New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

Equipaggiamenti all'Infrarosso tedeschi

Last Update: 6/10/2022 2:30 PM
10/27/2006 8:50 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,945
Registered in: 8/26/2005
Location: GENOVA
Age: 54

bassho, tra te e giovanni potreste scrivere un enciclopedia:

" i panzer dagli assiro-babilonesi ai giorni nostri.. ( compresa l'operazione enduring freedom) " [SM=g27823] [SM=g27823] pensateci.. io mi prenoto una copia
10/27/2006 9:33 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,008
Registered in: 9/22/2004
Location: SANT'AGATA BOLOGNESE
Age: 45
Moderatore
"Dalle Bighe alle canne d'Acciaio" [SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828]
Gabriele [SM=g27823]
11/8/2006 10:49 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,116
Registered in: 5/11/2006
Location: CANEGRATE
Age: 49
Sdkfz 251/1 FALKE
Ritorno sull’argomento oggetto del presente topic per continuare a condividere con voi quanto ho in possesso sui visori IR tedeschi, nonché le mie riflessioni sull’argomento. Confermo la mia intenzione di realizzare in futuro un articolo specifico da inserire sul sito, ma questo mio progetto non vuole essere unidirezionale e basarsi solo su quanto a mia conoscenza, bensì essere il risultato dei contributi di tutti. Vi prego, perciò, di postare quanto più materiale e quanti più commenti vi passano per la testa! Non fatevi remore ed aiutatemi perché l’argomento è affascinante quanto nebuloso.

Vorrei ora ampliare il discorso equipaggiamenti IR, abbandonando il Panther ed affrontando un altro mezzo: il Falke.
Il Falke era niente meno che un Sdkfz 251/1 equipaggiato con visori e proiettori IR.
Le esigenze a cui doveva rispondere tale mezzo erano due: garantire il supporto ravvicinato ai Panther IR durante le operazioni notturne e offrire un trasporto corazzato ai Panzergranadieren dotati di Mp-44 Vampir. Il tutto al fine di creare dei reparti completamente autonomi dotati di tutti i mezzi necessari per combattere nell’oscurità.
Le uniche foto in mio possesso ritraenti dei Falke le propongo qui di seguito.
Non sono purtroppo in grado di dire dove, quando e a che unità appartenessero (spero qualcuno di voi possa aiutarmi). Non so nemmeno se a scattare queste foto siano stati i Tedeschi o gli Alleati, ma per fortuna si tratta di immagini di buona qualità che dimostrano un forte interesse per i mezzi in questione visto che sono fotografati con cura anche gli interni.

Quello che balza subito all’occhio è il complesso affusto dell’Mg-42 con il proprio visore-proiettore IR. Si trattava dell’armamento principale del Falke anche se è chiaramente visibile come il mezzo in secondo piano non ne sia dotato. Lo stesso affusto è stato proposto come equipaggiante i Panther IR nella versione BIWA sia in alcuni disegni al tratto, sia nel kit della Shangai Dragon “Night Figthing Panther” ma, onestamente, sono assai scettico sulla possibilità di dotare la stretta cupola del capocarro di un sistema d’arma così complesso e voluminoso.
Ecco qualche particolare


Proseguiamo con gli interni

Personalmente credo che le foto siano state scattate in una sorta di caserma, si vedono quelli che sembrano alloggiamenti sullo sfondo ed i veicoli sono ben allineati ed equipaggiati.
Non direi che si tratti di un deposito mezzi catturati o abbandonati. Regna un’atmosfera ordinata e di grande cura ed attenzione per dei mezzi tecnicamente delicati e preziosi. Che si tratti di una unità che si è arresa con “l’onore delle armi”?

Ma veniamo ad un più accurato esame delle foto che ingrandisco e doto di alcuni personali commenti che spero siano esaustivi ed interessanti.



In generale mi sento di aggiungere solo alcune precisazioni:
1. Le passerelle sui lati non hanno ragione di esistere. Sono quelle previste per la manutenzione del proiettore da 60cm dell’UHU e, perciò, non hanno una motivazione apparente sul Falke. Nonostante questo ne sono dotati i due Falke in primo piano ed anche un terzo mezzo dietro di essi. Perché?
2. Ritengo siano visibili fino a 5 Sdkfz 251. Solo i primi due sono Falke ma già quello in secondo piano e tutti quelli dietro a quest’ultimo sembrano trasportare all’interno dei loro vani combattimento degli equipaggiamenti meticolosamente coperti da teli. Che diavolo sono? Perché tanta cura nel nasconderli? Si tratta di ulteriori, preziose versioni equipaggiate con sistemi d’arma ancora sconosciuti. Non lo escluderei ma non so se verrà mai svelato questo piccolo mistero.
3. Queste foto dimostrano chiaramente la complessità del Falke, la sua ricchezza di elementi ed i particolari complessi e delicati. Per tale motivo ritengo che fino a questo momento non sia ancora stato proposto sul mercato un kit adeguato. Ciò resta vero anche considerando il 3 in 1 già annunciato dall’AFV-Club ma non ancora commercializzato ed è ancora più vero considerando il primo 3 in 1 della Dragon. Kit che si limitava ad offrire la vecchia stampata dei visori IR proposta anni prima nel Panther del Shangai Dragon sopra citato. Nessuno dei modelli sul mercato si è posta il problema delle passerelle, nessuna apparentemente offre degli interni corretti e nessuna certamente si pone il problema dei cavi di alimentazione (accessori che al giorno d’oggi possono essere considerati essenziali visto il livello delle ultime produzioni). Credo che questa radicata tendenza a sminuire il Falke derivi dalla sfortuna di essere stato codificato comunque come un 251/1. Se avesse avuto un codice tipo 251/24 probabilmente sarebbe stato oggetto di maggior attenzione e avrebbe già un kit ad hoc come in futuro sarà per il 251/20 UHU. Speriamo le case modellistiche ci ripensino!

11/9/2006 3:44 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 385
Registered in: 9/3/2006
Location: SOMMA LOMBARDO
Age: 47
Ho letto qualcosa a riguardo sullo scorso numero di eserciti
nella storia...(una interessante monografia dedicata alla
SdkFz251,che guarda caso montava un sistema di proiettore Ir
e lavorava in collaborazione con i carri Phanter)....
mannaggia sti crucchi....
maurizio.
[SM=g27820]:
11/9/2006 4:01 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,778
Registered in: 1/18/2006
Location: RACALMUTO
Age: 59
Palese caso di Gis
credo che i contenuti storici di questo topic, insieme a quello che tratta dell'evoluzione dei carri sovietici siano un palese caso di G.I.S. Rinvio, comunque, a Costantino la decisione di inaugurare i G.I.S. (Gruppi di interesse speciale) proprio con questi due bellissimi e interessantissimi Topic

Modificato da luigi.f 09/11/2006 16.02
11/9/2006 4:31 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,375
Registered in: 6/28/2005
Location: RONCADE
Age: 34
appoggio luigi... [SM=g27811]
11/9/2006 8:07 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,945
Registered in: 8/26/2005
Location: GENOVA
Age: 54
la penso così anche io [SM=g27823]
11/10/2006 9:41 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,116
Registered in: 5/11/2006
Location: CANEGRATE
Age: 49
Ma, è un modo gentile per relegarmi in una sorta di ghetto dove potermi sfogare in monologhi lunghissimi e senza senso? [SM=g27813]
[SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828]

11/10/2006 9:53 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,945
Registered in: 8/26/2005
Location: GENOVA
Age: 54
qualcosa del tipo... "IL VERBOSO MONDO DI BENDER?" nooo, io parlavo sul serio.. [SM=g27828] [SM=g27828]
11/10/2006 10:43 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,116
Registered in: 5/11/2006
Location: CANEGRATE
Age: 49
Ah, ah, ah!!!! [SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828]
IL VERBOSO MONDO DI BENDER mi piace un sacco!
Lo metterei come collegamento nella precedentemente proposta categoria FAMOLO STRANO!
[SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828]


11/10/2006 12:33 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,778
Registered in: 1/18/2006
Location: RACALMUTO
Age: 59
Posto che il titolo proposto da zio fritz è veramente bello, la proposta dei GIS parte da me ed è un modo per fornire agli appassionati notizie e approfondimenti su argomenti disparati, trovo che tu Tankist e Bassho abbiate in due topic differenti profuso notevoli e interessantissime notizie su argomenti tipici del vivere modellistico e carrarmataro, per me dunque voi tre siete i primi GIS del Forum, complimenti.

Luigi

Modificato da luigi.f 10/11/2006 12.34
11/10/2006 12:58 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,116
Registered in: 5/11/2006
Location: CANEGRATE
Age: 49
Vabbhè,
meglio GIS che FES!!!
[SM=g27828] [SM=g27828]

Ma, a proposito, possibile che nessun altro abbia da dire sull'argomento Falke?
Ho esaurito tutto io?
Non ve ne uscite con una bella foto (tipo quella della divisa mimetica anti IR) o qualche disegno tecnico azzeccato?
Forza ragazzi, forza!

11/10/2006 1:17 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Origine della mimetizzazione
Non me ne vogliano gli esperti, ma la questione dell'invenzione della mimetica individuale da indossare somiglia molto a quella se sia nato prima l'uovo oppure la gallina.
[SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828]
Ora, siccome la comunità scientifica e bioetica è uscita dall'annosa impassse convenendo che per primo è nato il gallo, potrebbe essere utile rammentare che il primo a usare un mascheramento mimetico individuale è stato Adamo.
[SM=g27823]


-----------------
quando tutto sarà stato detto, chi parlerà del nostro silenzio?
Modificato da TANKIST 10/11/2006 13.20
11/10/2006 1:48 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 201
Registered in: 2/3/2006
Bender, le passerelle sui fianchi dello scafo ci sono perchè....è un 251/20 [SM=g27828]
[img]http://i14.tinypic.com/2eba7i0.jpg[/img]
ciao
11/10/2006 2:11 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,782
Registered in: 10/31/2005
Location: SANT'ELENA
Age: 45
Giovanni....mitico....
11/10/2006 3:19 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,116
Registered in: 5/11/2006
Location: CANEGRATE
Age: 49
Ecco una buona osservazione!
Ed è qui che casca l'asino!
Perchè è classificato 251/20?
A- Si tratta di UHU mai dotati di proiettore da 60cm o a cui è stato smontato? E la MG-42 con sistema IR? Erano previsti UHU armati? E' stata montata successivamente?
B- Ipotesi: 251/20 in realtà non identifica il solo UHU, ma è la classificazione generica per i 251 equipaggiati con sistemi IR. Essendo già predisposti gli spazi per le batterie e i supporti per visori e proiettori, tali 251 avevano gli equipaggiamneti IR intercambiabili secondo necessità. Un UHU poteva divenatre un Falke e viceversa.
Questa seconda ipotesi è quella verso cui personalmente propendo e verte sullo stesso concetto applicato al Panther IR i cui visori e proiettori sappimo erano smontabili.
Questa soluzione non solo è la più logica ma è anche quella che da maggiori soluzioni ai dubbi nascenti osservando le foto postate, inoltre darebbe più spessore anche al Falke (anch'esso 251/20 e non un generico /1).
Che ne dite, è plausibile?
Possiamo riscrivere i testi sull'argomento? [SM=g27828]

Avete notato la cresta corazzata a protezione del visore del pilota?
WOW!

Bender Bending Rodriguez
"Bacia il mio scintillante c**o metallico!"
"Non mi pare tanto scintillante!"
"Lo sarà il tuo! Insaccato!"

Alias ANDREA ROTONDI - Canegrate (MI)
Modificato da .Bender. 10/11/2006 15.21
11/10/2006 3:40 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,782
Registered in: 10/31/2005
Location: SANT'ELENA
Age: 45
Io propendo x la versione B, la trovo senza dubbio più giustificata. Così la “/20” equivarrebbe ad “IR”, ha un suo senso.
Andrea, questo topic merita senza dubbio di diventare un bell’articolo, anche grazie al contributo di Giovanni & Co. [SM=g27836]
Mi sento di cuore di dirti grazie, queste discussioni sono estremamente interessanti! [SM=g27811]


Nick



Modificato da Nicola Z. 10/11/2006 15.41
11/10/2006 5:21 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,116
Registered in: 5/11/2006
Location: CANEGRATE
Age: 49
Mi fa molto piacere Nick, perchè io sono il primo a cui piace parlare di queste cose! [SM=g27836] [SM=g27837] [SM=g27836]

Buon weekend!

11/10/2006 8:50 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,945
Registered in: 8/26/2005
Location: GENOVA
Age: 54
[SM=g27828] anche a me piace, solo che io non ne so un emerita mazza di niente, e quindi, invece di dire delle bestialità mi limito ad ascoltare.. [SM=g27811] ed è davvero una bella esperienza credetemi.. con bassho, izzub e bender non ci si annoia mai.. [SM=g27828] [SM=g27828]
11/10/2006 9:06 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,578
Registered in: 2/24/2004
Location: GENOVA
Age: 54
Ciao, Andrea. [SM=g27811]
Vale la seconda ipotesi. La designazione ufficiale del veicolo
era: SdKfz 251/20 mittlere Schützenpanzerwagen (Infrarotscheinwerfer), Gerät 920, ossia Veicolo da trasporto di Proiettore ad Infrarossi, modello 920. Le sottoversioni specializzate dei SDKFZ 250/1 portano sempre la dicitura Gerat ed un numero progessivo a partire dal 901 il 251/1 sino al 922.
Il Falke, tuttavia, manteneva la numerazione 251/1 alla pari dello stuka zu fuss. Almeno in alcune denominazioni.
Syas [SM=g27828]

New Thread
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:36 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com