New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

Equipaggiamenti all'Infrarosso tedeschi

Last Update: 6/10/2022 2:30 PM
10/25/2006 11:43 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,116
Registered in: 5/11/2006
Location: CANEGRATE
Age: 49
Davvero bentornato al Bassho!
E grazie per i complimenti! Valuterò se creare un articolo, ma la proposta mi fa piacere perciò cercherò di proporre al più presto al cosa al nostro moderatore.

Eh, caro Bassho, sai meglio di me che di storie sull'impiego dei mirini a raggi infrarossi ne esistono moltissime, ma poco, pochissimo è realmente confermato. A proposito di quello che dici mi torna in mente di aver letto il timore dei tedeschi per l'impiego di una tecnologia tanto innovativa e del pericolo cadesse in mano avversaria, così come del timore che gli alleati avessero dei sistemi per rilevare le fonti di raggi infrarossi e, quindi, di "vedere" i proiettori tedeschi. Ciò giustificherebbe l'iniziale rifiuto di usarli, poi superati per il deteriorarsi della situazione bellica.
Certo che 1000 già nel '44 sono davvero tanti!
Un proseguo della produzione e pur ammettendo che pochi siano arrivati alle truppe combattenti, non è plausibile negarne assolutamente l'impiego operativo.

10/25/2006 11:59 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,945
Registered in: 8/26/2005
Location: GENOVA
Age: 54
bender, non hai bisogno di proporre nulla, metti insieme l'articolo e spediscilo al solito indirizzo... non vediamo l'ora [SM=g27811] [SM=g27811] [SM=g27811]

per quanto riguarda i tedeschi.. erano davvero avanti, ed è inutile che io stia qui ad elencare.. ma tant'è.. aeroplani a reazione, visori all'infrarosso.. e chi più ne ha più ne metta..
10/25/2006 12:05 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 385
Registered in: 9/3/2006
Location: SOMMA LOMBARDO
Age: 47
Non preoccuparti Bassho,in quanto a jella su ste cose mi sa che siamo in due.... [SM=g27816]
Mauri.
10/25/2006 12:25 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,578
Registered in: 2/24/2004
Location: GENOVA
Age: 54
Oltre ai vibrioni attiro anche i matti (ovviamente nessuno di colore che frequenta questo forum). E terrorizzo i bambini...Mah..
Secondo diverse fonti un reparto di Panther in forza alla Muchenberg venne dotato di visori IR ed impiegato nel corridoio di Kustrin, nel marzo-aprile del 1945. C'era poi il reparto citato da Luigi. Val la pena di aggiungere alla panoplia di armi hi tech prodotte dalla Germania le prime versioni di missili radioguidati antinave. La Fritz X, la bomba-razzo che affondò la Roma e danneggiò l' Italia nel 1943 apparteneva a questa categoria. Le Fritz X, prodotte in 1.400 esemplari, danneggiarono anche la Warspite e due incrociatori britannici, affondandone un terzo,lo Spartan.Produssero anche il primo missile guidato, lo HS293, con propulsione a razzo e guida TV e via cavo. Ne vennero prodotti 2300 con l' affondamento di 5 navi (confermato) britanniche a partire dal 11943. Vi fu poi il BV246 o Hagelkorn, in pratica il primo missile antiradar della storia, dato che si sintonizzava sugli impulis radar emessi dai bersagli. Prodotto in circa 1.100 esemplari.
Sul piano degli anticarro venne sviluppato lo X7 Rotkappchen (cappuccetto rosso), missile filoguidato (tipo l' americano Tow od il Sagger sovietico) di cui un certo numero di esemplari venne usata in combattimento, probabilmente ad est alla fine del 1944 o nel 1945. Doveva essere introdotta la versione a guida IR denominata Steinbock.
Se si legge qualcosa sugli studi atomici nazisti si arriva alla conclusione che, la fine della 2° GM in Europa, ha rappresentato uno dei maggiori trasferimenti di tecnologia della storia, considerata la messe di sistemi d'arma poi sviluppati dalle potenze vincitrici. Il missile a guida IR AIM9 sidewinder (ancora in uso oggi) è basato su un progetto tedesco di fine guerra.
Syas [SM=g27828]
10/25/2006 12:30 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,945
Registered in: 8/26/2005
Location: GENOVA
Age: 54
min... tra un pò si scoprirà che anche lo stealth lo hanno inventato i crucchi [SM=g27828]
10/25/2006 12:33 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,578
Registered in: 2/24/2004
Location: GENOVA
Age: 54
Qualche studio sul materiale antiradar lo avevano fatto. Alcuni sostengono che materiale antiradar venne applicato su alcuni U Boote di ultima generazione. Ma siamo nell' ambito della leggenda urbana. Però ci avevano studiato sopra.
Va detto che in merito allo Stealth una parte delle ricerche sembra sia stata trafugata dagli americani ai russi, in particolare gli studi matematici sulle forme di deflessione delle onde radar. Una cosa così...
Syas [SM=g27828]
10/25/2006 1:07 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,116
Registered in: 5/11/2006
Location: CANEGRATE
Age: 49
Mhmmm... un momento...
La Fritz X non era una bomba a razzo!
Era radioguidata ma non a razzo.
E' facile cadere in inganno perchè sul retro aveva una sorta di luci d'artificio che serviva all'operatore per non perderla di vista. Ciò creava una scia e una luce simile a quella di un motore a razzo che in realtà non c'era.
La Fritz X era fatta per una picchiata controllata dal suo operatore.
Chiedo conferma, ma ne sono fondamentalmente sicuro.

10/25/2006 2:24 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,578
Registered in: 2/24/2004
Location: GENOVA
Age: 54
Per quello che ne so, Andrea, una versione era dotata di un propulsore a razzo. Ossia ne vengono indicate due. Comunque era una bomba guidata.
Syas [SM=g27811]
10/25/2006 2:53 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,778
Registered in: 1/18/2006
Location: RACALMUTO
Age: 59
continuando a parlare di tecnologia IR, vi posto la foto della mimetica tipo liebermeister Typ 1945 che prevede nel range dei colori anche il nero grafite,come vedrete che ropme l'immagine complessiva confondendo eventuali visori IR, a proposito, guardate la texture della mimetica e ditemi se non vi sembra mooolto recente [SM=g27830]
Luigi

10/25/2006 3:31 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,116
Registered in: 5/11/2006
Location: CANEGRATE
Age: 49
Giustissimo Luigi!
La grafite assorbe i raggi infrarossi e, quindi, rendeva il soldato, non dico invisibile, ma decisamente più difficile da individuare con un visore notturno IR.
Non era solo la forma o il colore nero, ma proprio la proprietà della grafite a "mimetizzare" il soldato.
Risulta che un piccolo stock di divise di questo tipo fu consegnato alla Waffen-SS.
I tedeschi erano già impegnati nelle contromosse da adottare per un sistema d'arma che i loro avversari non avevano ancora!

Nota personale: per il mio diorama con il Panther II, che sarà ambientato in un ipotetico autunno/inverno '45-'46, ho già fatto una dozzina di soldati di cui un ufficiale ed un sottoufficiale che indossano uno i pantaloni e l'altro la giacca reversibile pesante con la mimetica Liebermeister!

10/25/2006 3:34 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,578
Registered in: 2/24/2004
Location: GENOVA
Age: 54
Tenete conto che sul piano della adozione delle mimetiche la Wehrmacht era decisamente alla avanguardia rispetto ai contendenti. Ma lo era dal 1870, data di adozione, se non erro, del feldgrau come colore base per l' esercito del II° Reich. Credo imitato dai britannici attorno allo scadere del XIX secolo.
Bella come mimetica.
Syas [SM=g27811]
10/25/2006 4:00 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,945
Registered in: 8/26/2005
Location: GENOVA
Age: 54
bellissima la mimetica "maestro amore.." che cazzarola di nome..
10/25/2006 4:51 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,578
Registered in: 2/24/2004
Location: GENOVA
Age: 54
In realtà si potrebbe intendere anche come "campione migliore"
leiber sta anche per migliore e meister per campione.
Sempre che il nome sia quello corretto.
Per es io ho trovato riferimenti anche a leibermuster che si potrebbe tradurre come schema-da-corpi o schema vivente, una cosa così. Per altre fonti risulterebbe denominata Alpenflage e utilizzata dagli svizzeri nel dopoguerra.
Syas [SM=g27828]




Modificato da bassho 25/10/2006 16.59
Modificato da bassho 25/10/2006 17.02
10/25/2006 5:53 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 201
Registered in: 2/3/2006
O.K. per leibermuster, che in inglese viene tradotto con body pattern, quindi l' interpretazione di Bassho è corretta [SM=g27811]
www.gamingforums.com/attachment.php?s=d6243aba87a054c2fafd1eab389df047&attachmentid=41621&d=11...
ciao
10/25/2006 6:13 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,945
Registered in: 8/26/2005
Location: GENOVA
Age: 54
allora è il luis che mi ha tratto in inganno, lui ha scritto liebermeister invece che leibermeister.. [SM=g27823]

comunque proprio una bella mimetica.. [SM=g27811]
10/26/2006 9:15 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,116
Registered in: 5/11/2006
Location: CANEGRATE
Age: 49
Fantastica foto!!! [SM=g27836]
Non ne avevo mai viste di Leibermeister in periodo di guerra!!!
Grande Izzub!! [SM=g27811]

10/26/2006 9:35 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,778
Registered in: 1/18/2006
Location: RACALMUTO
Age: 59
trasposizione di parola ci fu!
Luigi
10/26/2006 10:51 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,578
Registered in: 2/24/2004
Location: GENOVA
Age: 54
Alla fine i corsi di tedesco che faccio servono a qualcosa... [SM=g27828]
Saluti al mitico Izzub-Giovanni.
Syas [SM=g27828]
10/27/2006 8:41 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,008
Registered in: 9/22/2004
Location: SANT'AGATA BOLOGNESE
Age: 45
Moderatore
Bassho fai paura [SM=g27831] [SM=g27811]
Gabriele [SM=g27823]
10/27/2006 8:46 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,578
Registered in: 2/24/2004
Location: GENOVA
Age: 54
Salutoni al mitico Mastro Gabe [SM=g27811]
Che faccio paura lo so anche io... [SM=g27823] Ma son buono...
Comunque anche sir Izzub ha con sè la Forza (auspico il Lato Oscuro).
Syas [SM=g27811]
New Thread
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:59 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com