ZIMMERIT FORUM Forum di modellismo militare

HENG LONG IR reso compatibile con tutti gli standard

  • Posts
  • OFFLINE
    borealis
    Post: 393
    Registered in: 11/19/2004
    Location: TORINO
    00 5/26/2009 9:49 AM
    C'è un modo per rendere compatibile i carri heng long di ultima generazione (quelli già IR di fabbrica) con i carri Tamiya e, allo stesso tempo, addirittura con i carri Torro, mantenendo la possibilità di scambiar colpi con gli Heng Long non modificati.
    E' una schedina aggiuntiva chiamata BSU-IA (Battle System Unit Interoperability Adapter) dal suo progettista, Helge Karkoska (Helge.Karkoska@superkabel.de)

    Interponendo questa piccola scheda fra la scheda heng long TX-18 (quella degli ultimi carri) e il led di sparo/funghetto di ricezione IR si rende il proprio carretto in grado di interagire (ovvero colpire ed essere colpito) con carri Tamiya, Heng Long e Torro allo stesso tempo. La scheda infatti si occupa di modulare tutti e 3 i segnali ad ogni colpo, e li riconosce quando si è colpiti.
    Il montaggio è mediante morsettiere: basta tagliare i fili esistenti, spelarli e inserirli nei morsetti secondo le istruzioni che Helge fornisce.
    In più la scheda presenta, mediante jumper, la possibilità di settare l'appartenenza del carro ad uno dei due team che si stanno fronteggiando, annullando fra carri "amici" così equipaggiati la possibilità di colpirsi per errore ('fuoco amico').
    La scheda può essere montata su Heng Long o su Tamiya, e non modifica le prestazioni di portata e ricezione del carro, dato che queste ultime sono determinate dall'hardware (led IR) montato. Quindi su un carro con BSU Tamiya o Heng Long si avranno gli stessi range di tiro con o senza scheda.
    Anche quello che accade quando si è colpiti non cambia: se il carro è un Heng Long quindi non si avrà alcuna riduzione di velocità o led che lampeggiano, ma il carro si scuote ad ogni colpo ricevuto, e dopo 5 colpi "striscia" per qualche centimetro e poi esplode spegnendosi e rimanendo spento finchè non si ri-preme il pulsante di avvio sul radiocomando.

    Il costo della scheda è molto contenuto, si parla di una trentina di euro più la spedizione dalla Germania, quindi con circa 35 euro si può avere un carro che può scendere in campo contro un costoso Tamiya. Pe ordinarla basta scrivere una email a Helge in inglese.

    Di recente ho montato questa scheda sul T-34 airsoft che avevo (un WSN convertito heng long tx-13 + aisoft a suo tempo), convertendolo in un heng long IR, Tx-18, amplificatore, flash.

    I test di sparo che ho potuto fare in casa (distanza massima utile 10 metri) fra i miei vari carri hanno dato i seguenti risultati:
    Heng Long (con BSU-IA) contro Tamiya:

    T-34 in ricezione sparo da Tamiya: 10 metri (max misurabile)
    T-34 sparo contro Tamiya: 10 metri


    T-34 (BSU-IA) contro HL con DBC (Darkith Battle Circuit):

    T-34 in ricezione da DBC: 9 metri (il DBC ha un proiettore IR di frequenza stretta rispetto agli altri Battle System)

    T-34 sparo ricevuto da DBC: 10 metri


    T34 contro HL (Stug, IR di serie):

    In ricezione: 10 metri
    In sparo: 10 metri


    Si tratta in definitiva della soluzione più economica e semplice da montare per ottenere un carro compatibile Tamiya, Torro, Heng Long allo stesso tempo.
  • OFFLINE
    plgGe
    Post: 5,954
    Registered in: 1/31/2007
    Moderatore
    00 5/26/2009 4:34 PM
    Ritengo che questo post sia molto interessante perchè ci illustra come annullare le differenza dei sistemi per la battaglia ed eliminare il "fuoco amico".
    I carristi RC non sono moltissimi e sono dotati di carri costruiti da ditte diverse, avere un sistema di battaglia che parla lo stesso linguaggio elimina un'antipatica situazione.
    E' già capitato di dover rinunciare ad "epiche" battaglie, pur avendo schierati sul campo più carri, proprio perchè i sistemi non si parlavano.
    Ormai il problema è risolto pur persistendo alcume marginali differenze di comportamento che, però, non tolgono il gusto dello scontro bellico.
    Anche il fuoco amico è un rischio che "incombe" sui nostri incontri perchè negli spazi relativamente ristretti in cui ci "scontriamo" la densità dei modelli riduce le distanze ben al di sotto di quelle che dovrebbero essere se si riuscisse a mantenere il rapporto 1/16.
    Ma anche questo inconveniente è risolto col sistema illustrato da borealis.
    Allora... grazie borealis [SM=g27811] [SM=g1865391]
    Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

  • OFFLINE
    RGM
    Post: 7
    Registered in: 6/10/2009
    Location: ROMA
    Age: 61
    00 6/10/2009 9:05 PM
    I carri dovrebbero comunque battagliare secondo le stesse regole...

    .... putroppo gli Heng Long hanno un funzionamento elementare e persino mio figlio di 7 anni si e' reso conto che ha maggiori possibilita' di vittoria alla guida del Pz.Kpfw. IV piuttosto che di un Jagdpanther ( anche se quest'ultimo ha comunque la mirabilante possibilita' di "tirare" con il pezzo da 88 un colpo ogni due secondi!)...

    Personalmente ritengo che sarebbe meglio portare i carri al livello dei Tamiya con la scheda darkith.dyndns.org/~darkith/html/dbc.shtml

    piuttosto che cercare solo la compatibilita' ...
  • OFFLINE
    plgGe
    Post: 5,954
    Registered in: 1/31/2007
    Moderatore
    00 6/11/2009 7:43 AM
    Non me ne capisco di elettronica e conosco solo i carri Tamiya quindi non posso discernere.
    Mi pare, però, che il dibattito tra voi due possa diventare interessante (quindi utile per tutti i non esperti).
    Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

  • OFFLINE
    borealis
    Post: 393
    Registered in: 11/19/2004
    Location: TORINO
    00 6/12/2009 9:22 AM
    Avevo intenzione di ordinare un paio di altri kit da Helge ma il tipo mi ha risposto che dovrò attendere qualche settimana perchè ha realizzato una revisione nuova delle schede. Ha introdotto il supporto per i led che indicano il 'colpo ricevuto' anche per gli Heng Long, e inoltre ha introdotto il ritardo di caricamento (5 secondi) fra un colpo e l'altro.
    In aggiunta mi ha detto che ha rimesso in produzione la scheda gemella 'standalone' ovvero una scheda che permette di realizzare postazioni fisse di fuoco (pak 40 o 88 mm) compatibili con tutti gli standard.

    Con queste modifiche l'unica differenza con i Tamiya sarebbe la mancanza della riduzione di velocità del carro col progredire dei danni. L'upgrade dei kit 'vecchio modello' la farà gratuitamente a mezzo chip.

    Riassumerei i punti di vantaggio e svantaggio 'sul campo' dei sistemi a confronto.

    Un Heng Long reso compatibile con BSU-IA
    PRO
    - non ha perdita di velocità
    - non aveva (ma avrà) ritardo di caricamento fra un colpo e l'altro
    - tutti i carri sono settati 'medi' (5 colpi sostenibili) anche se potrebbero essere 'pesanti' come lo Jagdpanther o il KV-1
    - costa poco, nessuna saldatura per montarla

    CONTRO
    - Quando un heng long viene colpito per 3 secondi si perde la possibilità di muoverlo o di rispondere al fuoco (un Tamiya no).


    DBC (David's Battle Unit)
    PRO
    - è compatibile con i Tamiya fino alla riduzione di velocità

    CONTRO
    - non ha la difesa a 45° (ovvero quando i colpi da lontano sparati angolati non hanno effetto, come succede coi Tamiya) perchè usa 4 sensori IR riceventi invece di 1 con prisma.
    - con la meccanica di base heng long, un carro danneggiato diventa impossibile da manovrare su terreno pesante (es. erba), richiedendo di cambiare i riduttori con quelli 3:1
    - Costa di più e richiede saldature per l'installazione


    Aggiungerei un sistema che non ho ancora provato, recentemente uscito. E' il battle system di RC-Command. Mi baso sui dati 'sulla carta' per la valutazione.

    PRO
    - compatibile Tamiya al 100%, compresa la difesa a 45° perchè usa la torretta ricevente heng long (modificata) con prisma.
    - si installa senza saldature e si interfaccia con una scheda audio che cambia i suoni.
    - costa un pò di meno del DBC

    CONTRO
    - probabilmente richiede il cambio dei riduttori come il DBC



    Comunque lo Jagdpanther è svantaggiato come tutti i carri privi di torretta anche in campo Tamiya rispetto ad un carro pesante come il Pershing, e questo è un sintomo evidente di come le simulazioni di battaglia Tamiya non vadano prese tanto sul serio come alcuni fanno, ritenendole il non plus ultra del realismo.

    Ad essere realisti tutti i carri andrebbero settati 'leggeri' (3 colpi), con i carri 'da caccia' privi di torretta settati pesanti (5 colpi) per
    bilanciarne le deficienze sul puntamento. Alcuni tank club oltreoceano sono abbastanza di mente aperta dal giocare così.

  • OFFLINE
    RGM
    Post: 7
    Registered in: 6/10/2009
    Location: ROMA
    Age: 61
    00 6/18/2009 3:52 PM
    Complimenti prima di tutto per l'ottima analisi.

    Saltando alle ultime due righe: in effetti e' una soluzione estremamente semplice ed intelligente del "problema torretta"...

    Personalmente la cosa che mi lascia ancora in dubbio del battle System e' comunque la "direzionalita'" del tiro: la stessa Torro ammette che a breve distanza il colpo e' "efficace" a 360 gradi (!)...

    A proposito del KV-1 : qualcuno ha gia' acquistato questo carro?

    Sono indeciso se prenderlo (in quanto gia' dotato di IR) od orientarmi ad esempio su un KINGTIGER e poi modificarlo (avrei anche una tx-18 e quanto altro disponibile...)
  • OFFLINE
    borealis
    Post: 393
    Registered in: 11/19/2004
    Location: TORINO
    00 6/19/2009 9:05 AM
    Dire che a breve distanza si colpisce a 360° è esagerato: a meno di superfici riflettenti si potrà avere al massimo 180° di arco, ma proprio con i carri uno di fronte all'altro.
    Alla fine Tamiya, Torro, Heng Long, ecc.. usano tutti un hardware di sparo/ricezioni segnale IR simile. A cambiare è il posizionamento del led IR di sparo, che negli Heng Long e Torro di default è posizionato troppo esternamente. La posizione corretta del led è stile Tamiya, ovvero con la punt del led circa 3-4 mm dentro un tubicino di trasporto (io uso alluminio o ottone). Così facendo il led acquisisce una buona direzionalità. Ovviamente se il led viene posizionato ancora più all'interno (5 mm o più) la direzionalità aumenta stile raggio laser, ma il puntamento diventa troppo difficile perchè alla fine se non si è fisicamente sul carro non si ha un'idea precisa dell'alzo e del brandeggio.

    Per quanto riguarda il KV-1, l'ho ricevuto da 3 giorni e ci sto già lavorando per apportare le modifiche estetiche/meccaniche/elettriche che ho in programma.
    Come stampo lo ritengo forse il migliore modello Heng Long finora uscito: con l'eccezione del faro anteriore (che è in stile cinese, ovvero con un led potentissimo che spunta dal faro) il resto dei dettagli sono notevoli e precisi (ho confrontato il modello con alcune monografie sul KV-1).
    Inoltre heng long ha introdotto alcune novità tipo il portaquarzo ricevente, il fornire un paio di quarzi di ricambio col carro, le canne delle mitragliatrici separate che funzionano come fibre ottiche.

    Lo consiglio sicuramente, soprattutto ora che si riesce a trovare su Ebay a prezzi promozionali.
  • OFFLINE
    RGM
    Post: 7
    Registered in: 6/10/2009
    Location: ROMA
    Age: 61
    00 6/19/2009 10:10 AM
    grazie ... la prossima settimana allora ordino il kv-1 ...

    Comunque ti assicuro che i Torro (come da istruzionni) si "colpiscono" anche sparando "schiena contro schiena" : evidentemente qualunque oggetto (forse anche il terreno) a breve distanza, puo' riflettere l'infrarosso (avevo pensato al freno di bocca ... ma il T34 ne e' sprovvisto)...

    A proposito di TORRO : non sono riuscito a capire come si "apre"...
    ... qualcuno sa dirmi dove trovare un (de) build log o mandarmi qualche foto?
    [Edited by RGM 6/19/2009 10:11 AM]
  • OFFLINE
    borealis
    Post: 393
    Registered in: 11/19/2004
    Location: TORINO
    00 6/19/2009 11:55 AM
    Se hai un account ebay ti posso mandare un link interessante.
  • OFFLINE
    borealis
    Post: 393
    Registered in: 11/19/2004
    Location: TORINO
    00 9/1/2009 1:38 PM
    AGGIORNAMENTO
    Helge mi ha mandato il manuale in inglese della nuova release della sua scheda di comnpatiblità BSU.

    La nuova release è indirizzata maggiormente ai carri Heng Long e alla nuova mainboard RX18.

    Le feature sono:

    - compatibilità fra IR heng long e Tamiya/Torro
    - possibilità di settare la squadra di appartenenza per eliminare il fuoco amico (su altri carri con la stessa scheda)
    - introdotto un ritardo di reload di 5 secondi fra un colpo e l'altro
    - introdotta la possibilità di eliminare il movimento di rinculo del carro e il 'balletto' che fanno i carri heng long quando sono colpiti
    - possibilità di pilotare direttamente 3 led che indichino il colpo ricevuto
    - installazione della scheda plug&play, per bloccare il rinculo via morsetti


    Il costo della scheda è di 38 euro, più 8,05 per la spedizione.


    [Edited by borealis 9/1/2009 1:47 PM]
  • OFFLINE
    borealis
    Post: 393
    Registered in: 11/19/2004
    Location: TORINO
    00 9/1/2009 1:53 PM
    Allego il manuale in pdf e ricordo l'indirizzo di Helge per le ordinazioni:

    Helge.Karkoska@superkabel.de

  • OFFLINE
    MauroTank
    Post: 255
    Registered in: 10/13/2009
    Location: ANCONA
    Age: 60
    00 10/17/2009 10:19 PM
    Ciao a tutti, sono nuovo del forum e sto' "gironzolando" tra i vari post.

    Premetto che non ho mai utilizzato un carro con IR per battagliare ma non sarebbe piu' diveretente equipaggiare i carri con dei paint-gun e sparare dei veri colpi(di vernice) invece che onde IR ???

    Ho visto che c'e' gia' chi fa questo.

    Che ne pensate ?
    Ciao

    www.itank.it

    Si vis pacem, para ludere.
  • OFFLINE
    Cooper.
    Post: 535
    Registered in: 1/21/2009
    Location: NOVARA
    Age: 47
    00 10/17/2009 10:45 PM
    Mh....... non saprei con quello che costa la verniciatura e i vari ciapini per abbellire i carri sporcarli di vernice....no propio no e comunque con ir fidati che ti diverti di piu' [SM=g27828]
    Balthasar (Bobby) Woll

  • OFFLINE
    Capitan America69
    Post: 964
    Registered in: 9/7/2009
    Location: MILANO
    Age: 54
    00 10/18/2009 12:56 AM
    Confermo quello che dice Cooper se mai proverai un carro con tecnologia IR nn puoi piu farne a meno se poi è Tamiya o modificato con l'elettronica Tamiya all'ora te lo porti anche a letto...eh eh eh ciao e spero di vedervi tutti a militaria di novegro
    __________________________________________________

    http://www.rctankir.com
    IL VERO RCTANKIR

  • OFFLINE
    plgGe
    Post: 5,954
    Registered in: 1/31/2007
    Moderatore
    00 10/18/2009 6:39 PM
    Re:
    MauroTank, 17/10/2009 22.19:

    ...ma non sarebbe piu' diveretente equipaggiare i carri con dei paint-gun e sparare dei veri colpi(di vernice) invece che onde IR ???...

    L'uso dei pallini "colorati" presenta, secondo me, tre limiti.
    1) quello che ha evidenziato Cooper.
    2) la portata ; ho visto un filmato in cui è stato utilizzato il sistema a cui fai riferimento ma credo che il raggio di azione sia decisamente inferiore ai 30 metri del sistema IR. E' vero che, di fatto, non si battaglia mai a quelle distanze per l'indisponibilità di aree adeguate ma nel caso capitasse sarebbe un limite.
    3) il "pericolo" ; pericolo per modo di dire. Cioè, quando si effettuano battaglie in presenza di pubblico un colpo non centrato rischia di finire sugli spettatori col riscio di sequele.

    Comunque grazie per il tuo contributo di idee.
    Ciao


    Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

  • OFFLINE
    borealis
    Post: 393
    Registered in: 11/19/2004
    Location: TORINO
    00 11/2/2009 10:17 AM
    Domenica a Militalia (Novegro) c'è stato il primo carro heng long con scheda BSU a partecipare alle battaglie (lo Stug III) da parte di un nuovo entrato nell'hobby.

  • OFFLINE
    Tiger I
    Post: 6,491
    Registered in: 9/11/2007
    Location: VEJANO
    Age: 68
    Riposa in Pace
    00 11/2/2009 2:52 PM
    ----------------------------------------------------------------------
    Domenica a Militalia (Novegro) c'è stato il primo carro heng long con scheda BSU a partecipare alle battaglie (lo Stug III) da parte di un nuovo entrato nell'hobby.
    ----------------------------------------------------------------------

    Questa era la notizia che più aspettavo: sai dirmi come ha funzionato?
    Dai Borealis, dicci le tue impressioni. Ciao, Oriano

  • OFFLINE
    borealis
    Post: 393
    Registered in: 11/19/2004
    Location: TORINO
    00 11/2/2009 4:17 PM
    Io non lo guidavo, ma lo bersagliavo con il mio mitico KV-1.
    Però mi sembra che non abbia dato problemi.
    Non aveva implementato i led rossi di 'colpito' per difficoltà nel loro posizionamento, lasciando il comportamento standard heng long (ovvero il balletto del carro) quando prendeva un colpo.
    Io ho iniziato a montare la mia BSU II sul T-34 ieri sera (montava già la versione I) implementando il blocco del rinculo del carro e funziona abbastanza bene (quasi sempre, dato che è un sistema elettromeccanico a relè a volte può fare cilecca). Il tempo di ricarica tra un colpo e l'altro c'è, come anche l'eliminazione del balletto. Stasera provo a implementare il collegamento con i led rossi.
  • OFFLINE
    Tiger I
    Post: 6,491
    Registered in: 9/11/2007
    Location: VEJANO
    Age: 68
    Riposa in Pace
    00 11/2/2009 8:51 PM
    Bene bene, anzi benissimo, se riesco a farmi fare una traduzione in inglese lo ordino sicuramente. Ciao e grazie, Oriano

  • OFFLINE
    plgGe
    Post: 5,954
    Registered in: 1/31/2007
    Moderatore
    00 11/2/2009 9:55 PM
    Re:
    borealis, 02/11/2009 16.17:

    ... Stasera provo a implementare il collegamento con i led rossi.

    A lavoro terminato potresti farci vedere qualche foto. [SM=g27836]


    Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

1