con i colori ad Olio molto diluiti con il White Spirit (Terra Bruciata, Bruno Van Dick, Verde Vescica, Giallo Napoli, ecc.)







Il prossimo passo sarà fissare la scena e raccondare la sttruttura della trincea alla basetta di contenimento e completare la pittura.

Ciao a tutti...... [SM=g8900]

30/04/2015 13.36
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 8.292
Registrato il: 30/06/2008
Città: VOLPAGO DEL MONTELLO
Età: 48
Moderatore
Trincea spettacolare! [SM=g1865391]
Differenzia il colore dei sacchi di sabbia
Francesco

- Tutti avevano la faccia del Cristo
nella livida aureola dell'elmetto
Tutti portavano l'insegna del supplizio
nella croce della baionetta
e nelle tasche il pane dell'ultima cena
e nella gola il pianto dell'ultimo addio - Anonimo

30/04/2015 14.29
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.354
Registrato il: 04/04/2013
Città: MONTEBELLO VICENTINO
Età: 48
Re:
kekkus70, 30/04/2015 13:36:

Trincea spettacolare! [SM=g1865391]
Differenzia il colore dei sacchi di sabbia




quoto
30/04/2015 14.46
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 727
Registrato il: 31/03/2008
Città: ROMA
Età: 57
Grazie raga, avete perfettamente ragione.... [SM=g27811]
In questo fine settimana provo prima con dei lavaggi differenziati sacco x sacco e in caso di effetto indesiderato li ridipingo....
Ciao. [SM=g2758881]
30/04/2015 15.23
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.032
Registrato il: 07/10/2013
Città: SETTEFRATI
Età: 25
Fantastico lavoro!!!!!!!! spettacolare davvero la trincea!!!!! ti seguo!! [SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775]
30/04/2015 15.55
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 7.753
Registrato il: 21/11/2011
Città: TRIESTE
Età: 57

Proprio un bel diorama... [SM=g10321] sta prendendo forma... [SM=g2915783] [SM=g2915783] [SM=g2915783] [SM=g2915783]

bello, bello...non fermarti... [SM=g27823]

ciao.
Marino
30/04/2015 20.31
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.483
Registrato il: 13/09/2009
Città: MILANO
Età: 52

Bellissima la trincea. Io userei i pannelli ondulati per andare pesante di ruggine...
30/04/2015 21.21
 
Email
 
Quota
OFFLINE
Post: 8.908
Registrato il: 15/02/2009
Città: GOLFO ARANCI
Età: 53
LAVORONE!
[SM=g2915736] [SM=g2915736] [SM=g2915736]

non mi odiare, a me il ponte sulla trincea piaceva più nella prima posizione... così mi par spoglia e un po' squolastica... [SM=x1765924]
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 06.47. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com