ZIMMERIT FORUM Forum di modellismo militare

Batterie al piombo oppure LiPo oppure LiFe (o LiFePo).

  • Posts
  • OFFLINE
    plgGe
    Post: 5,954
    Registered in: 1/31/2007
    Moderatore
    00 9/11/2012 4:13 PM
    La mia preferenza va alle batterie a ... benzina [SM=g27822] .
    Velocissime da ricaricare ma con qualche problema correlato.

    I nostri carri 1/6 usano quelle al piombo che offrono poca autonomia [SM=g2915780] in cambio di lunghi tempi di ricarica [SM=g8115] .

    Sul forum Armortek www.armortek.co.uk/Forum3b/viewtopic.php?f=6&t=4011 Terry Godwin ha riacceso il dibattito sull'impiego delle batterie LiPo.
    In questa discussione si è brillantemente inserito totoro_71 parlando delle batterie LiFe (o LiFePo).

    A questo punto il mio problema è che ... sono tre [SM=g27822]

    1 - di corrente ci capisco pochissimissimo
    2 - mi piace giocare con i carri ed i tempi morti per la ricarica mi deprimono
    3 - se non mi aiutate a capirci qualcosa finirò per dover usare le batterie al piombo ... ma che due palle...di piombo che toccano terra [SM=g2915782] .

    Quindi chiedo agli esperti quali e quante ce ne vogliono di LiPo o LiFePo per far girare 'sti benedetti carri.


    P.S. @ totoro_71
    impressionante -almeno per me- il tuo post. Scrivere di quelle robe e, perdipiù in inglese [SM=g10321] . A me non riesce di scriverle (e manco di capirle) neppure in italiano [SM=g27819] [SM=g27819] [SM=g27819] [SM=g27819]

    [Edited by plgGe 9/11/2012 4:14 PM]
    Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

  • OFFLINE
    Tiger I
    Post: 6,491
    Registered in: 9/11/2007
    Location: VEJANO
    Age: 65
    Riposa in Pace
    00 9/11/2012 4:31 PM
    Un sistema semplice per evitare i tempi morti tra un'evitabile ricarica e l'altra, a prescindere dal tipo di batteria, è quella di averne diverse cariche in sostituzione di quelle scariche, poi a casa o in albergo avendo una stazione di carica per più batterie te le metti sotto e la mattina dopo sei di nuovo pronto. Al limite sul campo puoi anche avere un'altro carica batteria che userai sul posto per metterci sotto la prima batteria scaricata in modo da non rimanere mai a secco.
    Questo è quello che facevo di solito quando correvo con le auto elettriche in scala 1/12 e continuo a fare ancora adesso con i carri, carri che sono più piccoli e con batterie adeguate a differenza dei vostri bestioni succhia energia che solo con pile atomiche potrete dire di aver risolto [SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828]



  • OFFLINE
    Marco-64.
    Post: 3,158
    Registered in: 6/11/2009
    00 9/11/2012 6:11 PM
    Pg, le lipo/life o altro tipo a carica rapida, hanno il pregio della ricarica molto veloce, della dimensione e peso ridotti,
    il grosso svantaggio è il leasing che serve per comprare un pacco di batterie 24 volt dai 20 A/H in su, altro svantaggio è che serve un carica batterie specifico,ne serve 1 per le batteria al piombo,
    uno per quelle lipo,
    differente da quello per le life,
    doppio leasing se di pacchi ne vuoi 2, per poter ricaricare il pacco scarico intanto che usi il carico,
    se vuoi ti metto qualche link, occhio che sono prevalentemente negli stati uniti, per cui va aggiunta iva e spedizione.
    ciao ciao




    "Non condivido la tua idea ma combatterò perchè tu la possa esprimere"
    Voltaire
  • OFFLINE
    plgGe
    Post: 5,954
    Registered in: 1/31/2007
    Moderatore
    00 9/11/2012 7:17 PM
    @ Marco-64.

    Se posti il link mi fai una cortesia.

    Sono andato su Hobby King ed ho trovato questo tipo www.hobbyking.com/hobbyking/store/__14070__ZIPPY_Flightmax_4200mAh_4S1P_30C_LiFePo4_P...

    4200mAh ; Voltage: 4S1P / 13.2v (cosa cavolo voglia dire 4S1P non lo so), costo $ 43.73.

    Se non ho capito male per far andare gli Armortek ci vogliono 24 volt , mettendone 2 in serie se ne fanno 26,4.
    Se non ho fatto confusione con 90 $ ci si sbriga anche se non ho idea per quanto a lungo possa girare un carro con 4,2 Ah. E se con 26.4 volt invece di 24 si rischi di bruciare tutto.

    Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

  • OFFLINE
    plgGe
    Post: 5,954
    Registered in: 1/31/2007
    Moderatore
    00 9/11/2012 7:20 PM
    @ Tiger I
    Cambiare le batterie di un 1/6 mi pare impresa un po' complicata e portarle avanti ed indietro col peso che hanno è un po' ... faticoso.


    Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

  • OFFLINE
    Tiger I
    Post: 6,491
    Registered in: 9/11/2007
    Location: VEJANO
    Age: 65
    Riposa in Pace
    00 9/11/2012 7:45 PM
    Re:
    plgGe, 11/09/2012 19.20:

    @ Tiger I
    Cambiare le batterie di un 1/6 mi pare impresa un po' complicata e portarle avanti ed indietro col peso che hanno è un po' ... faticoso.






    Me lo immagino, per questo non salgo di scala [SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828]





  • OFFLINE
    Marco-64.
    Post: 3,158
    Registered in: 6/11/2009
    00 9/11/2012 8:20 PM
    lasciamo perdere un attimo le sigle e andiamo a soldoni, in genere le batterie di un 1:6 sono 2 x 12 volt 20/22 A/H.
    per ottenere 13,2 22 A/H servono 5 batterie, per ottenere 26,4 volt ne servono altre 5 da collegare in serie parallelo, in totale 10 batterie x 43.73 fanno 437,3 $ + spese di spedizione e tasse, a spanne se va tutto male sono 500/550€.
    Chiaramente solo a titolo di esempio:
    www.ev-power.eu/LiFeYPO4-batteries-12V-1-1/Lithium-Battery-LiFePO4-12V-2...
    di queste ne servirebbero 2, questo il caricabatterie:
    www.ev-power.eu/Chargers-6V-to-36V/Charger-24V-20A-for-Lithium-Yttrium-Cells-LiFePO4-LiFeY...
    altra batteria interessante è questa ben 40 A/H:
    www.ev-power.eu/LiFeYPO4-batteries-12V-1-1/Lithium-Battery-12V-40Ah-WB-LP12V4...
    ricordo che ne servono sempre 2.
    nelle specifiche non ho trovato se sono adatte per alte correnti, cioè per uso con motori elettrici, le batterie che servono a noi sono solo parenti di quelle che si usano nei carri rc 1:16 o nelle auto rc, noi abbiamo pesi molto elevati da spostare, abbiamo bisogno di autonomia, nei carri 1:16 o nelle auto rc, se finisce la batteria, ti metti il carro/auto sotto braccio, noi non possiamo, servono almeno (minimo) 2 persone per riuscire a spostare uno dei nostri carri "leggeri", se non ricordo male il Ciccione alias King tiger di Otto lo hanno spostato in 4, quando si è fulminata l'elettronica.
    altro esempio di batterie adatte e gia a 24 volt:
    da 20 A/H:
    www.pingbattery.com/servlet/the-6/24v-20ah-lifepo4-lithiu...
    da 30 A/H:
    www.pingbattery.com/servlet/the-15/24v-30ah-lifepo4-lithiu...
    guardate bene i prezzi e capite, perchè usiamo ancora le vecchie piombo gel
    ciao ciao

    [Edited by Marco-64. 9/11/2012 8:21 PM]




    "Non condivido la tua idea ma combatterò perchè tu la possa esprimere"
    Voltaire
  • OFFLINE
    plgGe
    Post: 5,954
    Registered in: 1/31/2007
    Moderatore
    00 9/11/2012 8:38 PM
    Grazie Marco,
    se stato chiarissimo.
    Ciao

    Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

  • OFFLINE
    Marco-64.
    Post: 3,158
    Registered in: 6/11/2009
    00 9/11/2012 8:38 PM
    Ora la sigla della batteria linkata da Pierluigi:
    ZIPPY Flightmax 4200mAh 4S1P 30C LiFePo4 Pack
    si traduce in 4,2 A/H cioè può fornire 4,2 A per 1 ora, 4 celle per cui 3,7 volt a cella 14.8 volt

    Discharge: 30C Constant / 40C Burst
    in scarica continua 30 volte la corrente nominale 40 volte di picco
    quindi 4,2 x 30 = 126 A di scarica
    mentre 4,2 x 40 = 168 A max di picco
    chiaramente correnti del genere scaricano la batteria in pochi secondi

    Max Charge Rate: 2C
    massima corrente di carica 2 volte la corrente nominale, cioè si può caricare a 8,4 A ed in circa 30/40 minuti la batteria è pronta ad essere usata.

    esistono batterie ancora più "spinte" cioè che hanno o maggiori correnti di scarica o che possono essere caricate ancora più velocemente, tutte caratteristiche che a noi non servono.

    A noi servono batterie con elevate correnti A/H e capacita di potersi caricare abbastanza velocemente.

    faccio un esempio, ammettiamo di caricare una batterie da 24 volt 40 A/H ad 1 C cioè la carichiamo con 40 A continui, l'alimentatore deve avere almeno un 30 volt d'uscita circa, moltiplicati per 40 A, ci serve un alimentatore/caricabatterie da almeno 1200 Watt, se ci accontentiamo di caricarle ad 1/4 di C cioè a 10 A continui ne basta uno da circa 300 Watt, è vero che impieghiamo più tempo 4 o 5 ore, ma risparmiamo moltissimo nel costo dell'alimentatore/caricabatterie
    ciao ciao
    [Edited by Marco-64. 9/11/2012 8:39 PM]




    "Non condivido la tua idea ma combatterò perchè tu la possa esprimere"
    Voltaire
  • OFFLINE
    plgGe
    Post: 5,954
    Registered in: 1/31/2007
    Moderatore
    00 9/11/2012 8:40 PM
    Re: Re:
    Tiger I, 11/09/2012 19.45:




    Me lo immagino, per questo non salgo di scala [SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828]






    Se serve a farti varcare il Rubicone ti prometto che le batterie alle fiere te le camallo io ... promesso. [SM=g2915747]






    Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

  • OFFLINE
    Marco-64.
    Post: 3,158
    Registered in: 6/11/2009
    00 9/11/2012 8:48 PM
    Mi sono andato a leggere solo ora il post di Totoro, come giustamente scrive per le lipo o le life, serve un dispositivo che scolleghi le batterie quando arrivano ad un certo livello di scarica, perchè se si scaricano troppo, possono danneggiarsi, come se si caricano troppo/male idem, ricordate qualche anno fà le batterie lipo dei cellulari che esplodevano?
    è raro ma ogni tanto può succedere.
    Fortunatamente ci viene incontro la telemetria, che in tempo reale ci avverte delle condizione della batteria, e chiaramente altri soldini da investire.
    ciao ciao




    "Non condivido la tua idea ma combatterò perchè tu la possa esprimere"
    Voltaire
  • OFFLINE
    Marco-64.
    Post: 3,158
    Registered in: 6/11/2009
    00 9/11/2012 8:53 PM
    Dimenticavo, in alcuni tipi di batterie lipo/life serve un bilanciatore di carica, in altri è incluso nel pacco (molto raramente).
    entrambi i tipi di batterie per funzionare al meglio, devono avere tutte le celle caricate nella stessa maniera.
    ciao ciao




    "Non condivido la tua idea ma combatterò perchè tu la possa esprimere"
    Voltaire
  • OFFLINE
    tigrotto1a6
    Post: 4,122
    Registered in: 1/25/2008
    Location: CHIETI
    Age: 42
    00 9/11/2012 9:49 PM
    Da unico possessore di batterie life su un modello 1:6 posso dire qualche cosa!
    Innanzitutto, guardando i prezzi, le distanze e le spedizioni e dogane, io ho preso le mie da lipotech.it (che tra l'altro aveva anche lo stand a Verona).
    Sul semicingolato monto 2 batterie in serie da 12,8V 20Ah (di più non ci entrava) della serie LTF (cioè senza bilanciatore integrato).

    Il costo è stato di 450€ circa all'epoca se non ricordo male.
    Sono italiani e se serve fanno batterie personalizzate in dimensioni/capienze, rimanendo però entro i 30Ah. Quindi potreste farvi fare un'unica batteria da 25,6V da 30Ah con bilanciatore o meno il tutto messo per lungo o per largo (per dare l'idea della forma, non delle dimensioni, potreste averle dalla forma di una batteria al piombo, oppure lunghe e sottili come le 7,2V dei carri 1:16. Ovvio che il "volume" occupato sarà lo stesso, cambierà la forma ed è buona cosa quando si hanno spazi risicati.

    Caricabatterie:
    Io uso il Robbe EQ BID 8s che ricarica fino a 8 celle lipo/life. Il caricabatterie è ottimo e può essere usato anche per piombo, Nimh, Nicd.
    Ha il bilanciatore e quindi è possibile bilanciare le batterie in fase di ricarica.
    Cosa non va bene del caricabatterie?
    Ogni caricabatterie ha i suoi limiti di corrente, il mio, come tutti, hanno dei limiti sempre più stretti al salire del voltaggio (perchè c'è la potenza massima da rispettare, potenza che è data dalla moltiplicazione tra corrente e voltaggio) Ciò vuol dire che a 24V ed oltre non si raggiungono più di 3A di ricarica, per i limiti del caricabatterie.
    Ci vorrebbe qualche caricabatterie più potente ma costano di più (il mio sta sui 120€)

    La protezione:
    Io al momento vado ad occhio e sfrutto il Cell log 8M turnigy come monitoraggio della batteria, ma non è che un display con allarme (che se il modello è acceso nessuno sente).
    Però l'ho preso perchè ha una uscita pilotata da un transistor che mi permetterà in seguito di pilotare un relè che disattiverà il modello quando il voltaggio è al limite.
    Devo comunque dire che sotto sforzo, quando la batteria è scarica, la protezione armortek interviene, quando accade il voltaggio a vuoto della batteria per ogni cella è comunque superiore al limite, quindi non si rovina. Ma in merito devo fare maggiori test.
    Ho avuto la batteria scarica solo 2 volte, una a Verona, e di mattina tra l'altro per colpa del pulsantino armortek che non sempre spegne il modello.

    Beh, questa è la mia esperienza, io le consiglio vivamente, durano di certo più di quelle al piombo, sia come uso e sia come vita.
    Penso che prima di cambiare una life cambi almeno 3 volte quella al piombo, questo va considerato se si valutano i costi.
    --------------------------------------------------
    Ciao
    Andrew



    Excel 2013
  • OFFLINE
    tigrotto1a6
    Post: 4,122
    Registered in: 1/25/2008
    Location: CHIETI
    Age: 42
    00 9/11/2012 9:52 PM
    Re:
    Marco-64., 11/09/2012 20.53:

    Dimenticavo, in alcuni tipi di batterie lipo/life serve un bilanciatore di carica, in altri è incluso nel pacco (molto raramente).
    entrambi i tipi di batterie per funzionare al meglio, devono avere tutte le celle caricate nella stessa maniera.
    ciao ciao




    Più che nel funzionamento, avere le celle bilanciate permettono di scaricare tutte le celle insieme senza che una (la meno carica) scenda sotto la tensione minima e si danneggi. Stessa cosa all'inverso per la carica. [SM=g27811]
    --------------------------------------------------
    Ciao
    Andrew



    Excel 2013
  • OFFLINE
    tigrotto1a6
    Post: 4,122
    Registered in: 1/25/2008
    Location: CHIETI
    Age: 42
    00 9/11/2012 9:58 PM
    Tra l'altro in merito posso dire la mia esperienza.
    Quando presi le batterie feci subito una prova facendo un ciclo scarica-carica in modo da verificare la capacità della batteria.
    Con sorpresa vidi differenze elevate fra alcune celle, in pratica alcune celle erano cariche (20Ah) e altre a metà (circa 10Ah), bene, facendo il ciclo mi diede 10Ah in scarica, 12 circa in carica.
    Il bilanciatore aveva già recuperato 2Ah, ma per recuperarli tutti avrei dovuto fare vari cicli in modo che ogni volta sarebbe aumentato (il bilanciatore non permette Ampere di ricarica, se non sbaglio parliamo di 500mAh o giù di li) Io presi una lampadina e connessa alle celle più cariche le scaricai fino a quasi pareggiarle, poi gli feci un ultimo ciclo di carica e mi arrivò a 23Ah.
    --------------------------------------------------
    Ciao
    Andrew



    Excel 2013
  • OFFLINE
    Marco-64.
    Post: 3,158
    Registered in: 6/11/2009
    00 9/11/2012 10:38 PM
    di www.lipotech.net/
    mi ero dimenticato, questi i 2 modelli pappabili:
    22 A/H
    www.lipotech.net/storeindustria/product_info.php?cPath=123_131&products_id=1261&osCsid=b3ae96ba331105c715b781fa...
    30 A/H
    www.lipotech.net/storeindustria/product_info.php?cPath=123_133&products_id=1227&osCsid=b3ae96ba331105c715b781fa...
    ciao ciao




    "Non condivido la tua idea ma combatterò perchè tu la possa esprimere"
    Voltaire
  • OFFLINE
    Marco-64.
    Post: 3,158
    Registered in: 6/11/2009
    00 7/21/2013 5:08 PM
    Anche se è passato un pò di tempo riesumo questo topic.

    oggi ho caricato le 2 batterie in serie con il caricabatterie che mi hanno venduto insieme alle batterie,
    ed ho ho avuto conferma che serve un bilanciatore,
    a fine carica una batterie era circa 1 volt più carica dell'altra,
    le ho aperte ed ho misurato a fine carica sulla più scarica circa 3,40 volt a cella sull'altra circa 3,50 volt a cella ed una cella a 4,2 volt, non avendo bilanciatori ho collegato 2 resistenze da 4,7 ohm 20 watt in parallelo alla cella sino ad arrivare ai 3,50 volt delle altre celle.
    sto valutando come agire.
    ciao
    [Edited by Marco-64. 7/21/2013 5:09 PM]




    "Non condivido la tua idea ma combatterò perchè tu la possa esprimere"
    Voltaire
  • OFFLINE
    Marco-64.
    Post: 3,158
    Registered in: 6/11/2009
    00 7/21/2013 5:10 PM
    Sto valutando l'acquisto di un caricabatterie con bilanciatore incorporato, da Hobbyking ho trovato questi:

    iCharger 208B 350W 8s Balance/Charger
    Turnigy Mega 300w 8s Balance Charger/Discharger (150w x 2)
    G.T.Power A8 8Cell balancer/Charger
    HobbyKing 8AC Large Screen AC/DC Balancer Charger
    Turnigy Fatboy 8 1300W Workstation Charger

    A parte l'ultimo che è un mostro da 1300 Watt, quello che mi ispira di più è il primo,
    non ne capisco molto di batterie lipo/life, sono le prime che utilizzo, ho letto il più possibile di quello che si trova in rete na resto molto dubbioso.





    "Non condivido la tua idea ma combatterò perchè tu la possa esprimere"
    Voltaire
  • OFFLINE
    Marco-64.
    Post: 3,158
    Registered in: 6/11/2009
    00 7/21/2013 5:13 PM
    Altra possibilità sarebbe di comprare un bilanciatore ed un bms gia fatti, solo che quelli che ho trovato in commercio sono o per correnti di carica molto basse, nell'ordine di 1 o max 2 A o con prezzi da leasing.
    l'alternativa e autocostruirsi i bilanciatori ho trovato questi link in rete per correnti di carica/bilanciamento sino a 10 A:
    www.webalice.it/tittopower/page6.html
    www.webalice.it/tittopower/page7.html
    studio un pò la faccenda e decido cosa fare.
    ciao ciao




    "Non condivido la tua idea ma combatterò perchè tu la possa esprimere"
    Voltaire
  • OFFLINE
    Marco-64.
    Post: 3,158
    Registered in: 6/11/2009
    00 7/21/2013 6:00 PM
    Mi sono dimenticato di dire che sto parlando delle batterie life,
    citate prima nel topic:
    www.lipotech.net/storeindustria/product_info.php?cPath=123_131&products_id=1261&osCsid=b3ae96ba331105c715b781fa...
    ho visto ora sempre su hobby king questo di carica batterie:
    www.hobbyking.com/hobbyking/store/__10451__Turnigy_Accucel_8_150W_7A_Balancer_Charger_DE_Warehou...
    ciao ciao




    "Non condivido la tua idea ma combatterò perchè tu la possa esprimere"
    Voltaire
1