New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

Luftwaffe Late War Camouflage & Colors

Last Update: 5/20/2023 10:55 PM
3/28/2015 9:29 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,915
Registered in: 2/15/2009
Location: GOLFO ARANCI
Age: 59
menatte?!?
te meriteresti un mezzobusto!
[SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775]

ottimo lavoro!
[SM=g2915747]

ora ci sarebbe da disquisire dei colori nel senso commerciale, ovvero quali sono i meglio per pittare gli aeroplanini...
[SM=x1765924]
3/28/2015 11:32 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,038
Registered in: 2/20/2011
Location: ROMA
Age: 57
Re: menatte?!?
mc65, 28/03/2015 21:29:

te meriteresti un mezzobusto!
[SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775]

ottimo lavoro!
[SM=g2915747]

ora ci sarebbe da disquisire dei colori nel senso commerciale, ovvero quali sono i meglio per pittare gli aeroplanini...
[SM=x1765924]




[SM=x1765924] [SM=x1765924] [SM=x1765924]

Questione colori da modellismo: io come tutti ho le mie preferenze, però limitate alle marche che ho provato.


In questo caso consiglio di dare un occhiata a qualche sito che tratta la cosa in maniera più organica e puntuale, uno molto accurato a riguardo è

QUESTO


Per quel che riguarda le marche, oramai ce ne sono diverse che fanno colori specifici per la Luftwaffe, alcune con set dedicati.

E' il caso di Lifecolor, che ne fa due:

1 e 2

Stessa cosa AK Interactive, che li propone già schiariti in funzione dell'effetto scala.

Ma tutti i produttori più conosciuti, da Tamiya a Gunze/Mr Hobby, a Vallejo, Floquil, etc...hanno nei loro range buona parte degli RLM se non tutta la gamma.
[Edited by blitzkrieg_bop 3/28/2015 11:42 PM]



Ei fu siccome immobile, piovigginando sale, e sotto il melograno urla e biancheggia il mar


http://www.blitzonplastic.blogspot.it/
3/30/2015 11:29 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,292
Registered in: 6/30/2008
Location: VOLPAGO DEL MONTELLO
Age: 54
Moderatore
Re: menatte?!?
mc65, 28/03/2015 21:29:

te meriteresti un mezzobusto!
[SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775] [SM=g2915775]




Anche una statua equestre... [SM=g27811]
Francesco

- Tutti avevano la faccia del Cristo
nella livida aureola dell'elmetto
Tutti portavano l'insegna del supplizio
nella croce della baionetta
e nelle tasche il pane dell'ultima cena
e nella gola il pianto dell'ultimo addio - Anonimo

3/30/2015 4:39 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,840
Registered in: 6/11/2006
Location: ROMA
Age: 42
Anche una camicia bianca con dei lacci sul retro per la stanzetta [SM=g1758109] [SM=g1758109] [SM=g1758109] [SM=g1758109]

Un saluto
gianni



3/30/2015 9:27 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,038
Registered in: 2/20/2011
Location: ROMA
Age: 57
[SM=x1765924] [SM=x1765924] [SM=x1765924]

Per la statua, dato che ho una faccia di bronzo vedete voi... [SM=g27828]

kingtiger2, 30/03/2015 16:39:

Anche una camicia bianca con dei lacci sul retro per la stanzetta [SM=g1758109] [SM=g1758109] [SM=g1758109] [SM=g1758109]



Ma mica solo bianche ce l'ho...sono un dandyfool! [SM=g1758109]







Ei fu siccome immobile, piovigginando sale, e sotto il melograno urla e biancheggia il mar


http://www.blitzonplastic.blogspot.it/
3/30/2015 11:46 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,038
Registered in: 2/20/2011
Location: ROMA
Age: 57
Io vado avanti, eh?
[SM=g27828]


Ok, ora sappiamo quali colori sono stati usati per gli schemi mimetici.

Per il nostro kit, ci sono tre possibilità di realizzare uno specifico velivolo.






la prima è quella di affidarci alle istruzioni selezionando una delle versioni proposte nelle decals:

Pro: soluzione comoda, nessuna spesa aggiuntiva e gli schemi ed i colori sono già sotto il nostro naso.

Come contro, spesso i produttori di kit sono un po' "fantasiosi" su colori e markings, e c'è il rischio di fare una versione vista e rivista ( non penserete che quel kit ce l'avete solo voi, vero..? [SM=g27828] )





La seconda, è quella di affidarsi ad un produttore aftermarket di decals ( o di masks come Montex), ce ne sono diversi e parecchi sfornano prodotti eccellenti, supportati anche da una ottima ricerca storica, mi vengono i mente Eagle Cals, Barracudacals, Cutting Edge come primi esempi.

In entrambi i casi consiglio sempre di andare comunque a cercarsi la foto dal quale il produttore ha tratto il profilo, fidarsi è bene ma... [SM=g27821]

Gli svantaggi qua sono più che altro economici, calcolando che un foglio decals in 32 viene 15/20 € più SS e delle versioni proposte ne faremo solo una... [SM=g27825]






Poi c'è la terza opzione, a mio avviso la più intrigante:

cercare di riprodurre un velivolo X usando come fonte le foto originali magari confrontandole con i profili ( quando ci sono) realizzati da artisti affermati e che sicuramente fanno anche ricerca storica ( es. Sundin, Tullis, Dekker, Caruana, Hjortsberg ma ce ne sono altri)

In questo caso però, soprattutto in assenza di profili preesistenti, niente pappa pronta [SM=g27828] , dobbiamo provarci da soli a capire quale colore e quale schema "veste" il nostro 109.







Vediamo allora come cercare di riconoscerli questi schemi e colori direttamente dalle foto in B/N.



Sappiamo che i G-6, fino a più o meno la metà del '44 uscivano dalle fabbriche con una mimetica splinter in 74/75 su 76.

Possiamo però trovare piccole variazioni come l'aggiunta di uno o più colori nel mottling, come le macchie in fusoliera di questo G-6 Erla ( notate anche lo splinter "dentato"sull'ala ) che sono in 02 Grau e 70 Schwarzgrun in aggiunta a quelle canoniche in 74 Graugrun e 75 Grauviolett:





Oppure, le variazioni riguardavano lo schema di applicazione:

a differenza dei simpatici pois della Erla [SM=g27828] , la Mtt/Regensburg preferiva un approccio direi quasi Regimental...





Qui invece, la Erla ci delizia con uno splinter dai bordi merlettati [SM=g27828] , riscontrato sporadicamente su qualche esemplare di G ( e di F):






Diciamo quindi che in linea di massima gli unici dubbi che ci potrebbero venire affrontando una foto B/N di un G in questo periodo, sono relativi all'identificazione della JG di appartenenza più che ai colori usati.

Cosa sicuramente più semplice se appare su muso o fusoliera qualche stemma o simbolo identificativo, meno se dobbiamo basarci ad es. su bande di identificazione colorate in fusoliera.


Eh sì, perchè in questo caso la cosa si complica un po'...


Esempio pratico.


Questo è un G-6 della I/JG 27: lo è certamente perchè sul muso appare lo stemma caratteristico di questa unità.

La JG 27 portava in fusoliera ( come si vede in foto ) una banda di identificazione verde.





Fin qui tutto facile, la banda è verde perchè c'è lo stemma che fa da garante...ma senza altri markings che succede?


Altra foto:






Dietro all'allegra compagnia di piloti, si intravede a dx una parte di banda di identificazione, che più o meno ha lo stesso tono di quella precedente.


JG 27? ...manco pe' niente! [SM=g27828]

La fascia è quella gialla della JG 11 ( indovinate che pellicola è stata usata?... [SM=g1758109] ).

Questo è possibile affermarlo proprio dall'identità dei piloti, ma se non ci fossero stati l'interpretazione errata era molto probabile.


Ultima chicca, perchè così sfatiamo il mito dei crucchi precisi e ordinati e comprendiamo a che punto può arrivare sto delirio [SM=g1758109] :


Guardate questa foto:






L'aereo, un G-6, porta sul muso l'inconfondibile stemma della JG 3, la "U" ( di Udet) alata rossa in campo bianco...tutto facile no?


Manco po cazz!! [SM=g27828]

La JG 3 ha la banda di identificazione bianca...questa è uguale a quelle di prima. [SM=g27825]

Probabilmente sono velivoli precedentemente appartenuti alla JG 27, ai quali i crucchi della JG 11 hanno dipinto lo stemmino subito subito lasciando la vecchia banda e fregandosene di noi modellisti, aggiungo... [SM=g9327]



Vabbè, pure per oggi direi che può bastare ( mi fischiano le orecchie.... [SM=g27828] ), ma purtroppo per voi...




...continua! [SM=g9327]






[Edited by blitzkrieg_bop 3/30/2015 11:48 PM]



Ei fu siccome immobile, piovigginando sale, e sotto il melograno urla e biancheggia il mar


http://www.blitzonplastic.blogspot.it/
3/31/2015 8:02 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,840
Registered in: 6/11/2006
Location: ROMA
Age: 42
Tze Tze ... legateje e mani a questo Tze ....
[SM=g1758109] [SM=g1758109] [SM=g1758109]

Un saluto
gianni



3/31/2015 2:00 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,292
Registered in: 6/30/2008
Location: VOLPAGO DEL MONTELLO
Age: 54
Moderatore
Posso dire che è stupendo e... DEMORALIZZANTE? [SM=g27825]
A parte che già sono in confusione con gli RLM perché nn capisco mai se sono verdi grigi rossi blu... e se facessimo tutto a CASO? [SM=g27832] [SM=g27828] scommettiamo che ne imbrocchiamo uno vero? [SM=g27828]
Francesco

- Tutti avevano la faccia del Cristo
nella livida aureola dell'elmetto
Tutti portavano l'insegna del supplizio
nella croce della baionetta
e nelle tasche il pane dell'ultima cena
e nella gola il pianto dell'ultimo addio - Anonimo

3/31/2015 2:04 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,292
Registered in: 6/30/2008
Location: VOLPAGO DEL MONTELLO
Age: 54
Moderatore
Re: Io vado avanti, eh?






Questo è possibile affermarlo proprio dall'identità dei piloti, ma se non ci fossero stati l'interpretazione errata era molto probabile.




Vabbè ma qui siamo a CSI Zimmerit... [SM=x1765924]
Francesco

- Tutti avevano la faccia del Cristo
nella livida aureola dell'elmetto
Tutti portavano l'insegna del supplizio
nella croce della baionetta
e nelle tasche il pane dell'ultima cena
e nella gola il pianto dell'ultimo addio - Anonimo

3/31/2015 2:06 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,292
Registered in: 6/30/2008
Location: VOLPAGO DEL MONTELLO
Age: 54
Moderatore
A parte le mie solite razzate... lavoro stupendo Blitz quello che stai facendo. [SM=g1865391]
Francesco

- Tutti avevano la faccia del Cristo
nella livida aureola dell'elmetto
Tutti portavano l'insegna del supplizio
nella croce della baionetta
e nelle tasche il pane dell'ultima cena
e nella gola il pianto dell'ultimo addio - Anonimo

3/31/2015 2:21 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,038
Registered in: 2/20/2011
Location: ROMA
Age: 57
kingtiger2, 31/03/2015 08:02:

Tze Tze ... legateje e mani a questo Tze ....



Ahahah [SM=g1758109] [SM=g1758109] [SM=g1758109] Bomboletto !!! [SM=g1865391]

non me fermo più!!! [SM=g8902]


kekkus70, 31/03/2015 14:00:

Posso dire che è stupendo e... DEMORALIZZANTE? [SM=g27825]
A parte che già sono in confusione con gli RLM perché nn capisco mai se sono verdi grigi rossi blu... e se facessimo tutto a CASO? [SM=g27832] [SM=g27828] scommettiamo che ne imbrocchiamo uno vero? [SM=g27828]



[SM=g1758109] [SM=g1758109] [SM=g1758109]

Se fai a caso uno lo becchi sicuro!!! [SM=g8920]

ma tu sei fortunello, i 109 africani avevano quei colori specifici, oltretutto molto facili da distinguere in B/N , è chi si avventura con gli ultimi modelli ad avere i dolori de panza [SM=g27828]


CSI Zimmerit.. [SM=g10218]

kekkus70, 31/03/2015 14:06:

A parte le mie solite razzate... lavoro stupendo Blitz quello che stai facendo.



Grazie, soprattutto spero possa aiutarvi senza provocare eruzioni cutanee o prolassi vari


Comunque, quando avrete scelto il soggetto specifico, se avete qualsiasi dubbio non me chiam... vabbè, no joke , dicevo cercheremo di analizzarlo insieme.

A' esposizione


[Edited by blitzkrieg_bop 3/31/2015 2:22 PM]



Ei fu siccome immobile, piovigginando sale, e sotto il melograno urla e biancheggia il mar


http://www.blitzonplastic.blogspot.it/
3/31/2015 9:36 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,840
Registered in: 6/11/2006
Location: ROMA
Age: 42
Battute a parte, il lavoro che stai facendo è davvero notevole, certo la confusione per chi mastica poco o nulla (io) questo ramo del modellismo è altrettanto notevole [SM=g1758109] [SM=g1758109] [SM=g2915736]

Io resto sempre dell'idea di fare il g6 a santa maria, quello di cui ti ho parlato, per il fatto che resti scuro... o altero un poco i colori rendendoli più chiari o cercherò altro schema mimetico.. intanto aspetto che arrivino i pezzi...

Un saluto
gianni



3/31/2015 9:51 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,038
Registered in: 2/20/2011
Location: ROMA
Age: 57
Re:
kingtiger2, 31/03/2015 21:36:

Battute a parte, il lavoro che stai facendo è davvero notevole, certo la confusione per chi mastica poco o nulla (io) questo ramo del modellismo è altrettanto notevole [SM=g1758109] [SM=g1758109] [SM=g2915736]

Io resto sempre dell'idea di fare il g6 a santa maria, quello di cui ti ho parlato, per il fatto che resti scuro... o altero un poco i colori rendendoli più chiari o cercherò altro schema mimetico.. intanto aspetto che arrivino i pezzi...




Grazie Gianni, bè quel che spero è che alla fine della pappardella reale [SM=g27828] chi non masticava abbia almeno una sorta di dentiera in aiuto...

I colori e gli schemi, qui parliamo di RLM ma se andate a vedere i forum di aviazione giapponese la situazione è uguale ( manca che si prendono a colpi di katana.. [SM=g27828] ) sono estremamente controversi... per rimanere in ambito carri, vogliamo parlare dell'Olive Drab?...mejo de no [SM=g1758109]


Sull'aereo di Darbois abbiamo già detto, mimetica accattivante ma priva di markings...certo puoi farla sicuramente schiarendo i colori, cosa legittima anche considerando l'effetto scala.


Se cerchi mimetiche particolari in alternativa dimmelo, vediamo se rimedio un ciuski [SM=g27821]




Ei fu siccome immobile, piovigginando sale, e sotto il melograno urla e biancheggia il mar


http://www.blitzonplastic.blogspot.it/
3/31/2015 10:16 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,840
Registered in: 6/11/2006
Location: ROMA
Age: 42
bè sè ti va e te le posso rompere un pochino... dciamo che una variante a quello di Renè potrebbe essere qualcosa con rlm 04, non so perchè ma questo colore gli da un tocco di cattivo al 109



Un saluto
gianni



3/31/2015 10:58 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,038
Registered in: 2/20/2011
Location: ROMA
Age: 57
Beh, col Gelb 04 ce ne sono una marea! [SM=g27811]

Ad es. questo è l'aereo di Barkhorn, un tizio che col 109 ne ha tirati giù più di trecento.. [SM=g27828]




Oppure se vuoi puoi farne uno nostrano, ne hai diversi col radiatore giallo :








(Doddoddoddoddoddoradoràemon... [SM=g27828] )




Ei fu siccome immobile, piovigginando sale, e sotto il melograno urla e biancheggia il mar


http://www.blitzonplastic.blogspot.it/
4/1/2015 12:40 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,038
Registered in: 2/20/2011
Location: ROMA
Age: 57
Bene, vediamo adesso come affrontare la terza ipotesi, ovvero capire dalla documentazione in nostro possesso che tipo di schema e camouflage riguarda in nostro soggetto "X". [SM=g27811]




Se si dispone di un profilo a colori, direi che si parte avvantaggiati: qualcuno ha fatto il lavoro "sporco" per noi [SM=g27828] , analizzando le foto in B/N e traendone delle ipotesi convertite poi nel profilo stesso.

L'unica cosa che raccomando, è quella di controllare sempre, se possibile, le fonti, probabilmente la/le foto di partenza saranno le stesse che avete voi.



Parlando di profili: vanno comunque presi con le molle, perchè per quanto l'artista possa aver studiato la documentazione pur supportato da conoscenze storiche al riguardo, trattasi sempre di un'interpretazione soggettiva e come tale va presa.



Inoltre diffidate dei profili troppo vecchi, sono spesso fuorvianti o estremamente generalizzati( ad es. nei primi volumi della Osprey ).




Veniamo al dunque: abbiamo la nostra bella foto in bianco e nero e vorremmo capire di che cappero di colori è dipinto l'aereo. [SM=g1758109]



Per i 109, sappiamo che furono generalmente dipinti in 74/75/76 fino alla metà del 44, quindi in una foto come questa, il colore più chiaro sarà il 76, il medio il 75, ed il più scuro il 74:




Qualche dubbio in più può venirci trovando un tono di grigio diverso da quelli della camo, spesso in fusoliera; in questo caso di solito negli Early trattavasi di 02 Grau se il grigio era molto chiaro, ( più del 75 ) oppure di 70 Schwarzgrau se appare molto scuro come in questo caso:



Per lo Schwarzgrau abbiamo un termine di paragone, sappiamo infatti che le pale dell'elica erano SEMPRE dipinte in questo colore, quindi se nella foto sono visibili, può essere un valido aiuto.



Ok, fin qui tutto abbastanza liscio...i dolori iniziano soprattutto con l'introduzione dei colori della serie 8x.


Questi infatti, nelle foto in B/N risultano molto simili tra loro come tono: oltretutto, spesso sono dati sopra l'RLM 84, che è pure lui più scuro del 76, il che complica maledettamente le cose. [SM=g27825]


Esempio, becchiamo una foto così:





Sembra una cosa quasi monocolore, si intravede un colore più chiaro in fusoliera, ma i due colori dello schema sono molto molto simili come tono.

Una cosa che possiamo fare, è lavorare sul contrasto, aumentandolo quanto serve:



Questa è l'ipotesi più probabile, uno schema in 81 Braunviolett/82 Dunkelgrun su 84 Graugrun, tipico di fine conflitto, a basso contrasto.

L'interno della balken è quasi sicuramente in 70 Schwarzgrau, dato che l'alternativa era che l'interno fosse riempito col colore più scuro del camouflage, ma in questo caso sembra decisamente più scuro di quelli della mimetica.


Altro esempio: qui l'aereo sembra addirittura monocolore.




Sempre lavorando di contrasto, vediamo che una mimetica c'è, a bordo più morbido come caratteristica dell'ultimo periodo: probabilmente si tratta sempre di 81/82.



In questo caso il motivo del contrasto così basso può risiedere nel tipo di pellicola usata, molto probabilmente un ortocromatica, che scurisce parecchio il rosso ( contenuto nell'81 Braunviolett )


Comunque, 109 monocolore sono esistiti di sicuro, da quelli interamente in 76 Lichtblau ( una specie di pre low-visibility )usati in alta quota a protezione dei FW190 Sturmbock come questo:





Fino a quelli per la caccia notturna o le missioni wilde sau, come questo in versione batman:




A volte però, si ha un po' di culo . [SM=g27828]

E' il caso in cui si ha una foto in B/N su cui si rimugina e poi, per un credito divino sconosciuto, esce fuori una foto a colori dello stesso aereo [SM=g1865391] [SM=g1865386]


Capita raramente, ma capita: oltretutto queste foto a colori hanno permesso di provare l'esistenza di colori come l'84 Graugrun, oppure di constatare che dello stesso colore (es. l'81 Braunviolett) ne sono diverse varianti e di colore diverso.


Una delle botte di chiappa più eclatanti riguarda un G-6 della Jg 53 ( quella dell'asso di picche) ritrovato dagli americani abbandonato nei pressi delle fabbriche Henschel a Kassel, dove probabilmente veniva impiegato a protezione dellle stesse oppure era in riparazione/ricondizionamento.


Di questo aereo esistono tante belle foto in B/N, ed una bellissima a colori.

Ma partiamo dal B/N, così fate esercizio che ve siete addormentati [SM=g1758109] ...

Foto 1



La prima cosa che salta all'occhio, è che l'engine cowling ha un camouflage diverso dal resto dell'aereo: il colore di fondo è più chiaro di quello della fusoliera ( che è in 84), probabilmente 76, e le macchie sono di forma diversa.


Il fatto può essere spiegato in vari modi:

- i pezzi potevano essere stati cannibalizzati da un altro aereo , e non era il caso di mettersi a ridipingerli per fare le cose a modino, fischiavano razzi e bombe che era una bellezza in quel periodo... [SM=g27828]

- le varie componenti erano costruite in fabbriche diverse, ed assemblate già pre-dipinte: cellule motore, timoni, piani di coda, ed alla fine anche le ali, che spesso risultano di colori differenti da quelli della fusoliera

- il progettista era il Dott. Frankenstein [SM=g9327]


Si nota anche il bordo di demarcazione "ad onda" del camouflage sul bordo alare, tanto caro a Mc [SM=g27828]


Ma andiamo avanti con le altre foto:








La coda sembra essere stata ridipinta in parte con un colore molto chiaro, uguale a quello dell'engine cowling, quindi direi che si tratta di 76, mentre il timone è ridipinto di un colore scuro, che per tono potrebbe essere il più scuro della camo ( confrontatelo con le macchie più scure ).

La parte inferiore dell'engine cowling, in prossimità del radiatore, ha un colore più scuro del soprastante in 76.

Qui le ipotesi sono due: o trattasi di 84, oppure di 04 Gelb.






Ma veniamo alla meraviglia: ecco la foto a colori che fa da prova del nove a tutte le elucubrazioni precedenti...







Purtroppo la parte anteriore è invisibile perchè mascherata, ma la foto è preziosissima: intanto si vede chiaramente la differenza tra il 76 Lichtblau dato sulla coda e l'84 Graugrun in fusoliera.


Poi, il camouflage è evidente che sia in 81/82, con l'81 in versione brown ( c'è pure verde oliva... [SM=g27829] )





Il timone è ridipinto in un colore scuro, ma non quello del camouflage ( 82 Dunkelgrun), piuttosto a me sembra in 74 o addirittura in 70.

E non è nero perchè il confronto con la banda in fusoliera non regge.


La ridipintura va ad oscurare quasi sicuramente il Gelb 04 dato precedentemente.


Continuo ?...naaaaaaa [SM=g1758109]





Vabbè pure per oggi è finita, andate in pace... [SM=g9327]


e se sbalio, mi corigerete! [SM=g27828]















Ei fu siccome immobile, piovigginando sale, e sotto il melograno urla e biancheggia il mar


http://www.blitzonplastic.blogspot.it/
4/1/2015 10:09 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,292
Registered in: 6/30/2008
Location: VOLPAGO DEL MONTELLO
Age: 54
Moderatore
[SM=g10321] [SM=g1865391]
Maestro o Mastro? [SM=g27828]
Francesco

- Tutti avevano la faccia del Cristo
nella livida aureola dell'elmetto
Tutti portavano l'insegna del supplizio
nella croce della baionetta
e nelle tasche il pane dell'ultima cena
e nella gola il pianto dell'ultimo addio - Anonimo

4/1/2015 10:11 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,292
Registered in: 6/30/2008
Location: VOLPAGO DEL MONTELLO
Age: 54
Moderatore
Io leggo perché mi piace un casino... [SM=g27836] ma nn capisco una mazza [SM=g27819]
Ma per fortuna la livrea desertica era più semplice (l'hai detto tu... [SM=g27832] )
Francesco

- Tutti avevano la faccia del Cristo
nella livida aureola dell'elmetto
Tutti portavano l'insegna del supplizio
nella croce della baionetta
e nelle tasche il pane dell'ultima cena
e nella gola il pianto dell'ultimo addio - Anonimo

4/1/2015 11:31 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,840
Registered in: 6/11/2006
Location: ROMA
Age: 42
mo lo faccio by night e fangull [SM=g1758109] [SM=g1758109] [SM=g1758109] [SM=g1758109]
[Edited by kingtiger2 4/1/2015 11:32 AM]

Un saluto
gianni



4/1/2015 11:56 AM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,038
Registered in: 2/20/2011
Location: ROMA
Age: 57
kekkus70, 01/04/2015 10:09:

[SM=g10321] [SM=g1865391]
Maestro o Mastro? [SM=g27828]



[SM=x1765924]

kekkus70, 01/04/2015 10:11:

Io leggo perché mi piace un casino... [SM=g27836] ma nn capisco una mazza [SM=g27819]
Ma per fortuna la livrea desertica era più semplice (l'hai detto tu... [SM=g27832] )



MA come, è tutto così chiaroooo!!!! [SM=g1758109] [SM=g1758109] [SM=g1758109]

Sì, sugli F di Marseille ci vanno il 79 e il 78, più il bianco della banda in fusoliera e delle estremità alari, il rosso del timone ( solo su qualche aereo ).

Anche se si dice che un velivolo aveva delle macchie in 80 Olivegrun, ma io personalmente non ho mai visto foto a testimonianza [SM=g27811]



kingtiger2, 01/04/2015 11:31:

mo lo faccio by night e fangull [SM=g1758109] [SM=g1758109] [SM=g1758109] [SM=g1758109]




Ma nooooo, ti vorrei proporre almeno una settantina di profili, di cui discuteremo un'oretta ciascuno...che dichi?


Ok, a perte i lazzi, dai un'occhiata a questi...

Il primo è di un G-14 della JG 52, ha parecchio giallo, ed è strafotografato, quindi ottima documentazione, livrea in 74/75/76




poi ci sono le alternative al pastrocchiato di S.Maria: questi sono tutti G con livree strane...pure uno in pigiama








Ma QUESTO è fichissimo...




Ei fu siccome immobile, piovigginando sale, e sotto il melograno urla e biancheggia il mar


http://www.blitzonplastic.blogspot.it/
New Thread
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:44 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com