New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

PantherTank.NET - INTERFACCIA GIOCO/COMBAT

Last Update: 9/3/2013 9:03 PM
7/28/2013 2:15 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,177
Registered in: 6/11/2009
Non conoscendo niente di arduino ed essendo completamente a digiuno di programmazione, sto cercando di documentarmi e di trovare informazioni, ogni tanto trovo cose interessante, tipo questa applicazione:
minijoystich da Ps2 più 5 tasti:

fonte:
www.electan.com/arduino-shield-joystick-sparkfun-p-3077.html

si trovano anche i joystick senza tasti o i tasti solamente

molto interessante anche questa:
joystich 6 tasti (+1 mini interruttore a slitta?) e display da cellulare:

fonte:
www.tjskl.org.cn/products/freaduino_atmage328_joystick_shield_extended_rocker_panels_nokia_5110_lcd_display-mpz5361421-z5093382/showimage...
ciao ciao




"Non condivido la tua idea ma combatterò perchè tu la possa esprimere"
Voltaire
7/28/2013 2:44 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,177
Registered in: 6/11/2009
Visto che parlavate di eliminare il radiocomando, date un occhio quà:
www.cheapcontrolsystems.com/
usano un joypad wireless da Ps2 per comandare un carro.
ciao ciao




"Non condivido la tua idea ma combatterò perchè tu la possa esprimere"
Voltaire
7/28/2013 6:14 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,122
Registered in: 1/25/2008
Location: CHIETI
Age: 45
Re:
DuncanIta, 28/07/2013 08:55:

Grazie :)

Leggendo un po' in giro mi sto facendo l'idea che basti una Arduino Due per far tutto quello che ci serve.




Con arduino DUE avremo grossi problemi di voltaggi, arduino 2 usa solo 3,3V, bisognerebbe affiancargli un adafruit servo shield che è un driver per servi. Il che è anche buono perchè con 2 semplici fili connessi all'I2C permette di comandare fino a 16 servi. (o comunque utenze in pwm)

Il problema è che arduino non gestisce gli input PPM (che è diverso da PWM) in maniera ottimale.
Ciò implica che se vogliamo usare arduino si deve seguire la strada del buttare via il radiocomando.
Vien da se che quindi si andrebbe con una trasmissione come il wifi o qualcosa a 433MHz. In ogni caso bisogna vedere i limiti che impongono in quanto a quantità di utenti, raggio d'azione e velocità di reazione.
Il carro deve essere gestibile nel campo visivo, direi almeno 50mt, di più fino ad ora non si è mai reso necessario, non sempre (specie per l'FPV) il carro però può essere a vista. E li si sa che 2,4GHz in presenza di muri si comporta non molto bene, si rischia di fermare il tutto poco dopo.
Bisognerebbe studiare l'aspetto suddetto per decidere se usare le vecchie radio (e a questo punto decidere cosa usare come piattaforma) o creare qualcosa di nuovo come comandi ed usare arduino. Il nuovo sistema deve avere almeno 6 canali proporzionali (analog) e il resto basta digitale (se ne servono di più fatelo sapere).

Per chiarificare meglio sull'uso di radio RC con arduino (problema grosso e al quale ho cercato soluzioni senza trovarne di pratiche) il problema come detto è gestire gli input.
Il PPM in pratica può essere scansionato da arduino solo tramite comando interrupt e arduino ne consente (se non ricordo male) solo 2. Non solo, la cosa appesantisce molto la capacità di calcolo dell'arduino e lo rende molto soggetto a finire fuori memoria.
Per utilizzare il PPM di chessò 10 canali, basterebbe usare un solo interrupt. Il trucchetto sarebbe quello di prendere il segnale completo che la radio invia alla ricevente, direttamente a monte della ricevente.
Ciò richiederebbe ad ognuno quindi di aprire la ricevente, trovare il punto dove il segnale radio diventa un segnale valido, prima che la ricevente lo separi per ogni canale, saldarci un filo e mandarlo ad arduino. Questo può risultare inpraticabile su alcune riceventi, potrebbe risultare difficle a qualche utente, e devo ammettere che senza un tutorial anche io non saprei come fare.
Arduino 2 potrebbe forse avere maggiori possibilità con un processore a 32bit, ma non so fino a quanti interrupt si possono usare.
Tutti gli altri esempi in cui si vede l'uso di una radio RC per pilotare qualcosa era per pilotare ON OFF senza proporzionalità.
Li si prendeva il segnale, si contava il tempo in cui l'impulso era high e si diceva SE superiore fai, se inferiore fai. Puoi gestire 3 o 4 stati, ma non troppi come per un segnale proporzionale.
Te lo dico perchè mi ci sono già arenato con il mio indicatore di giri motore per il semicingolato.
--------------------------------------------------
Ciao
Andrew



Excel 2013
7/28/2013 11:27 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 41
Registered in: 7/20/2013
Location: PRATO
Age: 49
Da quel che dicno le specidiche Arduino due può pilotare 54 canali digitali e 12 accnali analogici, non ci dovrebbero essere problemi.

Oltretutto viene usato insieme a riceventi futaba hitec ecc per pilotare i quadricotteri, se va bene per quegli usi non dovrebbero esserci problemi neanche con un carro, o mi son perso qualcosa?

Almeno un test lo farei, su arduino si trova una quantità enorme di materiale che può aiutarci a sveltire lo sviluppo

7/29/2013 12:45 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,122
Registered in: 1/25/2008
Location: CHIETI
Age: 45
Re:
DuncanIta, 28/07/2013 23:27:

Da quel che dicno le specidiche Arduino due può pilotare 54 canali digitali e 12 accnali analogici, non ci dovrebbero essere problemi.

Oltretutto viene usato insieme a riceventi futaba hitec ecc per pilotare i quadricotteri, se va bene per quegli usi non dovrebbero esserci problemi neanche con un carro, o mi son perso qualcosa?

Almeno un test lo farei, su arduino si trova una quantità enorme di materiale che può aiutarci a sveltire lo sviluppo





Quando dici pilotare vuoi dire output, io ti parlo invece di input...
Non c'è verso, escluso gli interrupt, di leggere il segnale da una radio RC.
E il modo migliore sarebbe questo:
rcarduino.blogspot.it/2012/11/how-to-read-rc-receiver-ppm-str...

Il problema è che se lo fai per 2, 3 persone, puoi aprire e vedere dove si trova il de multiplexer e beccare il pin con il ppm, quando però rendi la cosa commerciale, il ppm in quel modo non lo puoi usare. Usando le uscite della ricevente saresti limitato a 2 uscite (2 interrupts che sono il limite di arduino).
Che poi arduino muova tutti i servi che ci servono, ok, ma con una radio RC solo nel modo di cui sopra possiamo dirgli come muoversi.

Per di più i servi funzionano a 5V e anche il loro segnale se non sbaglio viaggia su quei voltaggi, arduino due funziona a 3,3V sia in input che output, immagino che un segnale da 3,3V sia debole per alcuni dei servi che circolano in commercio. Quindi con il 2 lo shield sarebbe obbligatorio.
Aerei e quadricotteri spesso usano ardupilot, arduino con interrupt e segnale ppm preso come da link sopra, o arduino senza ausilio di sistema radio RC, quindi wifi o altro sistema di comunicazione.
Quello quindi che c'è da vedere è cosa usare... se andiamo con le radio RC, compatibili con l'intero pianeta, la via di arduino è più complicata, l'alternativa invece è quella di crearsi il controller usando o assemblando qualcosa (come quelli postati da marco) ma in tal caso bisogna vedere anche i limiti di quanta gente può usare contemporaneamente i carri, non vorrei che al 10mo che accende il carro, esso non si colleghi con il sistema di comando perché ce ne sono altri 9 già in trasmissione.
Io non voglio assolutamente frenare gli animi, ma siccome mi ci sono già arenato, vi dico le cose come stanno.
Se mi trovate una soluzione per usare un arduino con radio rc che sia possibile usare con tutte le radio senza modifiche vi accendo un cero in una qualsiasi chiesa. perché è quello che mi serve per il mio indicatore rpm motore che devo mettere al semicingolato. [SM=g27811]
--------------------------------------------------
Ciao
Andrew



Excel 2013
7/29/2013 8:48 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 41
Registered in: 7/20/2013
Location: PRATO
Age: 49
Sono fuori, risposta veloce.

Arduino Due dovrebbe gestire 12 canali PWM

Per il problema del voltaggio ci dovrebbero essere shield specifici
7/29/2013 10:28 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 41
Registered in: 7/20/2013
Location: PRATO
Age: 49
Integro con questo link, scusate ancora la fretta

rcarduino.blogspot.it/2013/04/reading-rc-channels-with-arduino-due....
7/29/2013 12:56 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,122
Registered in: 1/25/2008
Location: CHIETI
Age: 45
Come avevo detto io... lo shield è necessario come sono necessari più interrupt per gestire più canali. Arduino due pare essere in grado (col suo processore a 32bit) di supportare più interrupt così come si vede dallo sketch che hai postato. Bene, si può procedere ;) [SM=g27811]
--------------------------------------------------
Ciao
Andrew



Excel 2013
7/29/2013 2:09 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,177
Registered in: 6/11/2009
Mi sono andato a cercare "adafruit servo shield "
trovato in italia quà:
www.robot-italy.com/it/adafruit-motor-stepper-servo-shield-for-arduino-kit-v...
e quà:
www.robotstore.it/product/358/Adafruit-Motor-Stepper-Servo-Shield-per-Ardu...
il sito del produttore quà:
www.adafruit.com/products/81
Non ho capito quanti servi (solo 2?) supporta ma, mi è risultato interessante che può pilotare direttamente sino a 4 motori dc, ottimo per l'alzo del cannone e il girare della torretta ho letto funzionanti da 4,5 volt a 25 volt DC 0,6 A continui 1.2 A di picco speriamo che reggano le batterie life che hanno qualche Volt in più.
ciao ciao
P.s. trovato solo ora questa versione:
www.adafruit.com/products/1438
1,2 a Continui 3 A di Picco con tensione da 4,5 volt a 13,5 volt
[Edited by Marco-64. 7/29/2013 2:15 PM]




"Non condivido la tua idea ma combatterò perchè tu la possa esprimere"
Voltaire
7/29/2013 3:19 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,122
Registered in: 1/25/2008
Location: CHIETI
Age: 45
Io avevo visto un adafruit fino a 16 servi, comandati da 2 soli fili (connessione i2c)
Per i servi non c'è alcun problema, si usa solo il segnale e per la potenza si preleva a monte da un BEC dedicato o batteria, in modo che possano assorbire quanta più corrente serve senza appesantire arduino ed il suo shield.
Per i motori dato che arduino gestisce i PWM, tramite dei mosfet condensatori e resistenze si potrebbe creare un ESC apposito per i piccoli motori. Per i motori principali nonostante ci siano dei motor shield che arrivano a buoni amperaggi, io rimarrei sugli ESC modellistici che già usiamo. Se nel caso più in la alla bisogna potremmo crearne qualcuno apposta scegliendo dei buoni mosfet ad alta potenza e magari facendone funzionare diversi in "parallelo". [SM=g27811]
[Edited by tigrotto1a6 7/29/2013 3:20 PM]
--------------------------------------------------
Ciao
Andrew



Excel 2013
7/29/2013 5:38 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,177
Registered in: 6/11/2009
trovato quello di cui parli:
www.adafruit.com/products/1411
ottimo se vi vogliono montare degli animatronic.
ciao ciao




"Non condivido la tua idea ma combatterò perchè tu la possa esprimere"
Voltaire
7/29/2013 11:36 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 41
Registered in: 7/20/2013
Location: PRATO
Age: 49
A settembre ordino un Arduino Due e comincio a lavorarci
7/30/2013 10:30 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 41
Registered in: 7/20/2013
Location: PRATO
Age: 49
Pensando e ripensando al sistema dei danni per implementare sensorie e quant'altro mi è venuta questa idea, che almeno inizialmente dovrebbe essere la più veloce da implementare.


Chi tra i presenti sarebbe disposto a piazzare più sensori (IR, Laser od altro) sul mezzo per avere la possibilità di avere più punti colpibili invece che un solo sensore omnicomprensivo. Tipo avere lungo lo scavo berre di sensori per poter colpire mezzi parzialmente coperti
7/30/2013 11:07 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,954
Registered in: 1/31/2007
Moderatore
In Comet è pronto per le prove sul campo [SM=g2915747] .

Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

7/30/2013 11:25 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 41
Registered in: 7/20/2013
Location: PRATO
Age: 49
mi ci vorrà un po' di tempo, poi se ci fosse qualcuno in zona che mette a disposizione un mezzo per eventuali test sul campo sarebbe proprio comodo :)
7/30/2013 11:40 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,954
Registered in: 1/31/2007
Moderatore
Re:
DuncanIta, 30/07/2013 11:25:

mi ci vorrà un po' di tempo...

Di fretta non ce n'è, l'importante è arrivare al risultato

DuncanIta, 30/07/2013 11:25:

... poi se ci fosse qualcuno in zona che mette a disposizione un mezzo per eventuali test sul campo sarebbe proprio comodo :)

I più vicini [SM=g27825] sono a Parma e Genova.

Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

7/30/2013 11:47 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 41
Registered in: 7/20/2013
Location: PRATO
Age: 49
this.RefreshParentCheckValue(e.Node);
Va beh, potremmo pianificare degli incontri di test sul campo, poi magari via via che faccio roba la rilascio con istruzioni per poterla provare
7/30/2013 1:33 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,954
Registered in: 1/31/2007
Moderatore
Se ti basta un carro per effettuare i primi test mi rendo disponibile già da ora.


P.S. tieni presente che il massimo dell'aiuto tecnico che ti posso fornire è : "si è accesa la lucina" , "la lucina non ne vuole sapere di accendersi". Di più proprio non posso [SM=g27819]

[Edited by plgGe 7/30/2013 1:36 PM]
Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

7/30/2013 2:09 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 41
Registered in: 7/20/2013
Location: PRATO
Age: 49
OK, non ti preoccupare, ormai mezzi per lavorare in remoto ce ne sono ^^
7/30/2013 3:24 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,954
Registered in: 1/31/2007
Moderatore
Allora, quando sei pronto , fammi sapere che ci accordiamo per le prove sul campo.
Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

New Thread
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:50 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com