Dipingere i Figurini con i colori ad olio...secondo me.

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2, 3
Zanna63
00Tuesday, November 24, 2009 3:47 PM
In questo prolificare, visti i risultati, a ragione, di figurini dipindi con gli acrilici, io che non sono capace, li dipingo, o almeno ci provo, completamente ad olio, premetto che io a parte qualche rudimento impartitomi da alcuni amici, sono autodidatta, quindi qualsiasi cosa faccia o dica, è fine a se stessa, e non ha la pretesa ne della ragione ne della legge, io non voglio insegnare niente a nessuno, voglio solo farvi quello che faccio io, che non sono figuirinista, i figurinisti quelli bravi son ben altro, mi riferisco ad Aleksander.
Scusate per la lunga premessa spero di non avervi già rotto le balle, [SM=g27828] innanzitutto, una cosa importante da sapere, è che non tutti i colori ad olio sono uguali, nel senso che ogni marca a parità di numero o nome del colore sono nella realta due cose diverse, e poi perchè i colori ad olio possono esere lucidi, satinati o opachi.
Sui tubetti dei colori, avrete notato che a parte il nome della marca, e cel colore, compaiono dei quadretti o cerchi e dei + o asterischi, i primi servono a capire se il colore è lucido o opaco,
ovvero un quadratino con solo il bordo nero, indica un colore lucido, un quadratino con all'interno un altro quadratino indica un colore satinato, mentre un quadratino completamente nero indica un colore opaco, i + indicano invece la capacità coprente del colore, più + ci sono e più il colore è coprente, in genere si va da 1 a 3 +.
Fine prima puntata.
lulattanzi
00Tuesday, November 24, 2009 3:49 PM
A me interessa tantissimo questa serie....aspetto la prossima puntata con impazienza

Ciao e grazie Zanna
Zanna63
00Tuesday, November 24, 2009 4:04 PM
I colori ad olio, di per se non hanno una grande capacità coprente, quindi dobbiamo dargli una mano, nel senso che non è possibile dare il colore ad olio direttamente su un figurino foto 1
[IMG]http://i47.tinypic.com/2sb7ity.jpg[/IMG]
quindi dobbiamo prima dargli il Primer, che ci da una mano anche a scoprire eventuali difetti, io di solito uso il grigio extra fine di Tamiya, ma questo è soggettivo, può andare bene un po tutto a secondo delle tecniche o semplicemente del gusto di ognuno di noi. foto 2
[IMG]http://i48.tinypic.com/2u73pee.jpg[/IMG]
a questo punto entrano in gioco i colori a smalto, io preferisco gli Humbrol, io vernicio il mio figurino semplicemente a livello academico, il colore è semplicemente un altro primer ma dello stesso colore del figurino finito, in pratica su un figurino Russo foto 3
da un fondo cachi, come darei un fondo blu sulla giacca di un nopoleonico, o nero su un carrista tedesco, io uso lo smalto Humbrol perchè meglio si amalgamerà con i successivi passaggi ad olio.
[IMG]http://i47.tinypic.com/70xl34.jpg[/IMG]
come potete vedere ancora non ho fatto nulla, questo serve solo a dare un fondo al colore ad olio.
Fine seconda puntata.
xplorer
00Tuesday, November 24, 2009 4:10 PM
Interessante!!! ma con gli oli non si rischia di sciogliere gli smalti?
Zanna63
00Tuesday, November 24, 2009 4:46 PM
Assolutamente no, anzi, chiaramente la base a smalto deve essere perfettamente asciutta. [SM=g27811]
Ciao Graziano. [SM=g27823]
Zanna63
00Tuesday, November 24, 2009 4:59 PM
Adesso tocca ai colori ad olio, in commercio esistono varie marche, che al contrario di acrilici o smalti non ci danno le tinte già pronte per le nostre uniformi, a parte, con tutto rispetto Mig, ma io ritengo che questi colori vadano bene solo per fare i lavaggi sui carri, come dicevo, siamo costretti con delle miscele a farci il colore che ci serve, ad esempio per il russo della foto 3 io uso il Gold Ochre della Rembrand, miscelato con il Giallo di napoli scuro della Van Dyck, ottengo così il colore base (cachi) delle uniformi Russe o Inglesi.
Avrete notato, che oltre al nome del colore, io metto sempre anche quello della marca, lo faccio perchè con gli oli a parità di numero o nome del colore, fra le varie marche c'è purtroppo una differenza enorme.
E qui scusate vorrei aprire uno spunto polemico, quante volte avete letto su libri o riviste, ho usato quel tal colore miscelato a quell'altro, e che però quando ci avete provato voi, il risultato era tutt'altro, quando si tratta di oli è tassativo sapere il nome del colore e la marca.
Scusate devo scappare, a più tardi. [SM=g27825]
Ciao Graziano. [SM=g27823]
Zanna63
00Tuesday, November 24, 2009 5:14 PM
Prima di continuare la discussione sulla pittura, vorrei rispondere ad alcune domante riguardanti l'opacità ed il fornetto.
Gli accorgimenti per fare in modo che un figurino dipinto ad olio sono fondamentalmente 3.
1 - Il colore usato deve avere il quadratino tutto nero sul tobetto, o deve essere miscelato con un'altro che ce l'abbia.
2 - Il colore non deve essere usato in grandi quantità, e comunque deve essere sempre ben tirato, per evitare accumoli oleosi e le striature del pennello.
3 - Va utilizzata, quando possibile una fonte di calore per far evaporare il più olio passibile e facilitare l'asciugatura. Vedi foto 3 e 4.
[IMG]http://i45.tinypic.com/2eluxc9.jpg[/IMG]
[IMG]http://i48.tinypic.com/ja9kcl.jpg[/IMG]
Come vedete si può tranquillamente fare in casa, con una scatola di legno rivestita di stagnola per trattenere il calore, e un portalampada, con una lampadina massimo da 25 Watt, per evitare brutte sorprese, perchè il calore è comunque notevole.
Quindi questo accorgimento vale solo per i figurini in metallo e per poco tempo per quelli in resina, e comunque non ci vanna lasciati che per poche decine di minuti, mentre per quelli in plastica basterà il termosifone.
Alle prossime puntate. [SM=g27811]
Ciao Graziano. [SM=g27823]
Marco-64.
00Tuesday, November 24, 2009 6:34 PM
Zanna fai scorta di lampadine, sono fuori produzione quelle ad incandescenza, se ne troveranno ancora per poco.
ciao ciao
Zio Vecchio
00Tuesday, November 24, 2009 7:24 PM
Finalmente Zanna, uno che mi spiega passo passo, a prova di Zio, come pittare un figurino, forse dopo 40 anni riuscirò finalmente a capirci qualcosa, per cui Zanna datti da fare che sta volta salcicce e panini caldi li ho io per gustarmi sto Film. E non pensare di piantarlo lì sai perche vengo a prenderti [SM=g27828]
Bando agli scherzi voglio provarci chissa! e comunque a mio avviso i tuoi figurini, per uno come, me sono più che validi.
Un salutone [SM=g27811]
paparoberto
00Tuesday, November 24, 2009 7:45 PM
grazie ci cuore, Graziano. [SM=g1865391] [SM=g1865391] [SM=g1865391] [SM=g1865391] [SM=g1865391] [SM=g1865391]
Lucesp12
00Tuesday, November 24, 2009 7:59 PM
Mi raccomando Graziano, [SM=g1865391] [SM=g1865391] [SM=g1865391] non abbandonarci.
.yogurt.
00Tuesday, November 24, 2009 8:55 PM
Dato che ho iniziato da pochissimo a tentare di dipingere ad olio i figurini, questo post è utilissimo.

Grazie di cuore.

Una domanda sull'opacità: se dopo la colorazione (che è venuta fuori troppo lucida) si passa una mano ad aerografo di trasparente opaco... che problemi posso avere per quanto riguarda le tonalità del colore?
Panzergrillo
00Tuesday, November 24, 2009 8:57 PM
che bello...!
Io mi sto gustando le "lezioni" tranquillo tranquillo...
Mi sembra di essere tornato ai bei tempi delle elementari, quando si apprendeva dal maestro...
Grazie per la chiarezza e l'excursus sul fornetto a bassa temperatura! [SM=g1865391] [SM=g1865391] [SM=g1865391]
Aspetto il seguito anche per vedere altri tuoi figurini! [SM=g27829] [SM=g27829] [SM=g27829]
LeeVanCleef
00Tuesday, November 24, 2009 9:31 PM
Grazie Graziano,
anche a me interessa tantissimo;

Antonio

(lojak)
00Tuesday, November 24, 2009 9:44 PM
Se per voi non è un problema, e ringraziando anticipatamente Graziano per avere cominciato ad illustrare la tecnica, visto che anche io sono un altro di quei dinosauri che ancora dipinge ad olio, posso fare delle integrazioni a quanto detto, sulla base della mia esperienza? Non voglio che nessuno se la prenda, ma visto che siamo in argomento, un paio di suggerimenti potrei, se vi va, darli anche io.
Mimmo
Aleks@nder
00Tuesday, November 24, 2009 10:05 PM
Grande Zanna, così ci piaci, operativo!

Chissà che non sia la volta buona che capisco come si dipinge ad olio....

Aleks

PS:lojak, penso che ogni "integrazione" sia utile, poichè ognuno sviluppa una tecnica personale e alcuni suggerimenti possono adattarsi meglio ad una persona piuttosto che ad un'altra, per cui io credo che ogni tuo intervento sarà utile e positivo...soprattutto per me che dipingo con l'acqua!!
Chiaramente sentendo anche il parere di Zanna...il post è suo! [SM=g27828]
(lojak)
00Tuesday, November 24, 2009 10:38 PM
Bene.
Per chi ha domandato se il colore ad olio non va ad intaccare gli smalti, nessuno impedisce di dipingere la base ad acrilico ed utilizzare gli olii per le sfumature.
Per quanto riguarda l'opacità io metto un po' del colore ad olio su un cartoncino assorbente prima di usarlo. In questo modo l'olio in eccesso viene eliminato e, con esso, buona parte della lucentezza tipica dlla finitura ad olio. Graziano ha ragione, difficilmente troverete dei colori ad olio della tonalità esatta. Però, perdete un po' di tempo. Andate in qualche buon negozio di belle arti e guardate la tabella dei colori "REALI" esposta. Potreste avere qualche piacevole sorpresa. Alcuni esempi:
Winsor and Newton 29 (sabbia)- W & N 447 (oliva)- Lukas 0190 (field grey chiari) - Rembrandt 234 e 231 (buona base per uniforme inglese).
Se dovete fare delle misture, munitevi di pennarello sottile per plastica e piatti di plastica e prendete appunti.

[IMG]http://i49.tinypic.com/303buqf.jpg[/IMG]

Sempre per l'opacità. A volte uso il trasparente opaco della Gunze diluito con alcool isopropilico. Con mooooolta parsimonia.
Ora basta che ho sconfinato anche troppo
Zanna63
00Wednesday, November 25, 2009 8:32 AM
Sono un po in ibarazzo, non credo di meritare così tanta fiducia, alle ultime mostre di figurini che ho visitato, quasi non osavo entrare per il sentimento di inadeguatezza, vi assicuro che in Italia, sono convinto, ci siano i migliori figurinisti del mondo, io molto semplicemente faccio figurini decenti da mettere sui carri armati, tutta un altra cosa. [SM=g27825]
Comunque grazie a tutti, in questo modo, ho ripreso in mano i pennelli, grazie anche, a chi vorra partecipare al post. [SM=g27811]
A più tardi, Graziano. [SM=g27823]
vale.74
00Wednesday, November 25, 2009 8:34 AM
[SM=g27811]
valerio
Otto Carius
00Wednesday, November 25, 2009 8:44 AM
Ragazzi vi ringrazio infinitamente di questo interessantissimo passo-passo.
Continuerò a seguirvi con interesse! [SM=g27811]

Giampiero
Pel.
00Wednesday, November 25, 2009 9:48 PM
Vai Graziano facci vedere sto WIP,you are the best [SM=g27811]
Gabriele [SM=g9327] [SM=g1758109]
Zanna63
00Thursday, November 26, 2009 9:57 AM
Ok, ci siamo dopo le doverose premesse, cominciamo a pittare:
A-Scelta dei materiali, io sono dell'idea che chi più spende più guadagna, (non è obbligatorio naturalmente, quindi io in gebere uso colori Rembrand, Windsor & Newton e anche Van Dyck. Foto 1 con evidenziato il particolare sull'opacità di cui vi ho già parlato.
[IMG]http://i49.tinypic.com/118innm.jpg[/IMG]

B- Pennelli, idem come sopra, ma anche qui è comunque soggettivo, aitano si, ma è comunque la manina che pitta. Foto 2
[IMG]http://i45.tinypic.com/2dqlwn6.jpg[/IMG]

C- Assorbimento, io al contrario di (Lojak), preferisco mantenere il colore oleoso, perchè altrimenti, viene a mancare una delle caratteristiche principali dell'colore ad olio, che è la capacità di fondersi, e poi l'olio favorisce la scorrevolezza del pennello, quindi io i colori li metto su una superfice, che non assorbe, io uso un pezzo di vetro, ma va bene anche plastica o altro.
[IMG]http://i47.tinypic.com/3x7bo.jpg[/IMG]
A fra un po......
Ciao Graziano. [SM=g27823]


savy 76
00Thursday, November 26, 2009 10:16 AM
Grazie di esistere è da tempo che meditavo di affrontare tale impresa,ieri ho aquistato sei tubetti di colori ad olio a casa ho scoperto che non ci sono quadratini,asterischi e ++++,come faccio a sapere se il colore è opaco o meno?Savino
Zanna63
00Thursday, November 26, 2009 10:29 AM
[IMG]http://i48.tinypic.com/fx5o5g.jpg[/IMG]
Con il colore di base che ho ottenuto, foto 1, vernicio il mio figurino in tutte le parte che ho deciso di verniciare con questo colore, foto 2-3-4-5,
[IMG]http://i48.tinypic.com/2zxros1.jpg[/IMG]
[IMG]http://i49.tinypic.com/acqzac.jpg[/IMG]
[IMG]http://i49.tinypic.com/nvtd91.jpg[/IMG]
[IMG]http://i46.tinypic.com/edqhw.jpg[/IMG]

Come avrete notato il colore è abbastanza lucido, e inoltre per coprire be il figurino, ne abbiamo usato in abbondanza, ora per favorire l'opaccazzazione, prendiamo un pennello grosso e morbido, e andremo a togliere gli eccessi di colore ad olio sul figurno, oltre a lisciare il colore, noterete già da subito il colore diventure leggermente più opaco, perchè il colore a smalto sottostante, ha interagito con il colore ad olio, assurbendo un poco d'olio, e sopratutto trattenendo su di se il colore stesso, con un colore sottostante ad acriclico, questo non può avvenire, il colore ad olio si stenderebbe ma con i successivi passaggi tende a scivolare via, ecco perchè molti tendono ad eliminare l'olio, che però ci creerebbe dei problemi successivamente. foto6.
[IMG]http://i47.tinypic.com/30iv0pv.jpg[/IMG]

A dopo......
Ciao Graziano. [SM=g27823]
paparoberto
00Thursday, November 26, 2009 10:45 AM
grazie, Graziano. ciao.
Zanna63
00Thursday, November 26, 2009 11:15 AM
Ok, a questo punto aggiungiamo un marrone scuro o del nero, dipende dalla tonalità che vogliammo ottenere, alla miscela di base, e con un pennello a punta, andiamo a creare le prime ombre sulle pieghe del nostro figurino, utilizzando sempre pochissimo colore, facciamo inoltre attenzione a non invadere i rilievi. Foto 7-8-9-10
[IMG]http://i46.tinypic.com/doqwbn.jpg[/IMG]
[IMG]http://i50.tinypic.com/kee0ci.jpg[/IMG]
[IMG]http://i45.tinypic.com/4rymf8.jpg[/IMG]
[IMG]http://i47.tinypic.com/2uotpbk.jpg[/IMG]

Fatta questa operazione, con un pennello pulito, andiamo a sfumare le zone di confine fra il colore scuro, che abbiamo appeno messo, ed il colore di base che era già sul figurino.
A dopo......
Ciao Graziano. [SM=g27823]
Zanna63
00Thursday, November 26, 2009 11:21 AM
Grazie per i complimenti, e le precisazioni, vorrei solo farti notare, che io con questo post, non voglio ne convincere nessuno su cosa sia meglio fa oli o acrilici, o fra esperti o meno, ma solo semplicemente raccontare a Roberto e ad altri, il mio modo di colorare, come tra l'altro credevo di avere premesso all'inizio.
Grazie comunque per il tuo intervento, e per complimenti. [SM=g27811] [SM=g27811] [SM=g27811] [SM=g27811] [SM=g27811]
Ciao Graziano. [SM=g27823]
Zanna63
00Thursday, November 26, 2009 11:58 AM
Non ne ho la più pallida idea Savino, prova a chiedere al negozio che te li ha venduti, di solito hanno dei cataloghi delle varie marche in cui sono riportate le tinte e le caratteristiche dei vari colori, lui dovrebbe sapere quindi, quali sono opachi o altro. [SM=g27811]
Ciao Graziano. [SM=g27823]
P.S.
Scusa, per curiosità, di che marca sono?
vacacan
00Thursday, November 26, 2009 12:13 PM
inanzitutto complimenti a Graziano e a tutti che hanno partecipato,
una domanda ,per uno che non ha neanche un colore per iniziare a fare delle prove quali colori dovrebbe comperare?

il mio negoziante ha i Van Dyck, io in casa ho il nero ,terra di siena bruciata.

grazie
xplorer
00Thursday, November 26, 2009 12:34 PM
La prossima volta che zanna scrive che non è bravo gli mando una coppia di amici miei a casa... di quelli brutti... di quelli che quando li vedi hanno sempre qualcosa da pagare e non hanno il portafogli con se...
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:55 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com