New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 | Next page
Vote | Print | Email Notification    
Author

scale, pesi e...cingoli.

Last Update: 1/28/2012 7:19 PM
1/27/2012 8:41 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 183
Registered in: 4/16/2009
Location: VENEZIA
Age: 49
mi dispiace paparoberto ma io nn la vedo come te
ciò non significa che io o ragione e tu hai torto o viceversa, solo che a mio modesto parere il contare i rivetti esatti di un m13/40 o sapere il peso specifico di un tiger non è più un hobby ma pura follia masochista.
comunque ognuno è libero di fare ciò che vuole con i propri modelli
1/27/2012 9:01 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 640
Registered in: 9/1/2011
Location: VERGIATE
Age: 52
Magari si poneva la domanda perchè se lo vuole autocostruire e metterlo in garage [SM=g27828] [SM=g27828]

Dai è solo una battuta per sdrammatizzare..ognuno dice la sua.....
[SM=x1765924] [SM=x1765924]
1/28/2012 10:38 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 961
Registered in: 5/29/2011
Location: MILANO
Age: 81
Re:
char75, 27/01/2012 20.41:

mi dispiace paparoberto ma io nn la vedo come te
ciò non significa che io o ragione e tu hai torto o viceversa, solo che a mio modesto parere il contare i rivetti esatti di un m13/40 o sapere il peso specifico di un tiger non è più un hobby ma pura follia masochista.
comunque ognuno è libero di fare ciò che vuole con i propri modelli



ed è proprio su questo punto che ci troviamo accumunati:

il modellismo è INTERPRETAZIONE della realtà, quindi è COME UNO VEDE la realtà:

Io ritengo di essere gratificato dalla pignoleria estrema? OK. IO ho ragione per quanto mi riguarda.
Tu preferisci una interpretazione più "agile"? OK. Tu hai ragione per quanto ti riguarda.
secondo me nessuno dei due può dire: io ho ragione e tu torto.
Il modellismo è un divertimento. Ognuno lo vive come meglio crede.
Si va per monti sia andando a funghi sia scalando tutti gli ottomila tibetani.
Ed entrambi i modi di andare x monti sono degni e meritevoli di essere vissuti. ciao. [SM=g27822]

ovvio che se io che me la tiro con gli ottomila poi scoppio scalando la montagnetta di san Siro e tu andando per funghi mi porti a casa 20 chili di porcini freschissimi....allora io avrò il diritto di giurare sulle ciabatte di Maometto che a me di andar per monti non me ne è mai fregato e che il mio vero hobby sono i quadri a ricamo... [SM=g27822] [SM=g27827] [SM=g27827] [SM=g27827] [SM=g27827]
riciao.






1/28/2012 12:01 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,548
Registered in: 1/1/2009
Location: CESANO MADERNO
Age: 66
Re:
char75, 27/01/2012 20.41:

... , solo che a mio modesto parere il contare i rivetti esatti di un m13/40 o sapere il peso specifico di un tiger non è più un hobby ma pura follia masochista.



... mah, per me no: è essere diversamente curiosi. [SM=g27822]

Ed ho trovato abbastanza interessante la disamina sul peso dei cingoli [SM=g27823]

Certamente quando, poi, si realizzano i modelli si scende a compromessi con i materiali che si ha a che fare. [SM=g27823]


Ciao, Gabriele
___________________________
i topi non amano nipoti

"Ho voluto la perfezione e ho rovinato quello che andava bene." - Claude Manet -
1/28/2012 12:14 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,483
Registered in: 9/13/2009
Location: MILANO
Age: 58
Che ognuno sia libero di fare i modelli che preferisce, compresi i tiger rosa, è ovvio.

Dopodichè il modellismo storico è una cosa ben diversa: aspira (nei limiti di ciò che è possibile in base alle fonti ed ai materiali) ad una riproduzione della realtà più vicina possibile al vero. E l'abilità sta anche nell'accuratezza della ricerca e nella capacità di riproduzione del vero.

Se poi uno vuole fare i panzer grigi nel 44 o i panzefaust nel 41, liberissimo di farlo ma non sta facendo modellismo storico e non può convicere gli altri del contrario.

La solita menata di dire che "tutto è possibile" e quindi che anche le cazzate più improbabili alla fine ci possono stare è solo una scorciatoia del pressapochismo imperante e una scusa per la pigrizia
1/28/2012 3:17 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 961
Registered in: 5/29/2011
Location: MILANO
Age: 81
caro Durruti, forse non mi sono spiegato e mi scuso con te e con gli altri.

Modellismo storico significa produrre un oggetto che, storicamente, E' DOCUMENTATAMENTE esistito oppure è giustificabilmente esistito o può essere esistito perchè carro, tipo del carro, versione del carro, colorazione, ambientazione sono congrui con il periodo in cui viene presentato. Un Tiger II bianco senza insegne di unità è sempre congruo nell'inverno 1944-45 nelle Ardenne, ma diventa incongruo se viene presentato con le insegne del schwere Panzer-Abteilung 502, perchè questo battaglione alle Ardenne non c'è mai stato, idem come Panther A bianco non è storicamente ammissibile in linea con la DAK.

Poi ognuno può fare un Panther bianco della DAK, ma è fantasy, non modellismo storico.

Inoltre non sono seghe mentali quelle di coloro che per proprio sentimento personale cercano di avvicinarsi il più possibile ad una propria presunta verità storica, esattamente come non sono vergognose inesattezze quelle di coloro che si divertono a preparare un carro da scatola senza ulteriori fornzoli. Sono due modi differenti di vivere un hobby. Ma nessuno secondo me può criticare il pensiero di un altro se quest'altro non critica il suo. Ognuno può modellare come meglio crede, ma non ci si incaponisca a far passare il fantasy come storia o a negare una intrinseca validità alla precisa ricerca e rappresentazione storica.

siamo quindi sulla stessa lunghhezza d'onda....ciao.
[Edited by paparoberto1942 1/28/2012 3:24 PM]


1/28/2012 5:19 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 389
Registered in: 6/21/2011
Location: RAPAGNANO
Age: 41
Mi sono incuriosito della discussione perche ho letto la parola tiger, peso cingoli....ecc

E appartengo anche io alla scuola di pensiero che ognuno è libero di fare le scelte che gli pare sul proprio modello.

Io ho scelto di costruire il tiger in 1:6 in acciaio, il cui peso specifico corrisponde a 7.85 kg/dm³, mentre quelli in circolazione sono in alluminio, che supera di poco i 3 kg/dm³ e so benissino che il mio carro avrà dei problemi che quelli in alluminio o in resina non avranno (posso dire che ho simulato anche le continue attenzioni che l'equipaggio doveva avere del suo mezzo [SM=g27835])

Potrebbero esserci molte persone che non condivideranno le mie scelte,
ma non è il loro modello ma è il mio. Però se ho voluto condividere questo è stato per raffrontarmi con altre persone, che hanno conoscenze ed esperienze diverse. Traendo il più possibile da tutto ciò.

Quindi per tornare al punto se paparoberto vuole dar peso ai suoi modelli, penso è libero di farlo e se c'è qualcun altro che vuole seguire il suo esempio può farlo.
La cosa potrebbe essere inutile per moltissimi, ma per una ristretta cerchia invece no e tramite la sua esperienza altri neofiti sanno quale sia la strada da prendere
[Edited by Ero_ss 1/28/2012 5:49 PM]
1/28/2012 7:07 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 961
Registered in: 5/29/2011
Location: MILANO
Age: 81
grazie Ero_ss....

c'è un aspetto del modellismo che è inconsciamente noto a moltissimi ma di cui non moltissimi si rendono conto razionalmente: il modellismo statico è un continuo ripartire.....
finito un modello E' FINITA. Lo si tiene, lo si ammira, lo si porta in giro per concorsi se si vuole....ma quel modello ha concluso il suo rapporto operativo con noi e noi con lui. Non lo si lavora più. Lo si guarda.
Quindi il giorno dopo si riparte....si riparte per un nuovo divertimento......
ognuno affronta questo divertimento con lo scopo, razionalizzato o solo vagheggiato, di DIVERTIRSI: Divertirsi viene dal latino DIVERTERE, cioè "separarsi, scostarsi da...." cioè lasciare le quotidiane cure per FARE qualcosa di diverso, qualcosa che abbia un anche minimo impatto positivo sulla nostra vita di tutti i giorni. Uno modella per fare qualcosa che lo soddisfa, senza un guadagno immediato: non è la pesca, in cui il "cappotto" dà fastidio, non è il tennis, in cui la sconfitta ci permette di sorridere fuori quando dentro si è inca..ati come bisce.....il modellismo solo per pochi è agonismo...ma per tutti è piacere di fare per se stessi.
In questo aspetto,e qui entro nel nocciolo della MIA visione,ognuno cerca gratificazione in uno o pochi aspetti che lo "intrippano particolarmente" dei molti possibili....per alcuni, quorum ego, il piacere subdolo e profondo è fare con le mie mani particolari che la scatola e /o l'aftermarket non riproducono con adeguata (secondo me) verità, che non significa solo fedeltà.
E' piacere esaminare e capire se una certa moda sia verosimile.....e dibattere se per caso non è altro che una disputa ideologica priva di riscontro...vedi le lotte di religione, ormai passate, sul VERO Olive Drab o sul VERO Panzergrau alle 18.30 del 4 dicembre del 1944 a Bastogne...
In questa propria ricerca ognuno è solo, e vive in solitario questa ricerca di una SUA soddisfazione.....ecco perchè non è mai giudicabile, se NON ha prima enunciato a quale mezzo reale vuole riferirsi e se questo mezzo non ha DOCUMENTAZIONE tale da evidenziare insostenibili scostamenti dalla realtà.
In conclusione: ognuno gioca contro se stesso ed i suoi sogni, e cerca di realizzarli. Ed ha ragione nel difenderli...ma i solo i propri.




1/28/2012 7:19 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,548
Registered in: 1/1/2009
Location: CESANO MADERNO
Age: 66
... Roberto [SM=x1765924] ti straquoto: sei riuscito a scrivere ciò che avevo "in pectore" ma non riuscivo trovare il modo di esprimere [SM=g27823]
[Edited by ratin. 1/28/2012 8:01 PM]

Ciao, Gabriele
___________________________
i topi non amano nipoti

"Ho voluto la perfezione e ho rovinato quello che andava bene." - Claude Manet -
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 | Next page
New Thread
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:40 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com