SM 79 SPARVIERO

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
AKAGI54
00Thursday, June 13, 2024 9:29 AM
AIRFIX 1:72
Anche su questo aereo, il piu' prodotto dalla nostra industria secondo solo al Fiat Cr 42 Falco, con 1330 e 1750 circa esemplari, sono stati scritti mari d'inchiostro, presente per tutto il periodo della 2WW e oltre, prima e dopo, detentore e vincitore di primati famosi come la corsa ISTRES-DAMASCO-ISTRES nel 1937, impiegato soprattutto come aerosilurante (un solo siluro) come bombardiere, ricognitore e quant'altro si presentava all'occasione di missioni militari; apprezzatissimo dai nostri equipaggi soprattutto per la capacita' di riportare a terra gli uomini nonostante danni pesanti inflitti, lento poco armato ma preciso e temuto dagli inglesi nel ruolo di silurante, utilizzato dalla nostra aeronautica fino al 1952, riporto una bella foto di un esemplare restaurato.
AKAGI54
00Monday, June 17, 2024 6:41 PM
lo SM 79 vincitore della corsa ISTRES-DAMASCO-ISTRES del 1937
fabrizio19691969
00Saturday, June 29, 2024 12:38 PM
bello il corsa, mi da dei dubbi il verde però
AKAGI54
00Saturday, June 29, 2024 10:19 PM
hai qualche foto a colori dell'aereo?
fabrizio19691969
00Saturday, June 29, 2024 11:49 PM
non ci sono foto a colori ma ci sono le illustrazioni dell epoca e le tavole del brioschi e il verde è diverso oltre che lucido che quello si vede anche dalle foto in bianco e mero
AKAGI54
00Sunday, June 30, 2024 7:37 AM
il verde del profilo, uno dei tanti che si trovano in rete, mi pare molto simile al mio, poi devi tener conto che i colori dell'epoca tendevano facilmente a sbiadire e opacizzarsi dopo che erano esposti al sole anche per breve tempo; il mio modello rappresenta il vincitore della corsa, e quindi si desume che sia stato esposto al sole ( poi quello bello caldo di Damasco) per un tempo abbastanza lungo tanto da alterare i colori originali; anche il rosso delle superfici superiori e' alterato rispetto a quello delle sup. inf., e anche nel mio modello e' proprio cosi'; devo dire pero', che questo processo di invecchiamento naturale del modello, ma realistico, e' dovuto alla polvere del tempo che in pochi anni, una decina, ha operato la trasformazione. Le foto dell'epoca con l'alterazione e la focalizzazzione che consentivano le macchine fotografiche di allora, scusa ma non fanno testo. Erano pochissime le foto a colori della 2WW, e anche quelle poche e piu' perfette che consentivano quegli apparecchi, riportavano i colori molto alterati rispetto al reale.
Saluti
AKAGI54
00Sunday, June 30, 2024 7:46 AM
e un'ultima cosa: si deve tener conto anche dell'alterazione dei colori del modello anche a causa del flash della mia macchina.
fabrizio19691969
00Sunday, June 30, 2024 1:28 PM
come colori che marca usi?
AKAGI54
00Sunday, June 30, 2024 4:17 PM
in questo modello ho usato Life Colors acrilici soprattutto ma anche smalti Humbrol in alcune parti come eliche, interni, motori, gambe del carrello, ruote e altri dettagli minori e Italeri acrilici. Il modello e' il risultato della conversione Italian Kits che forniva fusoliera, eliche, tettuccio, decals e istruzioni, mentre il resto proviene dalla scatola Italeri del S.79 della Regia .
fabrizio19691969
00Sunday, June 30, 2024 9:44 PM
AKAGI54, 30/06/2024 16:17:

in questo modello ho usato Life Colors acrilici soprattutto ma anche smalti Humbrol in alcune parti come eliche, interni, motori, gambe del carrello, ruote e altri dettagli minori e Italeri acrilici. Il modello e' il risultato della conversione Italian Kits che forniva fusoliera, eliche, tettuccio, decals e istruzioni, mentre il resto proviene dalla scatola Italeri del S.79 della Regia .

italian kit fornisce ancora la conversione ,la faccio uscire a breve
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:03 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com