00 5/16/2023 12:25 PM
Infatti ABRAMS, avevo pensato di usare il collante epossidico bicomponente, a me piace molto quello a 24 ore, quando facevo motoscafi, sia a scoppio che elettrici, ho sempre avuto ottimi risultati, nell’ultimo scafo fatto, 1,2 mt, in epossidico, avevo fatto dei riempimenti, anche di 1,5 x1,5 cm, fra la giuntura dei fogli di compensato dello scafo, a distanza di 25 anni, non avevano subito nessun danneggiamento, ma qui gli incastri, sono talmente precisi, che data la viscosità del collante, all’interno non sarebbe rimasto niente (allego un paio di foto degli incastri maschio/ femmina, che corrono lungo tutto il perimetro del pezzo), quindi ho optato per il cianoacrilato, molto fine.
Comunque essendo “all’antica”, dopo 48 ore di asciugatura, ho provato la torsione dello scafo, in tute le direzioni, per trovare cedimenti, forse avrò esagerato con il collante, ma non c’è stato nemmeno un scricchiolio.