ZIMMERIT FORUM Forum di modellismo militare

FPV guida per iniziare

  • Posts
  • OFFLINE
    tigrotto1a6
    Post: 4,122
    Registered in: 1/25/2008
    Location: CHIETI
    Age: 45
    00 8/17/2009 5:32 PM
    Visione soggettiva, quello che si deve sapere
    Finalmente mi sono deciso a documentare un po' l'installazione di un sistema FPV sui nostri carri.
    Premesse doverose:
    Cos'è FPV? E' l'acronimo di first person view, in poche parole è un sistema per la visione soggettiva che ci permette, tramite telecamere e apparecchietti vari, di vedere immagini trasmesse dal nostro amato carrarmato.
    C'è da dire che FPV racchiude varie interpretazioni, vari livelli ai quali corrisponde una diversa sensazione "di esserci"
    Il sistema più semplice è la telecamerina wireless e il ricevitore collegato ad un piccolo monitor o registratore.
    Vedremo che questo sistema si può migliorare (complicandolo) permettendo di girare la telecamera, di poter registrare "al volo", di vedere le immagini trasmesse mentre pilotiamo, sia da monitor che eventualmente da occhiali LCD. Vedremo poi che implementando degli accorgimenti sarà possibile guidare il carro anche se non lo vediamo, il tutto tramite telecamera.
    Bisogna anche precisare che l'uso di determinate frequenze di trasmissione, nonché l'uso di apparecchiature a potenze di trasmissione oltre i limiti consentiti dalla legge costituiscono reato!
    E l'utilizzo di altre nei limiti previsti dalla legge richiedono i cosiddetti "patentini di radioamatore"
    Aggiornatevi sulle leggi attualmente in vigore per scoprire i limiti a cui siete soggetti.
    L'ultima premessa che ci tengo a fare è che in ogni caso gli esempi ed i link riportati di seguito sono frutto di brevi ricerche web o di esperienze personali, non significa che le immagini proposte mostrino "il meglio" in circolazione o l'unica alternativa, il campo dell'FPV è in continua espansione!


    Ma veniamo ora ad alcune configurazioni:
    La più semplice è la telecamerina fissa e il ricevitore collegato a un monitorino.

    Questa immagine ci mostra tutto, mancano solo le batterie e il monitor.
    Completiamo quindi la configurazione con le batterie.
    I sistemi più commerciali (tipo quelli che comprate dai cinesi, scarsi spesso come qualità) li alimentiamo con semplici batterie 6LR61 (quella rettangolare definita transistor), altre potrebbero richiedere batterie lipo o NiMh. Quelle che hanno richieste particolari di solito hanno le batterie incorporate nel pacchetto.
    Il monitor invece io l'ho preso qui:
    cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=150352513489
    Preso proprio da quel venditore, il prezzo pagato è stato di 100€, spedizione dalla Cina compresa, niente dogana e spedizione in meno di 4 giorni dall'acquisto.
    Il dispositivo in questione è non solo monitor, ma anche registratore video di discreta qualità. L'unico difetto che gli ho trovato al momento è la traduzione italiana atroce, risolta utilizzando la lingua inglese.
    JXD (la marca del prodotto) ne produce di diversi tipi, alcuni non hanno la possibilità di registrare, altri invece registrano a risoluzioni basse, il JXD 981 è anche registratore, come se non sbaglio il 990 (verificatelo però).
    Tramite i cavetti in dotazione si collegano audio e video all' "AV IN" del dispositivo et voilà.
    Il monitorino è installabile su telecomando, sta poi all'utente come farlo e come mascherarlo dalla luce del sole che potrebbe rendere difficili da vedere le immagini.

    Complichiamo le cose:
    La telecamerina la rendiamo ora mobile, cioè facciamo in modo che possa girare dx e sx, e/o possa muoversi in su e giù (tilt & pan).
    Per far ciò bisogna usare dei servi, uno per ogni movimento voluto. Per muovere poi la visuale basterà usare dei canali liberi sul telecomando, avendo ovviamente dei nottolini o uno stick libero per lo scopo.
    Sistemi di tilt & pan vengono venduti già belli che pronti, con tanto di telecamera a volte.

    Occhio!
    Se comprate un sistema tipo quello nella prima immagine, dovete sapere che quella telecamerina ha integrato già il trasmettitore. La telecamerina invece che vedete nell'immagine qui sopra, invece, non ha trasmettitore e quindi ne richiede uno.

    Parliamo quindi delle soluzioni "componibili"
    Siccome il mondo è vario, abbiamo tante scelte davanti a noi, partendo dalla telecamera al monitor.
    Qualche consiglio:
    Della telecamera bisogna guardare:

    - la risoluzione
    - fino a che luminosità riesce a percepire
    - l'ottica.
    Quando trovate una camerina che vi intriga cercate su youtube o simili qualche video, forse ne troverete qualcuno, ciò vi darà un'idea di come si vedrà. Chi crea i video FPV spesso ci tiene a precisare la telecamera usata. Vi consiglio di non scendere sotto le 420 linee se volete pilotare con la telecamera altrimenti si perdono troppi dettagli.
    Subito dopo la telecamera troviamo il trasmettitore video wireless
    Questo trasmettitore è un po' il cuore del sistema, ad esso è legata la qualità del video che riceviamo nonché la guidabilità del mezzo in caso di guida in FPV.
    Le trasmittenti, come le telecamerine, sono tante e si trovano in varie frequenze e potenze ; le più comuni vanno a 2.4GHz, con un'ampia scelta anche sui 1.2GHz.
    Pro e contro:
    2.4GHz è la frequenza dei bluetooth, dei WIFI, dei nuovi radiocomandi. L'effettiva legalità dell'uso della frequenza dovrebbe essere legato alla potenza della trasmissione. Verificate sempre prima di ogni acquisto se potete legalmente usare o meno detti dispositivi.
    Detto ciò il contro è proprio che se ci troviamo in un'area con tante utenze wi-fi o simili potremmo avere molte interferenze, a volte si può cambiare "canale" e tutto si risolve.
    1.2GHz è una frequenza un po' più libera, permette forse maggiori distanze, ma ha un problema: a quella frequenza funzionano i GPS, e come vedremo in seguito, potrebbe creare interferenze se volessimo collegare il GPS al nostro FPV.
    Per le potenze si va dai 10 mW in poi (1.2 o 2.4GHz, hanno entrambe diverse scelte di potenza). Mi pare che fino a 10mW siano legali, senza patentino da radioamatore, 500mW potrebbero (non ci metto la mano sul fuoco ) essere usati se si dispone del suddetto patentino.
    Che problemi ci sono con il wireless a 2.4GHz? Per noi carristi ce n'è uno fondamentale: il rimbalzo al suolo del segnale che può disturbare il video(esiste a tutte le frequenze, ma è l'entità del rimbalzo che varia a seconda delle frequenze). Infatti se controllate i video degli aeroplani FPV noterete che a bassa quota essi subiscono più interferenze che in volo in quota. Purtroppo i nostri carri non volano!
    10mW in una zona pianeggiante e libera da ostacoli permette fino ad un massimo di circa 300mt (forse qualche metro in più per gli 1.2GHz), per ridursi anche a poche decine di metri in caso di muri o altri ostacoli. Salendo di potenza il segnale ne guadagna moltissimo in chiarezza e distanze raggiungibili. Diciamo che 500mW sarebbero perfetti per il nostro uso.
    Ricordo ancora che gli 1.2GHz dovrebbero essere illegali (però verificate le leggi), qualunque potenza venga usata, questo probabilmente per evitare interferenze con gli apparati GPS.
    2.4GHz sono legali a seconda delle potenze. 10mW dovrebbe essere il massimo consentito senza patentino. Verificate sempre quello che dico, potrei dire una marea di corbellerie o magari le leggi sono variate nel frattempo.

    Ma vediamo come sono questi trasmettitori:
    www.nghobbies.com/cart/index.php?main_page=popup_image&pID=170&zenid=62ca77ea4f4793fc0d9aad6b...
    Questo è un esempio che mostra oltre all'apparato anche i cavetti, questi sono per la batteria (2 fili) e l'altro per la telecamera. Le telecamere normalmente hanno già il loro connettore, ma non sempre i connettori coincidono. Quello che però coincide in tutte sono i colori dei fili. Sarà nostra premura quindi tagliare e saldare i fili nel nuovo connettore.
    Abbiamo parlato del collegamento della telecamera, ma manca il collegamento della batteria....
    OCCHIO!!!!
    La telecamera ha un suo voltaggio di funzionamento, i trasmettitore il suo, ma non sempre i 2 coincidono.

    Le telecamere spesso sono a 5V, o a 12V, i trasmettitori di solito hanno un selettore o dei ponticelli che permettono di selezionare il voltaggio della telecamera. I trasmettitori inoltre, anch'essi potrebbero aver bisogno di un'alimentazione a 5V o 12V anche se alcuni permettono di collegare da un tot a un tot.
    Questo è un esempio di trasmettitore da 5V
    www.nghobbies.com/cart/index.php?main_page=product_info&cPath=1_7_83_85_36&produc...
    E' importante questo per decidere con cosa alimentare il sistema che stiamo montando. Io, per esempio, che ho una batteria da 12V nel carro, cercherò una tx che mi vada a 12V per poter risparmiare sull'installazione, gestione e manutenzione di un'altra batteria. Se avessi invece 24V la cosa migliore sarebbe scegliere apparati a 5V visto che con sistemi BEC (vedremo dopo di cosa si tratta )abbiamo la possibilità di abbassare la tensione da 24V e oltre della nostra batteria ai nostri 5V richiesti.
    E SE ABBIAMO DUBBI SUL VOLTAGGIO? non c'è scritto sul sistema o abbiamo perso le istruzioni? Proviamo prima 5V e se va non andiamo oltre!

    Quindi ora abbiamo camera-------collegata a tx---------collegato a batteria... Un interruttore e una protezione al circuito servirebbero, ma questo lo vedete voi con i vostri impianti [SM=g27817]
    Il sistema sta ora trasmettendo, lo "cattureremo" con un ricevitore simile se non uguale a questo (il coso grosso con su scritto receiver):
    www.nghobbies.com/cart/index.php?main_page=popup_image...
    Questo ricevitore verrà alimentato con una batteria dedicata, lo installeremo o sul telecomando o in uno zainetto, da questo coso partono dei connettori, con i cavi in dotazione collegheremo l'rx al nostro “AV IN” del monitor/registratore che avevamo visto precedentemente.
    I vari tx e rx hanno spesso la possibilità di variare leggermente la frequenza divisa in 2 o 4 canali o forse anche più, questo ci permette di scegliere quello con meno interferenze.
    Questo è un esempio di TX + RX (anche quello precedente)
    www.nghobbies.com/cart/index.php?main_page=popup_image...

    La base per l'FPV è questa, abbiamo finalmente il video on-board.

    Ma la sensazione d'esserci può ulteriormente essere ampliata. Gli occhiali LCD ci permettono di vedere direttamente il nostro carro, sia con il sole che con le nuvole. C'è solo un problema: con l'occhialino vedremo solo le immagini dalla telecamera e non il nostro carro nel classico modo "rc".
    Questi occhialini ormai hanno prezzi irrisori e buone risoluzioni (consiglio una risoluzione di 640*480 (922K pixel) o superiore se volete), se ne trovano di vari prezzi e tipi.
    Un esempio su tanti in circolazione:
    cgi.ebay.it/OCCHIALI-TV-LCD-50-X-XBOX-WII-IPOD-PS3-MP4-DIVX-PC_W0QQitemZ170333795330QQcmdZViewItemQQptZTelevisori?hash=item27a8af7402&_trksid=p328...
    Questi occhiali li collegheremo al posto del monitorino precedente.
    Ma vi ricordo sempre che ci stiamo portando dietro uno zainetto per il nostro ricevitore + la batteria ad esso dedicato!
    I cinesi questa vota non si sono limitati a copiare, hanno invece avuto un'idea eccezionale, unire gli occhiali LCD al ricevitore wireless, si ottengono gli occhialini con l'antennina, niente fili che pendono, niente zainetti.
    Gli occhialini si chiamano FATSHARK.
    Ma vediamo cosa offre questo fatshark:
    A seconda dei modelli si può avere tutto l'FPV comprando una cosa sola!
    Normalmente (ma verificate sempre in fase di acquisto) comprende gli occhialini, il trasmettitore da 10mW (e/o da 500mW) la telecamerina già montata sui servi di pan & tilt. Normalmente comprende anche le batterie, lipo di solito.
    www.gowiththeshark.com/RCV922_Aviator_Edition_RC_aerial_video_glasses_wireless_camera_50...
    Qua lo vedete, proprio sul sito del produttore.

    Veniamo ai prezzi:
    Il monitor l'abbiamo visto: 100€. Non so se si trovano anche a meno, è possibile. Il sistema video tx + rx costa, a seconda delle scelte, dai 70/80€ in su. La telecamera da sola sono altri 60€ o più a seconda della qualità, dimensioni e quant'altro. Ci aggiungiamo le batterie? vabbè roba di poco.
    Con 200€ o poco più si può godere di un FPV di base di buona qualità.
    Se invece siete orientati sugli occhialini, si va dai 200€ in su, con forse qualche offerta anche a meno.
    Il fatshark invece, che è una soluzione (lo ricordo) completa lo si trova a partire da 300€ in su.
    A conti fatti il fatshark converrebbe, perché oltre alla telecamera, ai servi per il tilt e pan, comprende tx e rx (incorporato nel casco) e visore lcd.
    Esistono varie versioni come detto; l'FPV 922 aviator edition dovrebbe essere la soluzione più completa.
    Su alcuni siti si trova l'aviator edition con ben 3 ricevitori, 2 da 10mW e uno da 500mW.
    www.fpvsystems.com/index.php?main_page=index&cPath=1&zenid=tga8lce0p7290ooecf...

    Integrazione con la nostra batteria:
    Come detto precedentemente il desiderio di tutti è di diminuire il più possibile le batterie da caricare, o controllare periodicamente. Per far ciò o compriamo una telecamera e una TX a 12V o possiamo affidarci a dei circuiti BEC o UBEC (battery eliminator circuit), questi piccoli apparecchietti sono dei riduttori di tensione, la maggior parte ha in uscita 5V fissi, giusto giusto quel che serve. Pochi euro e si elimina la necessità di restringere le scelte sui trasmettitori.
    Un esempio di UBEC:
    Questo può supportare in ingresso fino a 23V e darci 5V o 6V selezionabili a piacere
    www.rc-warbirds.com/product_info.php/products_id/408
    Questo invece supporta oltre 40V in ingresso, ottimo per chi usa i 24V per alimentare il carro:
    www.ariesrc.gr/581-ele-a3-hv-ubec.html
    Ma una piccola ricerca su google vi darà una marea di risultati! L'importante è che in ingresso il BEC riesca a sopportare il voltaggio della vostra batteria (input), in uscita, abbia 5V(output), se poi ha un filtro antidisturbo, meglio ancora.
    Ovviamente, stiamo parlando di avere 5V da batterie con più volt, fino anche partendo da 40V! Questo implica che dovremo avere la RX, e la telecamerina da 5V. Controllate sempre i dati di ciò che state acquistando, e se non trovate le informazioni sul sito da dove acquistate cercate su altri siti i dati dell'apparecchio.


    Head Tracking
    Eh? E che è?
    Semplice; è in pratica un sistema che permette di rilevare il movimento della testa e tramite questi movimenti è possibile controllare il pan/tilt della telecamera.
    In parole più semplici, tu sei li con gli occhialini visti sopra, che vedi solo le immagini del carro, muovi la testa e come per magia si muove la telecamera nella stessa direzione della testa. Risultato? è come essere a bordo. Se ci mettiamo anche le cuffiette sentiamo l'audio a bordo.

    "Occhio! I fatshark visti sopra normalmente non hanno head tracking, hanno solo la telecamerina predisposta, l'head tracker è a parte. L'unico che DOVREBBE (condizionale) avercelo integrato è il fatshark teleporter (che vedremo in seguito)"

    Detto così è fantastico, una figata!
    C'è un però!
    Ci serve un radiocomando compatibile con l'head tracker dotato di presa trainer (presa allievo/maestro).
    I 2 modelli di HT (head tracker) in circolazione sono pienamente compatibili con i telecomandi futaba, ma con altri possono creare problemi. Prima dell'acquisto, verificare i manuali dell'HT che scegliete, i forum dedicati e se non trovate risposte, contattate direttamente i costruttori.
    Questi sono i 2 HT che si trovano, altri potrebbero esserci ma non li conosco:
    TrackR2
    http://lnx.walkera-italia.com/product/2641/TrackR2-Fat-Shark-Sensore-di-movimento-da-accoppiare-all'-RCV922-Testato-con-radio-Futaba-dalla-serie-7-in-poi.asp
    Manuale:
    www.rangevideo.com/docs/TrackR2_Manual.pdf
    E il magtrack (ormai alla versione V2):
    www.fpvsystems.com/index.php?main_page=product_info&cPath=4&products_id=26&zenid=45j347fpsbrotrgn09...
    Manuale:
    www.avionicsrc.com/MagTrack/MagTrack-UserGuide21-07-2008.pdf
    NON BASTA: servono 2 canali liberi, ovviamente, 2 canali sulla TX e 2 sulla RX.
    Vedremo come sia possibile aggirare il problema dei canali in seguito. Ora focalizziamo l'attenzione sugli HT, perché sono 2 diversi sistemi e hanno i loro pro e contro.
    Il track R2 sfrutta un sistema giroscopico per "sentire" lo spostamento della testa, ha come pro una notevole precisione di movimento e la possibilità di posizionarsi come ci pare quando allineiamo i giroscopi (da una 15na a una 30na di secondi nei quali bisogna stare immobili), da quel momento l'head tracker è pronto all'uso. Dopo 15/30 minuti però, come ogni giroscopio, si ha una tendenza a precessionare, cioè si decentra sempre più, anche mantenendo la stessa sensibilità, ma toccherà muovere la testa per mantenere la camera centrata per risolvere bisogna riallinearlo e ciò specie in volo con gli aeroplanetti potrebbe essere causa di problemi dati i tempi di allineamento.
    Il magtrack funziona in modo del tutto diverso, non ha nessun giroscopio ma 2 sensori che rilevano il campo magnetico/gravitazionale circostante. Data questa caratteristica c'è da dire che una volta calibrato non serve riallinearlo se non si hanno problemi.
    Però per poter rilevare lo spostamento ha bisogno che il sensore guardi a nord, quindi ogni volta che pilotiamo dobbiamo cercarci il nord e rimanere puntati li.
    Quale è il migliore?
    Come sensibilità e raggio di movimento presumo che sia il trackr2, migliore nel tempo il magtrack; il più economico (quasi metà del prezzo) il magtrack.
    Vi avviso pure che la visione soggettiva siffatta potrebbe risultare difficoltosa per alcuni individui, meno per altri, si tratta di abitudine.

    Ecco un po’ di video di FPV fatti con head tracking:





    E per finire ritorniamo ai nostri corazzati introducendo anche il prossimo argomento:

    --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
    Seconda parte "la complicazione finale" (da leggere a mente sgombra)

    OSD: acronimo di On Screen Display, è una scheda elettronica che inserita tra tx e telecamera, permette di trasmetterci dati su video, proprio come nell'ultimo filmato mostrato.
    Di OSD ce ne sono diversi, a seconda delle informazioni e funzioni che uno vuole implementare. Non ultima, alcuni OSD comprendono anche l'autopilota, ottimo per gli aerei, per i nostri modelli un po’ meno.
    I dati utili per noi sono:
    - lo stato della batteria (tensione,corrente, consumi totali),
    - la posizione (GPS) del nostro carro e la posizione della nostra "casa" cioè il punto di allineamento del sistema,
    -la velocità (viene data dal GPS, quindi è attendibile solo in marcia),
    -la prua del carro (anch'essa GPS ed è valida solo in marcia)
    L'OSD ci darà anche altri dati come quota e/o assetto (con sensori separati)
    Come funzionano i dati GPS:
    In pratica il nostro OSD usa le coordinate GPS alla risoluzione standard (che mi pare 1 metro di scarto) per determinare nel tempo gli spostamenti, questo vuol dire che se noi ci muoviamo entro il metro o in questo metro facciamo evoluzioni strane, il nostro GPS non se ne accorgerà, questo vuol dire pure che il pivottamento non produrrà una variazione della bussola, o l'accelerare e lo sterzare non ci darà la nostra reale velocità, la nostra reale velocità sarà più precisa quanto più andremo costanti. Questi dati ci serviranno comunque per orientarci, per darci le velocità massime che raggiungiamo, ed altro; non sono necessarie o utili in via definitiva, ma contribuiscono a migliorare la percezione di quello che accade al carro mentre lo pilotiamo in prima persona.
    Hanno anche un sensore di temperatura, spesso utile per monitorare le parti elettriche sensibili.
    Visto che ce ne sono diversi, vi posto i link dei più famosi:
    Blackstork OSD:
    www.avionicsrc.com/blackstork.php
    (occhio, sul sito avionicsrc si trova anche il magtrack e i video di esempio su come programmarlo)
    Manuale:
    www.nghobbies.com/cart/datasheet/Black_Stork_OSD_Manual_v1.1_eng...
    Eagle tree OSD (standard o PRO)
    www.eagletreesystems.com/OSD/OSD.htm
    Manuale:
    www.eagletreesystems.com/Support/Manuals/OSDPro.pdf
    Range video OSD (RVOSD) A quanto pare sta uscendo in questi giorni la nuova versione V3
    www.rangevideo.com/index.php?main_page=product_info&cPath=49&products_id=135&zenid=01ea9bd300da80c8cc09d5c7...
    Manuale:
    rvosd.rangevideo.com/?page_id=21
    Io al momento possiedo l'RVOSD, quindi vi posso parlare di lui, sugli altri potrebbero esserci notevoli differenze, specie nei collegamenti.
    L'RVOSD ha tutto quello che serve e se guardate cosa offre la V3 vi renderete conto che ha anche molto di più rispetto ai concorrenti. . Veniamo alle cose che ci interessano:
    Supporta da 6 a 30V e può alimentare le telecamere e i tx a 5V grazie al suo BEC integrato, per le tx o le telecamere a 12V c'è bisogno SEMPRE della batteria a 12V; se non si dispone di tale batteria sul mezzo conviene optare per modelli a 5V o, se è tardi, inserire una batteria più piccola da 12V per il solo FPV. .
    Il sensore di corrente corredato arriva fino a 100A.


    Come si collega?

    1) Si collega il sensore di corrente al circuito, il collegamento è in serie sul positivo della linea.
    Detta semplicemente va installato dopo il nostro fusibile principale o dopo un'altra eventuale protezione installata. Trovato il punto dove installarlo, si "taglia" il filo del positivo e si saldano i 2 capi appena tagliati su (+) INPUT e (+) OUTPUT del sensore di corrente.
    Dal negativo della batteria si installa un nuovo filo (anche piccolo come sezione) che serve esclusivamente come negativo all'OSD e come punto di misura della tensione. In alternativa, analogamente al positivo si deve tagliare il filo principale del negativo e saldare insieme i 2 capi nella apposita zona GROUND o (-) del sensore.
    Io consiglio un filo di piccola sezione in più che tagliare e creare un altro possibile punto di interruzione del circuito.
    2) si collega il sensore di corrente alla scheda principale tramite un cavetto identico a quelli per i servi. Questo cavetto porta la tensione della batteria del carro e i dati di tensione e corrente al nostro OSD alimentando così le sue utenze quali GPS, telecamera e tx non appena collegati.
    3) Si selezionano i voltaggi per telecamera e TX tramite i ponticelli sulla scheda e le istruzioni in dotazione.
    Ricordo sempre che l'alimentazione alla tx e alla camera è selezionabile in 2 modi: o 5V o voltaggio della batteria, la selezione può essere fatta o per la sola tx, o la sola camera o entrambi. In pratica potremmo avere una situazione ibrida in cui abbiamo una telecamera da 5V e una TX da 12V, in questo caso lo ricordo ancora, i 12V non vengono prodotti dal sistema OSD, ma bisogna che l'OSD sia alimentato a 12V, tensione che verrà poi portata agli utilizzatori! (non mi scorderò mai di dirlo)
    4) Si collega la telecamera in VIDEO IN tramite cavetto in dotazione da aggiustare a seconda delle telecamerine
    5) Si collega la TX a VIDEO OUT.
    Considerazione sui collegamenti:
    Nonostante i bassi voltaggi in gioco specie per i 5V, invertendo le polarità si rischiano danni agli apparati, per questo è SEMPRE consigliato verificare con i colori dei cavetti quali siano (+) (-) e (segnale). Sulla telecamera potrebbero avanzarvi 2 fili, sono i cavetti L ed R audio, essi non passano per l'OSD ma vanno diretti sul trasmettitore.

    6)Collegati camera, tx, alimentazione e il sensore di corrente, abbiamo finito! Siamo pronti per farlo funzionare.
    Controllate i manuali per gli esempi di collegamento.
    Una mia aggiunta utile: se non usate sempre l'FPV utilizzate un interruttore che disattivi TUTTO il sistema, eliminando emissioni radio e consumi inutili.
    L'interruttore va inserito in serie al filo rosso del cavetto che va da sensore di corrente a OSD, essendo esso il filo che alimenta tutto quanto c'è a valle.


    Veniamo ad una configurazione "tipo" con OSD e tracking (quella che ho io):
    - Fatshark RCV922 aviator edition
    -JXD981 per registrare i video + adattatore per collegare i cavetti AV OUT e IN ai rispettivi apparati
    -magtrack V2
    -RVOSD (io ho la V2)
    Gli attrezzi necessari per l'installazione:
    Un saldatore per eventuali cambi di connettori e per saldare i cavi di alimentazione al sensore di corrente.
    Dove prendere e cosa prendere?
    Nel mio caso ho preso il kit fatshark + magtrack qui:
    www.fpvsystems.com/index.php?main_page=product_info&cPath=1&produc...
    Comprende fatshark, 2 tx, una da 10mW e una 500mW, le batterie per tx e rx (in pratica 2 per il visore che non ci serve quella della tx), la cavetteria varia e il manualetto, più il magtrack.
    Il jxd981 da e-bay (cercate quel modello soltanto o controllate gli altri modelli se hanno possibilità di registrazione video)
    RVOSD direttamente da rangevideo: www.rangevideo.com/index.php?main_page=index&cPath=49

    Con questi attrezzi, hai 5V per la telecamerina e servono da 6 a max 20V per la TX da 500mW, quindi l'uso di essa è destinato a chi ha batterie inferiori a 20V o usa batterie dedicate
    Per chi utilizza più di 12V di batteria è quindi consigliabile comprare una TX a 5V.
    Eccone una da 3,3V ma che con un paio di diodi in serie (compresi nel pacchetto) alimenteremo tramite i 5V dell'OSD.


    alai.h3m.com/~s0350672/catalogo/product_info.php?cPath=43_49_71&product...

    In questo ultimo caso ovviamente occorre valutare se convenga prendere il kit "full" fatshark, visto che nel prezzo vengono conteggiati anche i 2 tx che non verrebbero utilizzati. Si potrebbe cercare le versioni singole e verificare se i prezzi convengono.

    I siti consigliati sono www.elettronicarc.com e www.fpvsystems.com
    Per qualsiasi dubbio provate a chiedere qui sul forum o cercate via google, che è pieno di notizie!

    E se non avete 2 canali liberi sulla radio? Cambiate radio? direi di no, il passaggio a una radio con soli 2 canali in più porta spesso a una spesa quasi doppia al radiocomando che già abbiamo.
    FATSHARK ci viene incontro con 2 modelli chiamati TELEPORTER, uno a bassa risoluzione e uno ad alta risoluzione (RCV922T), ovviamente consiglio questa... Purtroppo non è sempre disponibile.

    Di che si tratta? Semplicemente di un fatshark che ha il tilt e pan integrato, non dovrete usare i canali della radio, ma avrete l'head tracking indipendente dalla radio. Il sistema trasmette dal visore al trasmettitore video del fatshark, da li ai servi del tilt e pan.
    Pro: nessuno spreco di canali del radiocomando, comodità visto che è tutto integrato.
    Contro: Ce ne sono un po... La tx non la puoi cambiare, comprende anche il ricevitore del tilt e pan, la tx è da 10mW, il raggio d'azione dichiarato è di circa 300mt non di più, e bisognerà controllare i voltaggi della tx per verificarne l'installazione nei nostri sistemi.
    E con questo, dovremmo aver concluso l'infarinatura necessaria a poter iniziare in questo mondo in continua crescita.
    L'ultimo discorso da fare è sull'angolazione delle telecamerine con il tilt e pan, che di default ti permette poco più di 90/100° di visuale, insufficienti per i nostri corazzati che passano spesso vicini ad ostacoli fissi o su percorsi stretti.
    Esistono in commercio aggeggi chiamati servo stretcher che ci permettono di aumentare l'escursione dei servo dai canonici 90° a finanche 180°.
    Un esempio:
    www.servocity.com/html/180o_servo_stretcher.html
    Questi apparati hanno però dato su alcuni modelli anche problemi di affidabilità e perdita di controllo, quindi il risultato non è garantito al 100%.
    La soluzione ideale sarebbe andare a "taroccare" i potenziometri dei servi che vogliamo modificare.
    Per fare ciò vi rimando al forum baronerosso.net dove c'è una buona guida fotografica e anche la formuletta da usare in caso vogliamo fare sta cosa con servi diversi da quelli consigliati:
    www.baronerosso.net/forum/fpv-e-riprese-aeree/129318-modifica-servi-180gr...
    Il risultato finale è 180° di movimento del servo, 180° di telecamera quindi!
    E con questo BUON LAVORO SUI VOSTRI CARRI!
    --------------------------------------------------
    Ciao
    Andrew



    Excel 2013
  • OFFLINE
    plgGe
    Post: 5,954
    Registered in: 1/31/2007
    Moderatore
    00 8/17/2009 6:21 PM
    Ottima iniziativa.
    Questo "manualetto" raggruppa tutti i dati che avevi già illustrato e li integra con ulteriori informazioni ed approfondimenti.
    Inoltre la sistemazione organica che hai dato al tuo elaborato ne aumenta l'utilità perchè consente di avere sott'occhio la progressione dell'assemblaggio del sistema per arrivare ad un FPV dalle prestazioni veramente notevoli.

    Grazie

    Una salva da 75 mm in tuo onore


    Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

  • OFFLINE
    tigrotto1a6
    Post: 4,122
    Registered in: 1/25/2008
    Location: CHIETI
    Age: 45
    00 8/17/2009 6:41 PM
    Quacuno mi ha aiutato... non faccio nomi ma ha già risposto a questo argomento, ha un bf109 e un carro armortek... Però io non faccio nomi [SM=g9327]
    --------------------------------------------------
    Ciao
    Andrew



    Excel 2013
  • OFFLINE
    tigrotto1a6
    Post: 4,122
    Registered in: 1/25/2008
    Location: CHIETI
    Age: 45
    00 10/7/2009 6:25 PM
    Aggiunta:
    Oggi mi sono interessato del'ultimo problema che mi assillava con il fatshark: il basso volume audio.
    Speravo ci fosse un controllo volume per il microfono in modo da modificarlo a piacere, e invece nada! Il volume (me l'hanno detto quelli di fatshark) non è regolabile ed è stato appositamente abbassato per non avere troppo rumore del vento che se supera certe soglie può dare disturbo al segnale video.
    Non ci si deve disperare però!
    Sono 2 le vie da intraprendere, una semplice e una difficile, poi c'è la terza e cioè niente microfono.
    1) Modificare una resistenza all'interno della telecamerina (per esperti) e che sconsiglio data l'alta integrazione dei componenti
    2) Comprare un microfonino (mono o stereo) a parte adatto per lo scopo.
    Vi farò sapere cosa acquisterò [SM=g27811]
    --------------------------------------------------
    Ciao
    Andrew



    Excel 2013
  • OFFLINE
    Otto Skorzeny
    Post: 2,698
    Registered in: 1/21/2008
    Location: PARMA
    Age: 64
    00 10/7/2009 6:52 PM
    Topic molto bello e molto istruttivo, però se vado su quei siti ci capisco na mazza, saresti in grado di dirmi quale è la telecamera più piccola che esiste?
    FATTI NON PUGNETTE - We are not here to remove stains from leopards
  • OFFLINE
    Marco-64.
    Post: 3,177
    Registered in: 6/11/2009
    00 10/7/2009 7:27 PM
    con un operazionale, puoi fare un minipre, per il soffio del vento esistono apposite cuffie in spugna per evitare il problema, anche se non completamente.
    ciao ciao




    "Non condivido la tua idea ma combatterò perchè tu la possa esprimere"
    Voltaire
  • OFFLINE
    tigrotto1a6
    Post: 4,122
    Registered in: 1/25/2008
    Location: CHIETI
    Age: 45
    00 10/7/2009 8:54 PM
    Re:
    Otto Skorzeny, 07/10/2009 18.52:

    Topic molto bello e molto istruttivo, però se vado su quei siti ci capisco na mazza, saresti in grado di dirmi quale è la telecamera più piccola che esiste?




    Le telecamerine micro che postò madmacs in atro topic erano le più piccole in circolazione (stanno su una monetina), ovviamente la riduzione delle dimensioni è a scapito della qualità dell'immagine.

    Le ricerco e ti faccio sapere! Sono per la cupola? Ti ho sgamato? [SM=g9327]

    X Marco: Il problema è che è già tutto integrato in 1cmq di PCB, li c'è tutta l'elettronica del sensore CCD e i 2 microfoni stereo. E il sistema è impostato a basso volume già di fabbrica, io dovrei rialzarlo.
    Per farlo il modo più economico è cambiare il resistore che hanno inserito per abbassare il volume, purtroppo sai che in 1cmq di spazio, ci vuole anche un filino di attrezzatura per armeggiare con questi microscopici componenti.
    Comunque ho trovato questi:
    www.dpcav.com/xcart/product.php?productid=16199&cat=0&page=2
    Appena acquistati.
    Visto che c'ero li ho preso anche quache altro componentino, vedremo come vanno... [SM=g27811]
    --------------------------------------------------
    Ciao
    Andrew



    Excel 2013
  • OFFLINE
    tigrotto1a6
    Post: 4,122
    Registered in: 1/25/2008
    Location: CHIETI
    Age: 45
    00 10/7/2009 9:05 PM
    X Otto:
    www.defelectronics.com/prodotti.php?p_g=prodotti&prod=microcamere&sez=Mic... CMOS&posi=1&tab=micro_cmos
    Eccole qui!
    Sono tutte da 7/9V a 12V, quindi ocio!!!! Se hai la batteria da 12V stai apposto, se usi 24V per il carro devi dedicare una batteria tra i 9 e i 12V al solo sistema video.

    PS: Otto, plgGE, prima che facciate acquisti ci incontriamo, così vedete in prima persona di cosa si tratta. [SM=g27823]
    [Edited by tigrotto1a6 10/7/2009 9:09 PM]
    --------------------------------------------------
    Ciao
    Andrew



    Excel 2013
  • OFFLINE
    plgGe
    Post: 5,954
    Registered in: 1/31/2007
    Moderatore
    00 10/7/2009 10:17 PM
    Re:
    tigrotto1a6, 07/10/2009 21.05:

    ...PS: Otto, plgGE, prima che facciate acquisti ci incontriamo, così vedete in prima persona di cosa si tratta. [SM=g27823]

    Grazie. [SM=g27811]
    Non farei alcun acquisto senza la tua supervisione per evitare di comprare la roba sbagliata.


    Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

  • OFFLINE
    Otto Skorzeny
    Post: 2,698
    Registered in: 1/21/2008
    Location: PARMA
    Age: 64
    00 10/7/2009 10:49 PM
    ....veramente pensavo più al visore del conducente, se famo na cosa ...la famo bene [SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828] il però è che ho già chiesti per i prezzi a suo tempo e costavano veramente un botto.
    FATTI NON PUGNETTE - We are not here to remove stains from leopards
  • OFFLINE
    tigrotto1a6
    Post: 4,122
    Registered in: 1/25/2008
    Location: CHIETI
    Age: 45
    00 10/9/2009 10:56 AM
    Re:
    Otto Skorzeny, 07/10/2009 22.49:

    ....veramente pensavo più al visore del conducente, se famo na cosa ...la famo bene [SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828] il però è che ho già chiesti per i prezzi a suo tempo e costavano veramente un botto.


    Francamente sul KT il conducente aveva una visuale di m.... Non so quanto convenga aere detta visuale per il pilotaggio, a meno di non inserire una doppia telecamera, una per il conducente e l'altra per il capocarro, esistono già degli switcher che permettono (tramite un canale del radiocomando) di passare dalla visuale di una telecamera all'altra.
    Il tuo problema è veramente grande, la telecamera montata esternamente è da escludere, a meno di usare quella micro che comunque si vedrebbe, l'alternativa è il periscopio di stannard e montare la camera internamente. Qui però sorge un problema di messa a fuoco dell'immagine del periscopio, e bisogna vedere PRIMA di spenderci su se a cosa è possibile.
    Le telecamerine CCD di questo tipo sono un po "sempliciotte" e spesso hanno problemi con immagini in condizioni ambientali strane. Pensa quanto potrebbe essere strano per loro lavorare al buio con la luce che passa attraverso il periscopio.
    Non so se ti può aiutare questa telecamerina a 12V:
    www.rangevideo.com/index.php?main_page=product_info&product...

    In pratica è programmabile e probabilmente tramite settaggi riesci a compensare la messa a fuoco, i colori e la luminosità delle immagini... però costicchia! Io sono indeciso al momento, ne potremmo riparlare nella eventuale fase in cui qualcuno di voi voglia ordinare da range video l'OSD o altro. [SM=g27811]
    --------------------------------------------------
    Ciao
    Andrew



    Excel 2013
  • OFFLINE
    tigrotto1a6
    Post: 4,122
    Registered in: 1/25/2008
    Location: CHIETI
    Age: 45
    00 11/9/2009 8:09 PM
    NEWS:
    Ho cercato in giro qualche BEC regolabile, e ce ne sono.
    Questo permette in poche parole di alimentare partendo da 24V o 12V telecamere tx e osd a tensioni regolabili a seconda di quali sono le richieste.
    Questo risolve di molto il problema che si ha nello scegliere i prodotti FPV se si hanno batterie da 24V o se si sceglie prodotti funzionanti a tensioni diverse.
    Un paio di esempi:
    www.castlecreations.com/products/ccbec.html
    NB: i BEC della castlelink richiedono la connessione USB per programmare l'uscita. Questo implica l'eventuale acquisto separato del castlelink. In commercio comunque potrebbe trovarsi già accoppiato al castlelink, quindi se decidete per questo marchio, contattate il venditore e verificate prima dell'acquisto.
    Questi 2 BEC offrono la possibilità di usare batterie fino a 25V e nel pro anche oltre. Il tutto per poi avere in uscita una tensione regolabile a piacere tra 4,8 e 9 o 12,5V(pro), ovviamente ogni BEC da una sola uscita, quindi se ho una batteria da 24V una telecamera da 5V e una TX da 12V ho bisogno di 2 BEC OPPURE (per fortuna) Il BEC per dare 12V o anche 9V (verificate la TX) e se la telecamera richiede 5V ci potrebbe pensare l'OSD che spesso ha un BEC integrato.
    So che sembra complicato, ma è una questione di voltaggi, ogni apparato ha bisogno della propria alimentazione che spesso differisce dalla batteria principale.
    Altri prodotti:
    www.rangevideo.com/index.php?main_page=product_info&cPath=7_20&product...
    Questo ha una serie di selezioni di voltaggi (quelli più comuni) ma occhio che può erogare molta meno corrente dei precedenti.
    Ce ne sono tanti altri nel web, a voi poi la scelta.
    --------------------------------------------------
    Ciao
    Andrew



    Excel 2013
  • OFFLINE
    tigrotto1a6
    Post: 4,122
    Registered in: 1/25/2008
    Location: CHIETI
    Age: 45
    00 12/18/2009 12:24 PM
    Per chi volesse esagerare (forse in futuro anche io) ci sono telecamera ed occhialini 3D, ottimi per poter valutare gli ostacoli e le distanze.
    Ecco il link:
    www.nghobbies.com/cart/index.php?main_page=product_info&cPath=112&product...
    Non dice molto sulla qualità delle 2 telecamere, di certo se non sono un granchè io "passo". Visto che la mia nuova, perfetta, costa oltre 200$, credo che con 300$ la visione stereoscopica risulti ancora un po bassina come qualità, ovviamente ci sono i pro e i contro.
    PS: richiede degli occhiali LCD adatti allo scopo. [SM=g27811]
    --------------------------------------------------
    Ciao
    Andrew



    Excel 2013
  • OFFLINE
    plgGe
    Post: 5,954
    Registered in: 1/31/2007
    Moderatore
    00 12/18/2009 12:53 PM
    Interessante segnalazione.
    Certo che la visione stereoscopica è proprio una figata!

    Il marchingegno che hai segnalato si può piazzare sul "motorino" per fargli seguire i movimenti della testa?

    Va be', per fortuna non è una necessità immediata quindi posso aspettare che la qualità migliori ed i prezzi calino.


    Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

  • OFFLINE
    tigrotto1a6
    Post: 4,122
    Registered in: 1/25/2008
    Location: CHIETI
    Age: 45
    00 12/18/2009 4:30 PM
    Re:
    plgGe, 18/12/2009 12.53:

    Interessante segnalazione.
    Certo che la visione stereoscopica è proprio una figata!

    Il marchingegno che hai segnalato si può piazzare sul "motorino" per fargli seguire i movimenti della testa?

    Va be', per fortuna non è una necessità immediata quindi posso aspettare che la qualità migliori ed i prezzi calino.




    Ovvio che si, il "tracking" è indipendente dal visore.
    Quello che cambiano sono telecamera e occhiali, credo che la trasmittente rimanga tranquillmente la stessa, ovviamente non usando gli occhialini fatshark (quelli con l'antennina per capirci) bisognerà comprare un ricevitore video a parte e anche in questo caso non so se quelli standard sono compatibili. [SM=g27811]

    C'è ancora un limite a tutto questo, l'ottica della telecamera, la/le telecamere hanno la lente curva per ampliare il campo visivo e ciò comunque deforma le immagini e ce le fa sembrare più lontane o meno a seconda della lente inserita. A dire il vero c'è una lente che si può usare che non soffre di questo problema, ma ovviamente il campo visivo si restringe. Nulla comunque che già non avessimo con le nostre camerine giusto? Basta farci l'abitudine!

    Il non comprarlo ora è 1) per poter risparmiare e 2) per far si che la qualità dei prodotti e la gamma di scelta aumentino. [SM=g27811]
    Per me ci metto 3) perchè ne ho già 2 di telecamerine. [SM=g27828]

    PS: Al momento giusto mi informerò, ma con 2 telecamere singole qualsiasi, ed una scheda che mischi i fotogrammi in modo da renderli compatibili con il 3d si potrebbe lo stesso ottenere ottimi risultati... Devo però verificare l'esistenza di dette schede... ora ho dei portelli da fare... [SM=g27828]

    --------------------------------------------------
    Ciao
    Andrew



    Excel 2013
  • OFFLINE
    tigrotto1a6
    Post: 4,122
    Registered in: 1/25/2008
    Location: CHIETI
    Age: 45
    00 3/8/2010 9:03 AM
    Aggiornamenti:

    Head tracking:
    E' uscito un nuovo head tracking che permette di "risparmiare" 2 canali, o per meglio dire, se hai una radio a 4 canali, la rende una radio da 6 canali. Ovviamente però la ricevente dovrà essere da 6 canali.
    www.flytron.com/21-dt-3k-hybrid-headtracker-for-futaba-hitec-esky-transmitt...

    Non conosco ancora compatibilità pro e contro, ma l'idea che anche io possa salvare uno dei canali (ho la ricevente con un canale in più della radio) mi alletta molto.
    Il prezzo poi è nettamente inferiore a quello che si spenderebbe per una radio con 2 canali in più.
    Il funzionamento, per il resto, è uguale a quello del magtrack V2.

    OSD:
    Altra novità è il SIMPLE OSD:
    Questo piccolo e leggero, nonchè semplice OSD racchiude funzioni semplici ma anche innovative e permette di visualizzare le informazioni che vogliamo su singola linea su schermo.
    www.flytron.com/41-simpleosd-xl-edition.html
    Il prezzo è bassissimo (60$) e ha quello che ci serve come "base" cioè i consumi, il livello del segnale e poi altre info a scelta. Ha anche gli allarmi ecc...
    Può essere usato con un PC e tramite "modem audio" permette di ricevere la telemetria sul PC.

    Un OSD che avevo tralasciato o del quale avevo parlato poco è l'eagle tree OSD.
    E' un OSD altamente espandibile con varie funzionalità e sensori, anche su questo scegli cosa visualizzare su schermo, utile per noi ha (con moduli aggiuntivi) la possibilità di contagiri, ci potrebbe tornare utile per la velocità del mezzo (reale e non GPS) o i giri di un motore a soppio.
    Poi di altre funzioni ne ha a bizzeffe.
    www.eagletreesystems.com/
    --------------------------------------------------
    Ciao
    Andrew



    Excel 2013
  • OFFLINE
    tigrotto1a6
    Post: 4,122
    Registered in: 1/25/2008
    Location: CHIETI
    Age: 45
    00 3/27/2010 11:45 PM
    Novità in anteprima:
    www.rcgroups.com/forums/showthread.php?t=1205574
    In pratica si tratta di un sistema "tutto in uno" che permette di non avere 200 antenne e di integrare trasmissione dati e video in un singolo apparecchio.
    Prima di tutto c'è da dire che se uscirà servirà il patentino da radioamatore per le frequenze (1,2GHz e 433Mhz).
    I moduli sostituiscono la ricevente del nostro modello e la trasmittente video, mentre il modulo sulla radio si collegherà con la porta trainer e farà il resto.
    Da quello che si capisce il modulo avrà 12 canali, non so se è possibile usare i canali "in avanzo" nel caso si usi una radio con meno canali (ad esempio usare i 5 canali rimanenti se si ha una 7 canali), magari mettendo degli interruttori in più sulla radio.
    Altra cosa utile è che anche con questo apparato l'head tracking non sfrutta 2 canali della nostra radio, quindi, 2 canali liberi per quel che si vuole.
    I comandi vengono inviati in maniera digitale e quindi non sono soggetti a disturbi che possono portare il nostro modello a impazzire.
    Si parla di circa 200$, certamente meno che una nuova radio con più canali.
    Con questa cosa bastano una telecamera e gli occhialini o televisorino e già si ha tutto quello che serve, per muovere la camera con la testa ci vorrà un head tracker da collegare al sistema in questione.
    E' inutile per chi come me ha già tutto fatto, ma potrebbe tornare utile (quando uscirà) a chi si accinge a comprare telecomando e via di seguito! [SM=g27811]
    --------------------------------------------------
    Ciao
    Andrew



    Excel 2013
  • OFFLINE
    Marco-64.
    Post: 3,177
    Registered in: 6/11/2009
    00 3/29/2010 12:07 PM
    molto interessante.
    ciao ciao




    "Non condivido la tua idea ma combatterò perchè tu la possa esprimere"
    Voltaire
  • OFFLINE
    plgGe
    Post: 5,954
    Registered in: 1/31/2007
    Moderatore
    00 3/29/2010 3:16 PM
    @ tigrotto1a6
    Come al solito in queste diavolerie ci capisco a modo mio.

    Nella pagina del link c'è scritto "...With EagleLink, the video and RC control systems are fully integrated into one airborne module and one ground module...".
    Significa che con lo stesso aggeggio si ottiene la visione soggettiva e si riesce a pilotare il carro? [SM=g27836] [SM=g27836] [SM=g27836]

    Se ho scritto una castroneria [SM=g27819] non metterti a ridere, please. [SM=g27822]


    Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

  • OFFLINE
    tigrotto1a6
    Post: 4,122
    Registered in: 1/25/2008
    Location: CHIETI
    Age: 45
    00 3/29/2010 5:06 PM
    In pratica è TX video e RX del radiocomando tutto in uno. Ha sia gli spinotti dei servi che gli spinotti a cui attaccare la telecamera (nel carro) mentre dall'altro lato sarà come una box da attaccare al telecomando e che riceve il video (purtroppo ancora analogico) e trasmette i dati (in digitale) alla box sul carro (e quindi ai servi).
    In una configurazione standard avresti: TX video (dai 20€ in su), rx radio a 12 canali (una barca di €), una radio a 12 canali (una marea di euro) e una rx video più l'head tracker che ti frega 2 canali.
    Con questo hai la box con 12 canali, hai la box da collegare alla radio (anche con meno canali, ma poi FORSE si recuperano anche gli altri fino a 12), l'head tracker che non frega alcun canale della radio il tutto a 200$ (tx + rx video saranno sui 60 e più$ a basse potenze, questo pare prometta maggiore distanza, quindi comparativamente lo dovremmo paragonare a apparati da 100/150$ circa). Per di più ti permette di "salvare" una radio con pochi canali invece di cambiarla comprando qualcosa di enormemente costoso.
    Riguardo al possibile utilizzo di tutti i 12 canali con switchetti vari non ci metto la mano sul fuoco, è una mia supposizione, ma che ci si riisparmi i 2 canali riservati per l'head tracking (il movimento della telecamera con la testa) è sicuro. A me salverebbe la situazione, perchè ho la radio piena, se volessi aggiungere lo sparo del cannone dovrei al momento usare l'uscita della scheda Benedini, usando l'head tracker di cui parlavo qualche post + sopra, o questo sistema, avrei ben 2 canali in più, magari per le luci e il cannone. [SM=g27811]
    --------------------------------------------------
    Ciao
    Andrew



    Excel 2013
1