New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

Postazione antiaerea

Last Update: 7/13/2016 2:50 PM
1/16/2016 11:40 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,954
Registered in: 1/31/2007
Moderatore
Ciao Enzo.
Il modello è statico pertanto vanno aggiunti i servo per l'alzo ed il brandeggio (quest'ultimo non è stato ancora installato).

Nelle sottostanti foto puoi vedere il circuito stampato (rivolto all'interno del proiettore) su cui è saldato il microled ed il microled.
Il led funziona a 3 volt , l'alimentazione è data da 3 pile stilo da 1,5 volt e per questo vedi 3 (mi sembra) resistenze per evitare che si bruci.

A.F. sta per Action Figure, vale a dire figurino; cioò gli "omini" in scala 1/6.

Ciao

Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

1/16/2016 11:46 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,954
Registered in: 1/31/2007
Moderatore
Re: Re:
Tokkotai965, 16/01/2016 21:17:

........ma il Natale con i relativi presepi è già passato!
Vorrei vedere un po' d'azione con qualcosa che assomigli ad un campo di battaglia! ..............

Ciao.
Hai ragione ed è la stessa considerazione che ho fatto ieri parlando dell'officina; riempitiva e coreografica ma molto -troppo- tranquilla.
Ci vuole qualcosa di "scoppiettante".
Quindi ... parola all'esperto [SM=g27822]

Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

1/17/2016 12:20 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,148
Registered in: 11/11/2012
Location: BORGOSESIA
Age: 67
Questo é il mio pane !

plgGe, 16/01/2016 23:40:



Il modello è statico pertanto vanno aggiunti i servo per l'alzo ed il brandeggio (quest'ultimo non è stato ancora installato).

Nelle sottostanti foto puoi vedere il circuito stampato (rivolto all'interno del proiettore) su cui è saldato il microled ed il microled.
Il led funziona a 3 volt , l'alimentazione è data da 3 pile stilo da 1,5 volt e per questo vedi 3 (mi sembra) resistenze per evitare che si bruci.

A.F. sta per Action Figure, vale a dire figurino; cioò gli "omini" in scala 1/6.




Grazie per le precisazioni e complimenti per la realizzazione del servomeccanismo dell'alzo (per ora) ed auguri per quello di brandeggio (che non sia troppo problematico).
Presumo, comunque, che il modello sia già stato predisposto in origine per essere reso dinamico, altrimenti ... ( !!!)
Sarebbe interessante conoscere lo schema del circuito di alimentazione del led: dalla foto, infatti, sembra siano proprio 3 microresistenze "surface" su circuito stampato probabilmente polifunzionale, ma difficile stabilirne i collegamenti. Le tre batterie (1.5 x 3 = 4.5 Volt totali) saranno state sicuramente concepite per fornire la giusta corrente di alimentazione che altrimenti sarebbe risultata troppo debole o comunque di scarsa durata.

Grazie ancora ed a presto.

Ciàu!

Enzo
_______________________________________________________________________________________________

"E' comodo fare beneficenza con i soldi degli altri, fossero anche le "Missioni di Pace" !"
1/17/2016 12:29 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,954
Registered in: 1/31/2007
Moderatore
Re: Questo é il mio pane !
tovomodel, 17/01/2016 00:20:

... Presumo, comunque, che il modello sia già stato predisposto in origine per essere reso dinamico, altrimenti ... ( !!!)

Senza interventi è possibile muovere "a mano" il modello come avviene per molti altri modelli statici.
Questo essendo in metallo (poco più di un lamierino) e non dovendo sopportare grandi sollecitazioni metalliche non richiede lavori di rinforzo.
Per lo schema del circuito di alimentazione non so proprio come essere utile.
Ciao

Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

1/17/2016 12:34 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,148
Registered in: 11/11/2012
Location: BORGOSESIA
Age: 67
Mi spiego meglio ...

plgGe, 17/01/2016 00:29:



Senza interventi è possibile muovere "a mano" il modello come avviene per molti altri modelli statici.
Questo essendo in metallo (poco più di un lamierino) e non dovendo sopportare grandi sollecitazioni metalliche non richiede lavori di rinforzo.
Per lo schema del circuito di alimentazione non so proprio come essere utile.
Ciao




Mi riferivo alla trasmissione del movimento dal servomeccanismo al proiettore: pur non essendo di grande contrasto, penso sia comunque problematico dover trasferire il movimento dal servo al proiettore, se lo stesso non sia stato concepito per questo ...

Per lo schema elettrico, in effetti, é difficoltoso: dovresti analizzare i vari collegamenti da B+ a B-, passando da Led+ e Led-

Ciàu!

Enzo


[Edited by tovomodel 1/17/2016 12:38 AM]
_______________________________________________________________________________________________

"E' comodo fare beneficenza con i soldi degli altri, fossero anche le "Missioni di Pace" !"
1/17/2016 12:56 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,954
Registered in: 1/31/2007
Moderatore
Re: Mi spiego meglio ...
Tieni presente che il realizzatore del movimento è elefant69, non io che mi limito ad illustrare cosa sta facendo.

Per lo schema elettrico non mi azzardo ad analizzarlo perchè non ci capirei niente quindi rischierei non solo di combinare qualche pasticcio ma anche di dare indicazioni completamente sbagliate.

Come, forse, si può capire dalla foto il servo funziona alla "rovescia" nel senso che la squadretta è fissa, cioè bloccata al braccio destro del sostegno, mentre si muove il servo che è fissato al cilindro del faro e lo fa alzare ed abbassare.
Ciao

Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

1/17/2016 5:39 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,391
Registered in: 5/16/2012
Location: GENOVA
Age: 54
Che sappia io non esiste una lampada da 8 kw a 380 volt figuriamoci poi negli anni 30 / 40 tenendo conto che il movimento del faro era manuale non mi spiego un tale consumo energetico....quindi mi viene da pensare che il faro in questione non montasse una vera e propria lampada....ma come per i proiettori da cinema all'inizio usavano degli elettrodi (non da saldatura) e producevano in atmosfera un arco di colore tendente ad essere azzurro...I proiettori visto il calore elevato avevano una ventilazione forzata ed un camino per espellere all'esterno il calore...e sul faro in questione è riprodotto una sorta di camino...
Oggi esistono in commercio lampade che per la maggior parte vengono usate per gli effetti speciali da discoteca visti i bassi consumi...ma il funzionamento è simile a quello degli anni 30 solo che il loro funzionamento è dovuto al gas racchiuso in un bulbo di vetro la luce sempre prodotta da due elettori....ed il colore è sempre azzurro....che la lampada sia agli ioduri che xeno....
[Edited by elefant69 1/17/2016 5:47 AM]
CIAO ORIANO... PRESTO!!!.......CHE È TARDI!!!!

1/17/2016 10:56 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,148
Registered in: 11/11/2012
Location: BORGOSESIA
Age: 67
Grazie per la foto ...
plgGe, 17/01/2016 00:56:

Tieni presente che il realizzatore del movimento è elefant69, non io che mi limito ad illustrare cosa sta facendo.

Per lo schema elettrico non mi azzardo ad analizzarlo perchè non ci capirei niente quindi rischierei non solo di combinare qualche pasticcio ma anche di dare indicazioni completamente sbagliate.

Come, forse, si può capire dalla foto il servo funziona alla "rovescia" nel senso che la squadretta è fissa, cioè bloccata al braccio destro del sostegno, mentre si muove il servo che è fissato al cilindro del faro e lo fa alzare ed abbassare.
Ciao




... adesso capisco! Ora mi è tutto più chiaro e lo reputo molto interessante, nonchè certamente più funzionale che con ingranaggi o che altro ... [SM=g27811]

Nessun problema per lo schema, grazie comunque per la disponibilità; comprendo perfettamente che ci sarebbe troppo da manipolare il c.s. ! [SM=g27812]



_______________________________________________________________________________________________

"E' comodo fare beneficenza con i soldi degli altri, fossero anche le "Missioni di Pace" !"
1/17/2016 10:56 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,148
Registered in: 11/11/2012
Location: BORGOSESIA
Age: 67
Esatto !

elefant69, 17/01/2016 05:39:



... usavano degli elettrodi (non da saldatura) e producevano in atmosfera un arco di colore tendente ad essere azzurro...




Ricordo proprio un articolo apparso sulla rivista " Uniformi & Armi " che trattava persino in dettaglio un tipo di questi proiettori: la sorgente luminosa era generata da un paio di elettrodi in carbone tra cui scoccava l'arco e che erano destinati a consumarsi con l'utilizzo e per cui dovevano essere periodicamente regolati ... [SM=g27811]
_______________________________________________________________________________________________

"E' comodo fare beneficenza con i soldi degli altri, fossero anche le "Missioni di Pace" !"
1/17/2016 2:16 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,354
Registered in: 10/3/2011
Location: PESCARA
Age: 48
Grazie mille per la spiegazione, Sergio! [SM=g2758881] [SM=g27811]

1/17/2016 5:50 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,391
Registered in: 5/16/2012
Location: GENOVA
Age: 54
Re: Esatto !
tovomodel, 17/01/2016 10:56:




Ricordo proprio un articolo apparso sulla rivista " Uniformi & Armi " che trattava persino in dettaglio un tipo di questi proiettori: la sorgente luminosa era generata da un paio di elettrodi in carbone tra cui scoccava l'arco e che erano destinati a consumarsi con l'utilizzo e per cui dovevano essere periodicamente regolati ... [SM=g27811]



Esatto io il faro in questione non lo conosco anche se ci sono in rete tutti i dati ed il funzionamento....ma conosco perfettamente i proiettori da cinema avendoci bazzicato da ragazzino e curioso di sapere avevo chiesto all'operatore se mi spiegava...in quel cinema c'erano 3 proiettori uno ad elettrodi manuale quindi durante la proiezione l'operatore doveva correggere manualmente la distanza degli elettrodi per mantenere una buona luminosità ed evitare che bruciasse la pellicola...il secondo proiettore praticamente quasi identico al primo con la differenza che gli elettrodi erano controllati in modo automatico e non più dall'operatore...ed il terzo era con lampada a gas agli ioduri metallici....
CIAO ORIANO... PRESTO!!!.......CHE È TARDI!!!!

1/17/2016 5:51 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,391
Registered in: 5/16/2012
Location: GENOVA
Age: 54
Re:
Iacopo76, 17/01/2016 14:16:

Grazie mille per la spiegazione, Sergio! [SM=g2758881] [SM=g27811]




[SM=g2915736]
CIAO ORIANO... PRESTO!!!.......CHE È TARDI!!!!

1/18/2016 11:04 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,075
Registered in: 10/14/2013
Re: Re: Esatto !
elefant69, 17/01/2016 17:50:



....ma conosco perfettamente i proiettori da cinema avendoci bazzicato da ragazzino e curioso di sapere avevo chiesto all'operatore se mi spiegava...




E qui stiamo parlando degli albori del cinematografo!! [SM=g1758109]
....è invece interessante come a volte parlando di modellismo si sconfini in argomenti legati a quanto si sta disquisendo e si impara qualcosa di nuovo!!
Questa degli elettrodi poi [SM=g27811] .....pure ad avanzamento automatico!!! Pier ma tu che andavi a scuola con i fratelli Lumiere, queste cose non le sai?? [SM=g27828] [SM=g27828]





--------------------------------------------------

"La grandezza di un uomo si dimostra da quanti stupidi gli danno addosso."
1/18/2016 11:07 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,075
Registered in: 10/14/2013
Re:
plgGe, 16/01/2016 11:15:

.....realizzare un'officina da campo con un'A.F. che salda , una che forgia ed una che utilizza un trapano a colonna.




Entusiasmo a parte.....posso immaginare paragonabile solo a quello di un formichiere che col suo lungo muso si appresta ad un prelibato pranzo!!!....l'idea pare molto interessante e mi vien da dire che sei una "fucina" di idee!!! [SM=g27811] [SM=g27811]


--------------------------------------------------

"La grandezza di un uomo si dimostra da quanti stupidi gli danno addosso."
1/18/2016 11:26 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,954
Registered in: 1/31/2007
Moderatore
Re: Re: Re: Esatto !
Jertyk12, 18/01/2016 11:04:

... Questa degli elettrodi poi [SM=g27811] .....pure ad avanzamento automatico!!! Pier ma tu che andavi a scuola con i fratelli Lumiere, queste cose non le sai?? [SM=g27828] [SM=g27828]

Cerrrrrto che sì.
Louis Jean, il più giovane, era seduto nel banco davanti al mio.
Un giorno, durante le ricreazione, mi ha parlato della sua idea ma non sapeva come far vedere la pellicola.
Allora gli ho detto -lo ricordo come fosse ieri- : "Tranquillo, ci penso io. Prendo un secchio di ferro, ci faccio un buco sopra, metto un vetro davanti e due pezzi di carbone ai lati. Vedrai che luce!",
E così : fiat lux

... ed in quel momento mi sono sentito un Dio. [SM=g8920] [SM=g8920] [SM=g8920]

[SM=g27827] [SM=g27827] [SM=g27827] [SM=g27827]

Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

1/18/2016 11:29 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,954
Registered in: 1/31/2007
Moderatore
Re: Re:
Jertyk12, 18/01/2016 11:07:

... una "fucina" [SM=g27811] [SM=g27811]

Mi è piaciuta, perfettamente in sintonia con l'argomento. [SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775]

Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

6/7/2016 8:11 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,954
Registered in: 1/31/2007
Moderatore
Io l'ho detto a Sergio, ma lui non mi dà retta ...
[Edited by plgGe 6/7/2016 8:16 PM]
Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

6/7/2016 8:12 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,954
Registered in: 1/31/2007
Moderatore
Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

6/7/2016 8:13 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,954
Registered in: 1/31/2007
Moderatore
Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

6/7/2016 8:14 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,954
Registered in: 1/31/2007
Moderatore
Hauptmann Guglielmo Embriaco, Carro 111 , Plotone Zena , Compagnia Genova , Abt Cycnus.

New Thread
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:38 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com