New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Quel 13.IX.1943 alla stazione di Bra (Cn)

Last Update: 10/15/2013 4:00 PM
8/31/2013 7:18 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 312
Registered in: 9/19/2008
Location: CUMIANA
Age: 65
Bra 13/9/1943
Mi chiamo Dolores, oggi felicemente nonna e madre di due ragazzi, all'otto settembre del '43 ragazza diciannovenne, trapiantata da Foggia a Bra con tutta la famiglia. A parte che anche io conclusi la guerra partecipando alla resistenza in Torino, le vicende che mi toccarono da vicino all'indomani di quel famoso 8/9/43 sono almeno due di profondo interesse per me e la mia famiglia.
L'11 settembre all'ospedale civile di Bra moriva mio padre Giuseppe, ferito a morte da una pattuglia tedesca che si aggirava nei dintorni della caserma Umberto I insieme ad una altra donna.
Ero appena tornata dal funerale di mio padre quando mi colpirono le grida ed i lamenti che arrivavano dalla stazione ferroviaria, erano soldati rinchiusi in vagoni merci 70/80 per ogni vagone senza acqua nè cibo nè aria e sopratutto spaventati per la loro sorte. Non fui l'unica ad avvicinarmi a quei vagonie sollecitata anche dagli inviti pressanti di quei giovani che mi esortavano a fare ed a sforzarmi di rompere le corde ed ad aprire i vagoni, riusci ad aprirne quattro. i militari che occupavano i primi tre vagoni attesero a saltare fuori e furono aiutati da ciò nella loro fuga, mentre gli occupanti del quarto vagone saltarono giù subito ancora quasi in stazione, i tedeschi cominciarono subito una intensa sparatoria, alcuni vennero feriti e quattro di loro fucilati in seguito e sono ancora ignoti i loro nomi. La guerra per me e l'oppressione tedesca è cominciata così e per me e per tanti fu una scelta spontanea ed obbligata di schierarsi in difesa della libertà.

questa donna allora diciannovenne era MIA MADRE, medaglia d'oro al valor civile.
Pino Castellano
[Edited by JUNO43 8/31/2013 8:30 PM]
8/31/2013 8:08 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,794
Registered in: 12/27/2006
Location: SIDERNO
Age: 55
Sono contento di questo racconto dimostra
che anche gli italiani hanno combattuto per
la libertà e non solo gli alleati.
Per me la Resistenza e la Costituzione che ne è
nata sono i principi fondanti che cerco di insegnare
ai miei figli.

Un abbraccio forte a tua madre e a tutte le donne
che hanno partecipate chi attivamente chi idealmente
alla libertà dai Nazifascisti.


Chi non ha carattere non è un uomo, è una cosa.
(Chamfort)

Angelo
9/2/2013 4:56 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,230
Registered in: 4/9/2008
Location: SASSUOLO
Age: 58
Grazie per aver condiviso con noi questa storia Italiana. [SM=g27811] [SM=g27811] [SM=g27811] [SM=g27811]
Ciao,
Graziano. [SM=g27823]


"La vita è una maestra dura....ma impari....Dio se impari!"






9/2/2013 5:34 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,222
Registered in: 7/29/2010
Location: ZOLA PREDOSA
Age: 41
Non dovremo dimenticarci MAI di queste persone che hanno fatto l'Italia.

Marco.
10/15/2013 4:00 PM
 
Email
 
Quote
OFFLINE
Post: 239
Registered in: 8/9/2013
Location: NONANTOLA
Age: 45
Grande persona e grande storia, son d'accordo al 110% con il messaggio di angelo!!!!!
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:30 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com